Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Ottobre - ore 20.36

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Regione, la guida al prossimo turno in II Toscana

La capolista a Camaiore per tentare l’allungo. Riflettori puntati su Poveromo-Monzone. Giacopinelli D.s. Filvilla: inizia il ciclo di ferro Gnetti. D.s. Filattierese: quanto prima ci sbloccheremo.

Fuori Regione, la guida al prossimo turno in II Toscana

La Spezia - Si avvicina al giro di boa il girone della seconda categoria, il calendario del dodicesimo turno a parte il Poveromo propone per le quattro squadre di vertice una domenica tutta in trasferta, piena di insidie e i classici “nascosti”trabocchetti.
La neo capolista Tirrenia scende a Camaiore a far visita alla Fortis, rinvigorita dal raggiunto primato, in virtù di una straripante rincorsa fatta di quattro “sonanti” vittorie , con quattordici gol segnati e solo quattro al passivo. Il collettivo orchestrato da mister Paolo Alberti si inserisce con autorità nelle “papabili” per centrare il salto di categoria aumentando il numero delle pretendenti a cinque società, Poveromo compreso. I giallo blu versiliesi dopo un avvio balbettante, pagato il consueto “dazio” del cambio di categoria, ha ritrovato il giusto equilibrio frutto di una mini serie positiva, confezionata da due successi interni e due pareggi in esterna, allontanandosi in modo sostanziale dalla zona pericolosa. Il team di mister Orsetti aspetta senza timori la capolista tra le proprie mura, dove possono vantare un dignitoso score, tre successi, un pari e una sola sconfitta, che risale alla seconda giornata con il Filvilla.
L’immediata inseguitrice Monzone reduce dal recente mezzo passo falso è atteso in via dei Lecci per il match-clou della giornata ma soprattutto per rimanere incollata alla neo leader del girone Tirrenia.
La Torrelaghese tornata con i piedi per terra dopo due inattese “sbandate” è impegnata a S.Maria a Colle, con l’obiettivo di riscattare i recenti stop e riprendere la corsa per il vertice, per non perdere ulteriore terreno con il Lucca calcio servirà la dinamicità che ha contra distinto il cammino della formazione di mister Lazzarini. I La compagine lucchese del tecnico Del Barga, tuttora implicata nel girone pericoloso, si auspica di ripetere la recente prova terminata con il successo sul Poveromo, Kramer e compagni sono intenzionati a risalire la corrente per posti più tranquilli.
Chi pensa in grande è il Filvilla, dalle schiette impressioni del direttore sportivo Valerio Giacopinelli si intravede uno spiraglio per poter dare un certo senso alla stagione dei giallo neri. I nostri prossimi impegni sono più che un banco di esame, il primo appuntamento è Ricortola, i nero verdi in questa stagione – associa il d.s. – stanno facendo bene, i fatti sono sotto gli occhi di tutti, impatta con la Torrelaghese e poi ripetersi con il Monzone sono il buon frutto di tanto lavoro e specialmente di programmazione. Il nostro ciclo di ferro – accomuna Giacopinelli – continua con le seguenti sfide in ordine :Poveromo, Torrelaghese e per chiudere il girone di andata derby con il Monzone, scusate se è poco. Da questo ciclo giustamente mi aspetto delle risposte più che positive dalla squadra, per il momento la fiducia è illimitata, quindi vorrà dire che occuperemo una posizione di vertice, differentemente – conclude il direttore - opereremo in tempi utili nella finestra di mercato per riparare i sbagli commessi. Il primo colpo di mercato a dir il vero le “vespe” in queste ore lo hanno già “sparato”il talentuoso centrocampista Viaggi dal Serricciolo salirà al “Bottero” per vestire i colori giallo neri.
Non è da meno la sfida in programma alla mitica “Fossa dei Leoni” tra la sorprendente Atletico Carrara e il Monti, i nero azzurri di Bigarani rilanciati dal blitz nel pisano, sono disposti a giocarsi tutte le carte a disposizione, applicati nel raggiungere una posizione di classifica che conta, il miraggio play off sono a due punti. Per quanto riguarda i dragoni scivolati a centro classifica, non mancano di certo le motivazioni - associa il mister Bambini l’incontro alla mitica “Fossa” per noi è di primaria importanza, intendo spazzare via, con i fatti sul campo, le ultime parole di critica, mosse da personaggi paesani che non vogliono il “bene” della squadra, attualmente la nostra posizione non è da buttare, il torneo è altamente livellato dove predomina l’equilibrio, lo confermano le numerose sorprese che vengono fuori ogni domenica.
Concludiamo la panoramica dell’odierno turno con le trasferte per le due squadre che regnano da tempo in fondo al girone, la Palleronese sale al comunale per il dodicesimo derby in terra di lungiana della corrente stagione , in attesa dei “rinforzi” programmati, i granata con il ruolino di marcia praticamente bloccato da tempo con i soli tre punti all’attivo, avanti di questo passo rischiano di “evitare” la forbice per la disputa dei play out. Per il team di Fivizzano lo stop di Tirrenia non ha inciso più di tanto il percorso e progetto del sodalizio guidato dalla collaudata coppia Bertoli-Grandetti. Notizie positive vengono dall’infermeria che ha iniziato a svuotarsi, quindi nei prossimi giorni si attende il recupero totale degli infortunati, dall’alta lunigiana fanno sapere di poter contare su due/tre nuove pedine individuate dagli 007 locali in tempi non sospetti, di sicuro vestiranno la casacca biancoazzurro.
La Filattierese è intenzionata a sbloccarsi una volta per tutte, l’atteso mercato è appena iniziato – associa il d.s. Francesco Gnetti - le operazioni per il momento solo in uscita, l’esperto difensore Raul Galloni ha chiesto di scendere in terza categoria accasandosi all’ambizioso Mulazzo. Siamo interessati con priorità nel reperire almeno due giocatori per reparto, irrobustire l’organico inserendo anche qualche fuori quota. La sfida con la matricola Migliarino- conclude il diesse - visti gli ultimi risultati appare in forte ripresa, di certo non andiamo a Putignano a fare una scampagnata, il match si preavverte avvincente, noi dobbiamo cercare di fare risultato a tutti i costi e di conseguenza ricominciare un altro campionato.

Programma gare e arbitri del 4 dicembre 2016 (inizio ore 14,30)

Atletico Carrara-Monti(“Fossa”, Gicomo Tucoli di Livorno)
Corsanico-Pisa Sporting Club(Bargecchia, Armando Kociat di Empoli)
Fortis Camaiore-Tirrenia(Camaiore, Marco Pascali di Pistoia)
Lucca Calcio-Torrelaghese(S.Maria a Colle,Mirco Ricci di Viareggio)
Migliarino Vecchiano-Filattierese (Putignano, Filippo Imbornone di Empoli)
Poveromo-Monzone(Ronchi, Francesco Gravina di Viareggio)
Ricortola-Filvilla (Ricortola,Amedeo Leonetti di Firenze)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure