Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Agosto - ore 10.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il punto, Iaria toglie le castagne dal fuoco al Pegazzano

Il Rebocco non demorde e batte una mai doma Arcola Garibaldina. Antica Luni cede in piene recupero al Madonnetta perdendo terreno dalla prima piazza. Il Colli mantiene il quarto posto Play - Off. Il Beverino cala il tris a Castelnuovo.

Il punto, Iaria toglie le castagne dal fuoco al Pegazzano

La Spezia - A quattro turni dal termine del campionato di II Categoria della Spezia la lotta per il titolo sembra essersi ridotta a due sole squadre. Infatti nell'ultima giornata l'Antica Luni del presidente Casani perde ancora terreno venendo sconfitta nel finale di gara da una mai doma Madonnetta. E dire che i giallo blu erano passati in vantaggio con un rigore conquistato e trasformato da Belli. Sfortunati poi i padroni di casa che colpivano la traversa con il difensore Cini, un legno con lo stesso Belli e trovavano pronto il portiere ospite Mariani su conclusione di Segnani. L'ingresso di Beghè nella ripresa cambia il volto della gara, lo stesso giocatore biancorosso realizzava il pareggio a sette minuti dalla fine e al terzo di recupero ecco anche il decisivo gol realizzato da Diego Rossi smarcato da un assist splendido di Tasso. Il distacco dalla prima della classe è ora di 7 punti e sembra davvero incolmabile visto il passo tenuto da Pegazzano e Rebocco anche se i punti in palio sono 12. La squadra di mister Biavati può consolarsi con la conquista della seconda finale consecutiva in Coppa Liguria. Per quanto concerne i ragazzi di Bordino con questa vittoria salgono in quinta piazza alimentando il sogno Play - Off dato che il Colli di Luni in quarta dista due punti e proprio gli avversari di domenica terzi quattro. Il quinto posto non darà l'accesso ai Play - Off visto che a quattro giornate dal termine sono già 10 i punti di distacco dalla quinta alla seconda in classifica. Seconda della classe che è il Rebocco, la squadra del presidente Brunetti deve sudare le proverbiali sette camicie, ma alla fine ha ragione dell'Arcola Garibaldina che dopo le ultime tre gare sembra aver seriamente compromesso le proprie possibilità di accedere agli spareggi promozione. Partita pirotecnica sbloccata quasi subito da Vitucci, ma i granata pareggiano poco prima dell'intervallo su rigore trasformato da Maracci Nicolò e concesso per atterramento in area di Fausti. Inizio ripresa e l'ex salesiano Mendoza realizza il nuovo vantaggio viola in ripartenza, ma ancora l'Arcola con una splendida azione porta il neo entrato Pannone a realizzare a tu per tu con Sechi. Pochi minuti dopo però Iaione, sfruttando un errore di Adroit, insacca il gol vittoria dei suoi. Allo scadere decisivo inoltre il salvataggio sulla linea di Macchini che devia la conclusione di Passaglia che poteva riportare tutto in parità. Rimangono quindi ad un punto di distacco i ragazzi di Speciale dalla capolista Pegazzano che riesce a passare di misura in casa della Luni Calcio. Chi si aspettava un match scontato è rimasto deluso perchè la squadra di mister Olmi ha avuto il suo da fare per superare gli avversari. Nel secondo tempo sono però arrivate una traversa di Piro e soprattutto il gol vittoria realizzato su punizione dall'esperto centrocampista Iaria. Tornando alle posizioni Play - Off in quarta piazza si conferma il Colli di Luni che vince in casa del Romito. Succede tutto nella ripresa quando i locali colpiscono un palo con Ravani e poi si lamentano per un possibile tocco di mano in area. Il rigore lo ottengono invece gli "orange" con Tonelli che trasforma imparabilmente e poco dopo raddoppia Peigottu. Al momento sono loro i due uomini più in forma della squadra di Fabbiani. Coppola dimezza lo svantaggio per la squadra di Biondo, ma il pareggio non si concretizza. Vittoria netta per il Beverino che cala il tris in casa della Castelnovese grazie alle reti di Isufaj, Moreni e Rossi e con questi tre punti supera in classifica l'Arcola Garibaldina. La partita era comunque iniziata con la gran parata del portiere giallonero Franceschini che neutralizzava un calcio di rigore di Forleo. Vittoria nel finale per il Sarzana 1906 contro il fanalino di coda Albianese. La sblocca il solito Figaia, ma nella ripresa Goeders pareggia i conti. A dieci minuti dalla fine il sigillo di Scarpato vale i tre punti per i rossoneri. Infine si spartiscono la posta in palio Olimpia e Santerenzina. Partono meglio i padroni di casa che dopo la traversa di Lupi trovano il vantaggio con Jabraoui. Poi ecco l'occasione per Suffer ben contenuta da Cerliani e il palo esterno colpito da Jabraoui. Nella ripresa sono gli ospiti a fare la partita e prima Folegnani neutralizza un calcio di rigore da Cafà, poi compie un vero miracolo sullo stesso giocatore, ma alla fine si deve arrendere alla rete in tap - in realizzata proprio da quest'ultimo che sancisce la divisione della posta. Da sottolineare come dal 52° la Santerezina disputi la partita in inferiorità numerica per l'espulsione di Migliano.

I TOP DI GIORNATA

BEGHE' (Madonetta): Il suo ingresso in campo cambia in positivo la partita per la squadra di Bordino che riesce a invertire l'inerzia del match contro l'Antica Luni. E' lo stesso giocatore a realizzare il pareggio a pochi minuti dalla fine prima del gol vittoria di Rossi.

REBOCCO: I viola non demordono e con una partita grintosa riescono ad avere la meglio dei mai domi avversari dell'Arcola Garibaldina

IARIA (Pegazzano): In molti pensavano che per la capolista il match in casa della Luni Calcio fosse una passeggiata, c'è voluta una punizione del centrocampista di mister Olmi per ottenere i tre punti.

FOLEGNANI (Olimpia Piana Battolla): Grande prestazione del portiere della squadra della Piana che neutralizza un calcio di rigore e compie un altro importante intervento.

I FLOP DI GIORNATA

ANTICA LUNI: Se da un lato c'è grande gioia per la conquista della seconda finale di Coppa consecutiva la squadra del presidente Casani nelle ultime quattro partite ha decisamente rallentato il passo in campionato conquistando solo cinque punti. Ci si è messa anche tanta sfortuna, ma ora recuperare per il primo posto sembra impresa molto ardua. L'infortunio avvenuto nella prima metà del campionato al bomber Canalini ha sicuramente complicato tantissimo i piani di mister Biavati.

CLASSIFICA MARCATORI

24 ROMEO SIMONE (Pegazzano)

15 Balloni (Antica Luni)
15 Figaia (Sarzana 1906)

14 Tonelli (Colli di Luni)

13 Moreni (Beverino)

12 Belli (Antica Luni)

11 Russo R. (Pegazzano)
11 Beghè (Madonnetta)

10 Amoroso (Romito)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure