Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Maggio - ore 14.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Regione, la guida al prossimo turno in II Toscana

Corsanico - Torrelaghese big match di giornata. Lazzarini: "Noi andiamo lassù per vincere!" Le inseguitrici tifano per Matrone & soci. Per Monzone e Filvilla trasferte con qualche rischio. Giacopinelli (Filvilla): "Torneremo sul mercato."

Fuori Regione, la guida al prossimo turno in II Toscana

La Spezia - Riflettori puntati sulla sfida di Bargecchia, dove sale la capolista Torrelaghese, che viaggia indisturbata verso l’obiettivo fondamentale, i versiliesi di squadra matricola c’è solo la parola, nei fatti si è dimostrata collettivo ben attrezzato e soprattutto consapevole dei propri mezzi a disposizione. Chiamato a stoppare la fuga dei versiliesi è il Corsanico tornato a respirare aria di alta quota dopo il recente l’exploit in lunigiana, il successo di Villafranca ha premiato la compagine guidata da mister Farnocchia, di sicuro i collinari devono “violare” il comunale di Bargecchia se devono essere l’ago della bilancia per una giornata . Di certo il ritrovato bomber Matrone vorrà arricchire il proprio tabellino personale e nello stesso tempo rimettere in carreggiata la squadra nelle posizioni di prestigio.
Dopo una partenza al rallentatore -associa il D.g. Crovara - condita da due trasferte vittoriose e quattro pari con uno stop in quel di Monzone, dove i risultati a mio avviso non hanno rispecchiato le prestazioni “viste”sul campo. Ora decisamente la situazione è migliorata, nonostante tutte le problematiche che abbiamo dovuto affrontare, principalmente dovute a molti infortuni, il nostro tecnico in sette giornate non ha mai schierato la stessa formazione. Siano alla vigilia di un test importante, per noi è un derby nel derby, tanti ex da entrambe le squadre sono valide motivazioni che preannunciano questa gara.
Avevo definito questo trittico di gare –conclude il Direttore – la chiave di svolta del nostro campionato, Villafranca è andata(“bene”), domenica “riceviamo” la prima della classe e poi ritorniamo in Lungiana a Monti che non è per niente facile. Mi piacerebbe che al termine di questi esami, con voti positivi di avvicinarmi velocemente ai piazzamenti play off.
Di sicuro “sentiamo” il confronto con i versiliesi, dove ci conosciamo proprio tutti e gran parte di giocatori qualche mese fa indossava una maglia diversa, l’esempio limpido è quello di Luca Lazzarini ora mister della squadra che stà dominando il torneo, dove senza dubbio con noi ha lasciato ottimi trascorsi, mi auspico che alla fine della sfida possiamo scrivere una bella pagina di calcio.
In casa degli ospiti è il neo tecnico della capoclassifica Lazzarini a rappresentare il match di Bargecchia, - noi come loro – accomuna il mister – sono privi di alcune pedine, ma nel mio caso, grazie alla corposa rosa a disposizione chi giocherà questa gara è pienamente conscio di quello che deve fare. Sono sereno – conclude Lazzarini – andiamo a Bargecchia di sicuro per vincere, mettendo in preventivo anche certi rischi che in ogni partita del genere ci sono. In molti addetti ai lavori ci hanno accreditato e candidati anche per la vittoria finale, noi cercheremo di mantenere e rispettare questa preziosa previsione.
L’inseguitrice più vicina alla leader del girone è il Monzone della coppia Fabiani-Damiani, i granata sono distanziati di soli tre lunghezze, se da Bargecchia arrivano “certe” notizie non nascondono l’ipotesi di fare il colpaccio agganciando la Torrelaghese, ma nel mezzo c’è l’insidiosa gara in esterna alla Fossa dei Leoni contro la formazione di Bigarani uscita malconcia dalla sfida di Bozzano, dove i nero azzurri hanno lasciato i tre punti e qualche giocatore appiedati dal giudice sportivo.
Il Filvilla dopo lo scivolone interno ad opera del Corsanico salgono al Comunale di Fivizzano per l’ennesino derby lunigianese (n.9 stagionale)con l’intento di mettere in pratica un immediato riscatto. Bisogna cambiare marcia - tuona il d.s. Giacopinelli - rioccupare al più presto il nostro ruolo e le nostre velleità, la strapaesana di Fivizzano ci darà ulteriori indizi sul nostro cammino. In virtù di questi alti e bassi che la squadra ha alternato, visti gli ultimi esiti poco soddisfacenti, che purtroppo stanno minando il nostro progetto, la società è intenzionata ad apportare qualche ritocco mirato, con massima certezza è quello di tornare sul mercato nella finestra del prossimo dicembre.
In casa dei “ducali” l’affermazione di Filattiera ha portato un po’ di serenità nel club guidato dal duo Bertoli-Grandetti, l’uscita dal girone pericoloso,incombe la strapaesana storica, la Diouf-band devono subito rimboccarsi le maniche per prepararsi al meglio la sfida con i giallo neri.
La Tirrenia in settimana ha “digerito” in fretta lo stop di Monti, stacca il biglietto per il turno successivo battendo con il classico risultato all’inglese la rimaneggiata Filattierese. Doppia soddisfazione per i ragazzi di Paolo Alberti, proseguono il prestigioso cammino nella competizione di categoria, manco a farlo apposta nel prossimo turno il calendario ripropone l’impegno ancora con i luinigianesi di Filattiera. Nella gara dei Ronchi si auspica che l’atteggiamento degli ospiti sia decisamente diverso, dopo quattro sconfitte consecutive coppa compresa, dove la situazione per Leoncini e soci si è ulteriormente fatta pesante.
Il secondo derby di giornata è in programma al “Lombardi” di Pallerone tra i locali di Giorgi e i cugini del Monti, come tutte le sfide tra paesi dello stesso territorio richiamano l’attenzione di molti appassionati e sportivi dal palato raffinato.
I dragoni orfani causa un serio infortunio del talento “nostrano”come Mattia Terenzoni hanno saputo tirar fuori gli artigli necessari per avere la meglio sulla Tirrenia, dall’inizio del torneo chi gonfia la rete dei bianco celeste è Leonardo Cantoni tornato a buon livelli in fase di realizzazione. La formazione di Nicola Bambini in sette giornate ha messo a referto sei centri tutti griffati dal bomber di casa, segno che la squadra costruisce e confeziona palle gol ad a iosa per il proprio bomberino. La boccata d’ossigeno respirata con la Tirrenia ha tonificato il gruppo, rinnestato buone basi per poter riprendere il percorso redatto in tempi non sospetti, soprattutto non perdere di vista il treno che porta ai play off.
C’è molta attesa in casa nero verde per il confronto con il Lucca calcio, la compagine guidata da Rossano Brizzi, posizionata due punti sopra il girone per non retrocedere è concentrata a dare continuità alla striscia positiva farcita da un successo esterno e tre risultati ad occhiali.
Concludono il carnet domenicale le sfide interne delle due matricole, derby delle province tra la Fortis Camaiore e il Pisa Sporting Club, mentre il Poveromo di Paolo Bertelloni, dopo lo scoppiettante pareggio interno con il Ricortola è atteso in terra pisana dal Migliarino.

Programma gare e arbitri domenica 6 novembre 2016 (ore 14,30)

Atletico Carrara-Monzone(Fossa dei Leoni, Daniele Scafile di Pontedera)
Corsanico-Torrelaghese(Bargecchia, Tommaso Bertazzi di Prato)
Fivizzanese-Filvilla(Comunale, Michele Ianniello di Lucca)
Fortis Camaiore-Pisa Spèoprting Club(Camaiore, Samuele Guiducci di Firenze)
Migliarino Vecchiano-Poveromo(Comunale Migliarino, Tommaso Renieri di Firenze)
Palleronese-Monti(“Lombardi” , Samuele Molinari di Pontedera)
Ricortola-Lucca Calcio,(Ricortola,Samuele Michele Scellato di Prato)
Tirrenia-Filattierese(Ronchi, Laura Carmassi di Lucca)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure