Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Marzo - ore 23.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Regione, scatto definitivo per la Torrelaghese?

Presentiamo la prossima giornata in II Categoria Toscana. Tirrenia, Filvilla e Monzone restano alla finestra. Fivizzanese il neo dottore Cristiano Trasatti elogia il lavoro dello staff tecnico, e “carica” i suoi per il derby di Monti.

Fuori Regione, scatto definitivo per la Torrelaghese?

La Spezia - Andata in archivio l’antecedente e rocambolesca giornata dove si è evidenziato il turno più fertile in quanto a reti segnate(48), si riparte con la decina giornata di ritorno che si preannuncia al quanto avvincente dove per i loro vari stati di forma e obiettivi prefissati a breve e lunga gettata sono coinvolte tutte le squadre del girone.
La capo classifica Torrelaghese si prepara a difendere il primato ospitando al “Rontani” una delle sorprese del girone di ritorno , quale la compagine pisana del Migliarino, la formazione di mister Dario Chelotti stà attraversando un buono stato di forma, è in serie positiva da cinque partite, in virtù di tre successi e due pareggi, basta citare l’ultimo guizzo ottenuto niente meno che contro i lunigianesi del Filvilla.
L’unica squadra che può insidiare la vetta ai versiliesi è la Tirrenia di mister Paolo Alberti, i giallo blu scendono in casa dell’altra pisana del girone, ospiti dello Sporting Club. La compagine di Taccori è stabile al terzultimo posto della classifica, la sconfitta di Fivizzano ha frenato l’entusiasmo ma non l’aspirazione della formazione pisana di centrare con tutti i mezzi a disposizione almeno l’obiettivo minimo, tenere a distanza di sicurezza la diretta concorrente Filattierese, Lopez e compagni permettendo.
Il Filvilla scivolata in terza posizione se la deve vedere con l’autentica rivelazione del campionato come l’Atletico Carrara, dove i nero azzurri di mister Bigarani sono gli specialisti in affermazioni in esterna, di fatto gli otto successi su dodici a calendario sono un significativo biglietto da visita per la formazione giallo nera.
Il match del “Bottero” è senza dubbio una tappa di vitale importanza, lontano per il momento il vertice(-5) le “vespe” devono quanto prima rimettersi in carreggiata per non rischiare di lasciare per strada altri punti che alla fine possono mancare alla causa dei piazzamenti play off. A tre lunghezze dalla Tirrenia, e solo un punto di vantaggio sulla “cugina” Monzone, il team lunigianese è impegnato contemporaneamente su due fronti, giusto tenere il passo di chi è avanti, ma è altrettanto fondamentale tenere le distanze dalla compagine agguerrita di Ragonesi e compagni.
La coppia a ridosso del girone play off, Corsanico-Poveromo delusa dalle recenti prestazioni sono alla ricerca di quella continuità che è venuta meno, il Poveromo partito con giustificate ambizioni per disputare un torneo da protagonista, attualmente visti i due stop consecutivi si è allontanato da quel minimo obiettivo che significava un posto nel girone che conta. Il tempo e le sei partite per recuperare il gap dall’Atletico Carrara è ancora possibile , la formazione di mister Bertelloni deve temere pure la concorrenza dei collinari del Corsanico tuttora in piena corsa per centrare in tutti i modi un posto nel girone degli spareggi. La formazione di mister Farnocchia sale alla”Selva” di Filattiera in cerca dei punti persi tra le mura amiche, non sarà di certo un turno agevole, vista la precaria posizione di classifica dei giallo verdi. Un campo “caldo” dove i giallo verdi di Fabiano Centofanti fermi al palo dopo due stop consecutivi, inseguono nonostante tutto il “sogno” di poter agganciare e sorpassare il Pisa Sporting Club.
La gara con la Filattierse – aggiunge il D.g. Crovara del Corsanico – è l’ennesima tappa dove non devi più sbagliare, purtroppo il nostro girone di ritorno era iniziato alla grande, il nostro gioco dava in continuo i frutti sperati, la battuta d’arresto con la Torrelaghese i due clamorosi pareggi, gridano veramente vendetta. Attualmente sono costanti le numerose assenze all’interno del del nostro organico, qualche infortunio di troppo e ci metto una minima percentuale di nostri errori ed ecco la situazione della nostra squadra, anche se devo ammettere che alla classifica mancano alcuni punti . Con questo -conclude Crovara – cercheremo di mettere in campo sempre la migliore formazione, magari anche mascherata, chi và in campo è consapevole di lottare fino all’ultima giornata, un cenno alla passata stagione dove proprio al trentesimo turno centrammo in trasferta il sogno inseguito da mesi quello dei play off.
Impegno sulla carta “abbordabile” è il confronto che attende il Poveromo di mister Bertelloni, il distacco dai “cugini” dell’Atletico non è poi tanto abissale, visto la delicata trasferta dei nero azzurri di Bigarani in alta lunigiana, ospiti del Filvilla. Gli “orange” massesi, si presuppone con un organico all’altezza devono riscattare in fretta la sbandata di Camaiore, concentrandosi al massimo nelle rimanenti gare per chiudere la stagione con un piazzamento dignitoso. Dopo la gara interna con il Lucca calcio, il calendario non agevola di certo l’imminente proseguo di Rubino & soci, Il Poveromo deve imbattersi con le prime tre dell’alta classifica, nell’ordine Torrelaghese, Monzone e Filvilla tanto per citare le prime tre.
A meta graduatoria staziona il Monti di mister Nicola Bambini, i risultati altalenati specialmente fuori le mura, certificati da molti gol fatti e presi, hanno condizionato non poco la stagione dei dragoni, costretta per una corposa e sfortunata serie di infortunati a modificare costantemente gli undici da far scendere in campo. Nell’accidentato cammino nel girone di ritorno sono stati persi in più occasioni per un soffio tanti “ultimi treni”, dovuti a tante componenti sopra citate. Il derby in programma al “Don Bosco” sarà senza dubbio una gara diversa dalle altre, in terra di Lunigiana il campanilismo non è mai passato di moda, le squadre con i suoi protagonisti sono seguiti nonostante la classifica e la relativa stagione non sia delle migliori, i tifosi, gli appassionati e sportivi di questi paesi ogni campionato nelle strapaesane scrivono pagine indelebili di calcio made in Lunigiana.
I medicei prossimi avversari dei dragoni, scendono incerottati ma certi di vendere cara la pelle, il successo di vitale importanza sui pisani dello Sporting ha ridato giustificata fiducia all’ambiente alla compagine di Fivizzano, Nelle ultime ore c’è aria di grande festa nella squadra di calcio e in paese, il direttore sportivo lunigianese Cristiano Trasatti fresco di laurea in Ingegneria Gestionale conseguita nellodierna giornata presso il polo universitario di Parma, (congratulazioni anche da parte della nostra redazione tutta) ha parole di elogio per la guida tecnica Bertoli-Grandetti vicinissima all’obiettivo prefissato dalla dirigenza, quello della salvezza. Andremo a Monti - associa il neo dottore Trasatti – per giocarcela, nonostante le nostre numerose assenze, fattore che ci stà penalizzando da qualche turno, aspiriamo di uscire dal campo dei cugini indenni con in mano un risultato di prestigio.
Concludiamo l’illustrazione del turno con il match del “Lombardi” tra l’ultima della classe Palleronese e la Fortis Camaiore, quest’ultimi risaliti in una posizione più tranquilla. Il team di mister Orsetti guidati dal bomber di casa Luisotti sono reduci da un’ottima serie positiva, corredati da due successi (Lucca e Poveromo) e una pareggio ad occhiali in riva all’Arno con lo Sporting Club. Per i granata del tecnico Maurizio Tesconi, l’attuale obiettivo sarebbe quello di riuscire a scrivere dopo tantissimo tempo nella casella delle vittorie o dei pareggi almeno un numero.

Programma gare e arbitro della 10^a giornata domenica 19/3/2017(inizio ore 15,00)

Filattierese-Corsanico (“Selva”,Luca Covassin di Pisa)
Filvilla-Atletico Carrara(“Bottero”,Matteo Giusti di Lucca)
Monti-Fivizzanese (“Don Bosco”,Stefano Mariani di Livorno)
Monzone-Ricortola(“Giannetti”,Giulio Frosini di Piostoia)
Palleronese-Fortis Camaiore (“Lombardi”,Armando Kociaj di Empoli)
Pisa Sporting Club-Tirrenia(“Arno” Putignano,Alessio Matteucci di Livorno)
Poveromo-Lucca calcio(Ronchi,Luva Marotta di Prato)
Torrelaghese-Migliarino Vecchiano(“Rontani”,Davide Giunta di Firenze)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure