Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Ottobre - ore 09.12

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Con Croci la Lavagnese rimonta e sbanca il "Miro Luperi"

Ottima la prima frazione della Fezzanese che si porta in vantaggio con Cragno e sfiora il raddoppio. Nella ripresa la Lavagnese si impossessa del centrocampo e la ribalta. Pesa il gol annullato ingiustamente a Viscardi che sarebbe valso il 2 - 0.

Con Croci la Lavagnese rimonta e sbanca il `Miro Luperi`

Sarzana - Vince in rimonta la Lavagnese seconda in classifica al “Miro Luperi” di Sarzana. Buono il primo tempo della Fezzanese, ma nella ripresa sono i bianconeri a prendere in mano il pallino del gioco ed a chiudere in vantaggio il match grazie al gran gol del centravanti Croci. Nello svolgimento della gara pesa il gol annullato a Viscardi per un fuorigioco inesistente e che sarebbe valso il 2 - 0 locale a fine primo tempo. Prima della partita messaggio della squadra di casa per ricordare il giovane Dennis Cuccio 15enne della formazione Giovanissimi del Valdivara tragicamente scomparso in settimana. Venendo alle formazioni mister Plicanti recupera Viscardi, ma deve rinunciare a Pondaco, questi gli unici cambi di formazione rispetto alla trasferta di Sanremo. Negli ospiti Croci è il centravanti assistito dall’ex Carrarese Tognoni e da Cirrincione, Fonjock da mediano davanti alla difesa. Parte in maniera propositiva la squadra di casa e già al 2° minuto Lamioni con una percussione centrale si libera all’altezza della lunetta e conclude, Gavellotti si rifugia in angolo. Al 3° Bertagna mette male il piede in una buca a centrocampo ed è costretto a lasciare il terreno di gioco in barella, gioco fermo per quasi cinque minuti per soccorrere lo sfortunato terzino. Per il giocatore brutta distorsione al ginocchio e sospetto di un lungo stop, anche da parte della Redazione di Calcio Spezzino un in bocca al lupo di pronta guarigione. Al suo posto entra Faye Balla con lo spostamento di Viscardi in fascia sinistra. Al quarto d’ora cross dalla destra di Croci e Tognoni in spaccata impegna Otranto Godano in presa bassa. Un minuto dopo Lamioni recupera un pallone a centrocampo, ma viene steso, l’arbitro dà vantaggio perché Baudi si impossessa della sfera, entra in area da sinistra centrando un cross perfetto per Cragno (nella foto Stradini, N.d.r.) che da due passi deve solo insaccare alle spalle di Gavellotti. Un”cioccolatino” il passaggio del capitano per l’ex attaccante della Primavera del Livorno al suo secondo gol consecutivo dopo la rete del “Comunale” di Sanremo. Al 21° però gli ospiti sfiorano subito il pareggio: discesa sulla destra di Labate che dal fondo centra un pallone con i giri giusti per Croci che si eleva di testa colpendo la traversa. Un minuto dopo la mezzora Currarino da sinistra mette in mezzo un tiro cross che supera Otranto Godano, ma sulla linea Viscardi salva in angolo. Passano 60” e Cragno viene liberato in area e conclude, pallone respinto da Gavellotti con i piedi, prova ad intervenire Baudi, ma la difesa ospite riesce a liberare in qualche modo. E’ un continuo batti e ribatti di azioni tra le due squadre. Al 37° pericolosa la Lavagnese: cross dalla sinistra di Currarino per il colpo di testa di Croci, ma grande la deviazione di Otranto Godano in angolo. Al 41° annullato il raddoppio alla Fezzanese quando sugli sviluppi di un calcio di punizione di Baudi dalla destra Viscardi saltava più in alto di tutti ed insaccava sul secondo palo, ma il guardalinee alzava la bandierina ravvisando posizione irregolare del difensore fezzanotto. Un fuorigioco inesistente, sia da parte di Viscardi che di Grasselli che partivano entrambi da dietro, e l'arbitro annullava una rete valida per il raddoppio dei "Verdi". Al 44° ripartenza della Fezzanese sulla sinistra con Cito che al limite sventaglia aprendo a destra per Ferri, stop e tiro del terzino che impegna severamente Gavellotti in una respinta importante. Veramente una grande occasione. Dopo ben 5’ minuti di recupero squadre negli spogliatoi, peccato per la squadra di casa non essere riuscita a trovare il raddoppio nel finale. All’intervallo dentro Di Pietro per un deludente Cirrincione con Currarino spostato più in avanti. Riprende la partita e dopo due minuti si infortuna anche Ferri che deve lasciare il campo a Neri con Grasselli che va a fungere da terzino destro. Pacchetto difensivo rivoluzionato dagli infortuni quindi per Plicanti. Poco dopo bruttissimo intervento di Di Pietro che da dietro colpisce in pieno Lamioni e viene sanzionato con l’ammonizione, un intervento da “arancione”. Al 54° punizione di Currarino dalla destra, testa di Croci di pochissimo sul fondo. Passano quattro minuti e la Fezzanese si costruisce una grande azione che parte dai piedi di Baudi che apre a destra per Cito il quale crossa per Cragno che da due passi si tuffa di testa, ma manda incredibilmente sul fondo. Un gol quasi divorato dal bravo attaccante fezzanotto. Al 61° ancora vicina al raddoppio la Fezzanese con una splendida punizione di Baudi che da limite cerca il secondo palo, ma la sfera sibila vicino al montante facendo gridare al gol la tribuna di fede fezzanotta. Al 64° grandissima parata di Otranto Godano che salva in angolo su grande conclusione di Currarino. Dalla bandierina è Vittiglio a colpire di testa, ma Viscardi salva sulla linea sempre di testa. Gli ospiti prendono man mano sempre più campo dominando nella zona centrale. Passano tre minuti e la Lavagnese pareggia sfruttando però un clamoroso pasticcio tra Otranto Godano e Viscardi che libera nel cuore dell’area Currarino il quale insacca con grande facilità. E’ un momento di sofferenza per la squadra di Plicanti che è sempre in ritardo sugli avversari a centrocampo. Al 78° si rivede però la Fezzanese con un gran numero di Lamioni che libera in area Baudi che tenta la conclusione, ma in scivolata un difensore ospite salva. All’83° la Lavagnese si porta in vantaggio con Croci che, servito di testa da un compagno, realizza il gol vittoria sfruttando l’appoggio concesso da Faye Balla con una splendida semi rovesciata. Subito dopo il neo entrato Veratti, liberato al limite, sfiora il pareggio con un tiro che sibila vicino al palo a Gavellotti battuto. L'ultima chance per il pari con Baudi, che smarcato in area a tu per tu con il portiere ospite anche se decentrato, prova un pallonetto che non sortisce l'effetto sperato. Non succede altro fino al 94° e la squadra bianconera si prende tre punti giocando un’ottima seconda frazione. Peccato per i locali che, dopo un buonissimo primo tempo, hanno sofferto per lunghi tratti nella ripresa soprattutto quando mister Plicanti è stato costretto dagli infortuni a rivoluzionare il proprio centrocampo. Un centrocampo che nella ripresa non ha retto il confronto con gli avversari che apparivano più in palla. Pesa comunque tantissimo la decisione sbagliata di annullare il gol del 2 - 0 a Viscardi al 41° del primo tempo, una rete regolarissima. Migliore in campo Currarino che nella ripresa, spostato in posizione più avanzata, è entrato in tutte le azioni d’attacco della sua squadra risultando decisivo ai fini del risultato. Bene anche Croci e capitan Avellino. Nella Fezzanese il migliore è Grasselli.

Tabellino

Fezzanese – Lavagnese 1 - 2
Marcatori: 16° Cragno (F), 67° Currarino (L), 83° Croci (L)

Note: ammoniti Tognoni (L), Lamioni (F), Di Pietro (L), Fonjock (L) e Cragno (F) per comportamento non regolamentare, angoli 2 – 8 per la Lavagnese, recuperi 5’ e 4’ minuti, spettatori 250 circa.

Fezzanese: Otranto Godano, Bertagna (8° Faye Balla), Ferri (47° Neri), Viscardi, De Martino, Frateschi (83° Veratti), Cito, Grasselli, Lamioni, Baudi, Cragno. All. Plicanti
A disp.: Saluzzo, Schiattarella, Delvigo, Cupini, Lorieri, Nardi.

Lavagnese: Gavellotti, Labate, Salomone, Avellino, Vittiglio, Guarco, Cirrincione (46° Di Pietro), Fonjock (82° Rolando), Croci, Currarino, Tognoni (65° Ghiglia). All. Tabbiani
A disp.: Nassano, Guida Alvarez, Troiano, Sanguinetti, Repetto, Chiapperini.

Arbitro: Sig. Massimiliano Lombardelli di Torino
Assistente N°1: Sig. Angelo Vannini di Siena
Assistente N°2: Sig. Simone Venuti del Valdarno

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure