Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Settembre - ore 13.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Seconda Toscana, ripartire e non ricominciare sono le opinioni di Attuoni Avenza e Lido di Camaiore

Seconda Toscana, ripartire e non ricominciare sono le opinioni di Attuoni Avenza e Lido di Camaiore

Massa Carrara - Con le ultime due società del girone di seconda concludiamo la nostra carrellata sulla situazione che ha bloccato tutto il mondo, il nostro paese e il nostro sport, in questo caso il calcio dilettantistico quello più a stretto contatto. Dicono la sua gli avenzini della Polisportiva Attuoni per voce dell’allenatore di Gragnana, quale Augusto Secchiari uno dei mister più titolati del calcio dilettantistico seguito dal collega del club versiliese del Lido mister Fabrizio Monga. Il club di avenza nelle ultime due giornate prima della sospensione avevano riaperto la corsa alla salvezza, dopo un periodo di magra sotto l’aspetto dei risultati arriva prima il pareggio in casa del Monti seguito dall’importante successo contro lo Sporting Forte dei Marmi. Vittoria che rimetteva in corsa il team di Secchiari a sole due lunghezze dai dragoni e tre dai lucchesi del San Macario. Tutt’altra classifica avevano i giallo blu del Lido reduci dalla striscia positiva di tre vittorie e un pareggio consolidavano il quinto posto posizionati all’interno della griglia dei play off. Apre il dibattito il tecnico avenzino :
“ Per quanto riguarda la squadra e' stata una stagione travagliata, falcidiata da numerose squalifiche ed infortuni che ha compromesso non poco il nostro percorso nella nuova categoria. Causa un po' di attrito tra giocatori e qualche mugugno ho tardato un po' a chiarire certe situazioni che si creavano strada facendo. Anche per tanta amicizia che mi lega a loro alla fine parlo delle ultime due partite, risolti questi problemi la squadra e’ tornata a giocare con cuore e grinta, soprattutto con la “testa” giusta, sono arrivati 4 punti, che potevano essere 6. Sono pienamente convinto che se si continuava con quel profilo, come spero, magari si riprenderà a giocare l'Attuoni riuscirà a salvarsi senza la disputa dei play out. Per quanto riguarda il futuro dopo tre anni disputati con la massima professionalità ho pensato di farmi da parte, confido che ho dato e avuto tante soddisfazioni da questi ragazzi che portero' sempre nel cuore.
Per quanto riguarda questa situazione critica e drammatica sono convinto che i poteri forti detteranno le regole in barba a questa pandemia e finiranno di sicuro seria A B C perché hanno troppi interessi mentre per il settore Dilettanti non credo che ripartirà la stagione anche perché serviranno controlli e sicurezza che pochi club potranno garantire.”
Chiude con poche parole l’analisi dell’inedito momento che ha coinvolto tutti, sport e calcio compreso l’allenatore Fabrizio Monga da tantissimi campionati alla guida il Lido di Camaiore con un piccolo lumicino di speranza di terminare, magari in estate avanzata il campionato: “Per quanto riguarda la nostra attività è ferma oramai al 3 marzo data dell’ ultimo allenamento. Il momento è duro perché la situazione non è cambiata, ma uniti ce la faremo e ne usciremo fuori, con la speranza che sia la vita di tutti i giorni che il calcio torni alla normalità e si possa riprendere la’ dove ci siamo dovuti fermare.
Sento tante voci sui giornali in questi giorni con l’ annullamento dei vari campionati, io sono molto contrario a questo perché sarebbe una sconfitta contro un nemico invisibile, sono uno che vuol sempre vincere e non voglio perdere neanche contro il Covid-19 e terminare questa stagione sarebbe una grande vittoria per tutti.
Io, i miei giocatori e la società vogliamo tornare a giocare anche se dovesse essere in estate,vogliamo concludere in maniera positiva quello che avevamo iniziato nell’ agosto 2019”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News