Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 16 Ottobre - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Regione, la guida al prossimo turno in II Toscana

Giornata interlocutoria ? Turno interno per le due squadre di vertice, si scende in campo alle 14:30.

Fuori Regione, la guida al prossimo turno in II Toscana

La Spezia - L’ottava giornata della seconda categoria apuo lunigianese sulla carta potrebbe ritenersi agevole, ma come è accaduto nel turno precedente dove hanno avuto il predominio le squadre in trasferta con quattro “colpacci”, dietro l’angolo sono sempre nascoste clamorose sorprese per non dire i non preventivati scivoloni.
I capo classifica superato il test di Corsanico ricevono al “Rontani” il Ricortola, la compagine nero verde da cinque turni muovono la classifica con un dignitoso ruolino di marcia rappresentato da un successo esterno e ben quattro nulla di fatto sempre con gol. Quindi si può preavvisare avvincente la trasferta della squadra ben guidata dal tecnico Rossano Brizzi,cercare di non correre il rischio di essere assorbiti dalle formazioni che stanno al di sotto.
I primi antagonisti della Torrelaghese sono i granata del Monzone, il calendario propone il confronto interno con il Lucca calcio pienamente invischiato e posizionato nella parte “alta” della classifica del girone destinato ai play out. Il cammino in esterna dei ragazzi di mister Del Barga è più che buono, una vittoria in quel di Pallerone e due pareggi strappati in campi difficili come Fivizzano e quello di sette giorni fa a Ricortola all’ultimo tuffo.
Smorzate si spera definitivamente le “polemiche “ che hanno tenuto banco in settimana tra il tecnico dei granata Vittorio Fabiani e la Fivizzanese, la squadra della Valle del Lucido è concentrata al prossimo impegno. La gara con i lucchesi – associa il tecnico del Monzone – è delicata, seguo come tutte le squadre, il cammino del Lucca calcio, a mio avviso la classifica del team guidato da Del Barga è bugiarda,quindi bisogna prendere questa gara con le dovute molle. La miglior risposta - accosta Fabiani - dei continui sacrifici e specialmente del lavoro settimanale si manifesta alla domenica nell’esame tattico e tecnico della partita.
Mi ritengo soddisfatto di questo buon momento – conclude l’allenatore - il gruppo dei ragazzi a disposizione è ricco di valori sia tecnici che umani,giustamente stimolato, assiduità agli allenamenti da fare invidia a certe complessi di categoria superiore. Attualmente la corsa al secondo posto non è più un miraggio, cercheremo di arrivare allo scontro diretto in buone condizioni sia fisiche che di classifica. Cercheremo di essere e soprattutto rimanere protagonisti in tutto fino alla fine del campionato, le nostre carte per il momento sono in regola.
In scia delle due fuggitive troviamo la Tirrenia, il doppio successo conseguito a distanza di tre giorni con il fanalino Filattierese ha rimesso in careggiata la formazione guidata da Paolo Alberti, i tre punti ottenuti allo scadere hanno permesso a Poggi & C. di scavalcare i “cugini” del Poveromo e Filvilla in un colpo solo. Il buon collettivo dei giallo blu salgono al Lombardi di Pallerone per affrontare un’altra pericolante, i granata della coppia Giorgi/Lorenzelli a digiuno da tre gare è sempre “imbottigliata” nelle strade della “zona rossa”.
Ritorna alla vittoria il Poveromo, passa di misura a Migliarino e consolida il quarto posto e soprattutto è ad un punto dalla terza piazza, pronta a sfruttare un eventuale passo falso della cugina Tirrenia, nel prossimo turno casalingo il team di Paolo Bertelloni deve respingere le offensive della matricola Fortis Camaiore. I lucchesi sono reduci dalla seconda affermazione tra le mura amiche, la matricola di mister Orsetti è alla ricerca del primo sorriso esterno,in considerazione del nome dell’avversario, si auspica di uscire ugualmente indenne dai Ronchi vendendo cara la pelle.
Il Filvilla incassato il secondo stop consecutivo, cerca di rimboccarsi le maniche e riprendere quanto prima il percorso tracciato alla vigilia del campionato, sotto accusa senza dubbio è la parte difensiva, costretta a mostrare i fianchi in più occasioni. Al “Bottero” è di scena il Migliarino Vecchiano, i pisani stanno attraversando un periodo negativo sotto il profilo dei risultati, tre sconfitte consecutive subìte con il minimo scarto, ma non da sottovalutare quelle del gioco espresso dalla compagine di mister Chelotti. In casa delle “vespe” urge fare bottino pieno, la distanza dal secondo posto non è poi così incolmabile, per i prossimi colpi di calcio mercato in agenda, per ritoccare l’organico c’è ancora da smarcare tre lunghe partite.
In netta ripresa il Monti made in Cantoni, i due successi di fila hanno rilanciato nuovamente le ambizioni della compagine lunigianese, nonostante “orfana” di qualche giocatore, sia per infortunio(vedi il duttile Mattia Terenzoni) e altri del “gruppo storico indispensabili fino a qualche partita fa, il tecnico di Soliera ha inserito qualche giovane ancor più motivato dal progetto prestabilito dal sodalizio. Grande attesa al “Don Bosco” di Monti dove sale l’ostico Corsanico ancora ferito dal big-match di Bargecchia, sconfitto ma uscito dal campo a testa alt, la formazione collinare è intenzionata a riscattare immediatamente lo stop con la capolista.
Stesso discorso per i ducali della Fivizzanese due sane boccate d’ossigeno nei due derby con Filattierese e Filvilla hanno “ricaricato” la squadra, il nostro obiettivo – accosta il d.s. CristianoTrasatti – è solo quello della salvezza, una volta raggiunto lo scopo prefissato,vuol significare che avremmo vinto il “nostro” campionato, tutto quello che verrà oltre , sarà di completa soddisfazione di tutti, compresi i nostri immancabili sostenitori e tifosi.

Ennesimo match ball per i giallo verdi di Filattiera, tutto l’ambiente è conscio dell’attuale situazione, anche in questo contesto per apportare le specifiche correzioni alla squadra c’è molto tempo. Il nuovo allenatore Fabiano Centofanti coeso con la squadra tutta, senza pregiudizi è quello di riuscire a togliersi la “maglia nera” del girone, domenica sera poter scrivere il numero uno nella casella delle vittorie, Atletico Carrara dei Marmi permettendo.

Programma gare e arbitri domenica 13 novembre (ore 14,30)

Filattierese-Atletico Carrara (“Selva” , Francesco Gravina di Viareggio)
Filvilla-Migliarino Vecchiano(“Bottero” Leonardo Rossi di Empoli)
Monti-Corsanico(“Don Bosco”, Danilo Ajoualasit di Pisa)
Palleronese-Tirrenia (“Lombardi”,Giuseppe Scire di Pisa)
Pisa Sporting Club-Fivizzanese(“Arno” Putignano, Matteo Tofacchi di Pisa)
Poveromo-Fortis Camaiore (Ronchi, Emiliano Palermiti di Livorno)
Torrelaghese-Ricortola (“Rontani” Bozzano, Lorenzo Biagi di Pisa)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure