Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Ottobre - ore 20.36

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Regione: la Torrelaghesa allunga, solo il Monzone in scia con super Ragonesi

Cadono il Filvilla e la Tirrenia. Sagra del gol tra Poveromo e Ricortola. In fondo alla classifica ancora sconfitte Palleronese e Filattierese.

Fuori Regione: la Torrelaghesa allunga, solo il Monzone in scia con super Ragonesi

La Spezia - Il settimo turno ha prodotto altre piccole “scosse”calcistiche specialmente nelle parti altre della classifica, la Torrelaghese non conosce avversari rimanda battuto un arcigno Atletico Carrara dopo una gara terminata a nervi tesi con ben quattro calciatori andati anzi tempo sotto la doccia.
Non molla il Monzone, confeziona il quinto successo stagionale liquidando la pratica con la matricola Migliarino Vecchiano. Sugli scudi Yari Ragonesi le sue due perle su calcio piazzato fruttano tre punti che permettono al team di Fabiani di rimanere agganciati al vagone della “freccia rossa” versiliese.
Cade il Filvilla e la Tirrenia, i giallo neri di Francesco Leone incappano nel secondo stop casalingo, incassando un clamoroso poker dalla truppa di Matrone e soci, perde terreno la Tirrenia che in quel di Monti conosce la seconda sconfitta del torneo, distanziata dalla capolista di sei lunghezze. Si avvicinano a piccoli passi il Poveromo che si fa raggiungere da una mai doma Ricortola, e i pisani dello Sporting Club, che asfaltano i lunigianesi di Pallerone.
Ritornano alla vittoria i dragoni che espugnano il proprio campo con il sigillo del bomber Cantoni. Esce dal tunnel della griglia dei play out la Fivizzanese che vince il derby alla Selva di Filattiera ringraziando in anticipo i regali natalizi offerti da Filippi e compagni.Nel girone appartenente alla zona pericolosa sorride solo il Lucca calcio che cala un poker alla Fortis Camaiore,ancora al palo la Palleronese in compagnia della “cugina”Filattierese chiudono le file del girone.
La Torrelaghese ha messo la freccia, dallo specchietto riesce solo a intravedere la sagoma del Monzone, per il resto dei concorrenti al momento non c’è traccia.
I versiliesi di mister Lazzarini mantengono fortemente il comando, protagonisti in assoluto ogni puntata viene “registrata” solo la vittoria, incrementando il bottino delle reti segnate, ben diciassette a referto e sopratutto tiene la casella delle sconfitte ancora in bianco. Il confronto con i carrarini dell’Atletico è stato caratterizzato da una direzione arbitrale intransigente,dove i ragazzi del tecnico Bigarani hanno avuto il grande merito di aver tenuto vivo il risultato fino allo scadere nonostante la doppia espulsione inflitta. Il prossimo impegno della capo classifica è in programma nelle colline della lucchesia a Bergecchia contro il rilanciato Corsanico.
A tre lunghezze resistono alla “fuga” i granata di mister Fabiani, la compagine della Valle del Lucido incrementa la striscia positiva, la firma del quarto successo consecutivo ai danni dei pisani del Migliarino è griffata Yari Ragonesi, già diventato beniamino dei sostenitori lunigianesi. L’inseguimento proseguirà – fanno sapere da Monzone – nell’ottavo turno di campionato appuntamento alla Fossa dei Leoni contro l’Atletico Carrara.
Secondo capitombolo interno del Filvilla, i giallo neri guidati da Francesco Leone, interrompono la loro corsa alla caccia della “lepre” Torrelaghese, dominano il match con gli ostici lucchesi del Corsanico andando all’intervallo con il doppio vantaggio. La ripresa è di marca “orange” Matrone si rimette il vestito da bomber, la sua doppietta trascina i suoi ad una clamorosa impresa di giornata niente meno che al “Bottero” di Villafranca. Nella prossima tornata il club collinare è chiamato ad un’altra impresa, in primis personale e poi per tutte le altre concorrenti, tra le mure amiche sale la squadra leader della Torrelaghese per il big-match del campionato.

La Tirrenia di Paolo Alberti, non riesce a smaltire in frettalo stop interno di sette giorni fa, perdendo partita e primato, ritorna dalla terra di Lunigiana battuta dai “dragoni”del Monti.
Poggi e compagni tengono bene il campo, vanno sotto nella prima frazione e nel secondo tempo l’assalto finale verso la porta locale non produce effetti positivi.
Nei locali ritorna il sorriso, il cannoniere della squadra Leonardo Cantoni ci mette la zampata giusta, prima vittoria interna stagionale dei ragazzi di Nicola Bambini, chiamati a sfatare il proprio terreno di gioco, tre punti che permettono a Giromini & c. di piazzarsi a centro classifica, ma a soli tre lunghezze dal quartetto dei play off.
Muovono la classifica il Poveromo, il Corsanico e il Pisa Sporting Club, i “massesi” di Bertelloni con il doppio vantaggio non riescono a gestire la gara con il Ricortola,subiscono il veemente ritorno dei nero verdi, prima la doppietta di Ginocchi nella prima frazione e nel secondo tempo Russo ristabilisce la parità al vantaggio di Lazzini. La divisione dei punti del Poveromo con i “cugini” allenati da Rossano Brizzi gli permette di rimanere inseriti nella griglia degli eventuali play off.
Si fa sotto un’altra matricola, i nero azzurri dello Sporting sfruttano al meglio il doppio turno casalingo, rifilando quattro sberle alla pericolante Palleronese di Dario Giorgi.I terzo risultato positivo della formazione pisana, consente ai ragazzi di mister Taccori di essere a due punti dal girone che conta. Per i lunigianesi di Pallerone non bastano i due gol di Ceccarelli e del giovane Smecca nel finale, il cammino per uscire dalle secche dei play out si fa sempre più arduo.
Rialza la testa la Fivizzanese della coppia Bertoli-Grandetti, passa da un derby all’altro, riscattato in parte lo stop con il Monzone, i ducali graziati in più occasioni dai giallo verdi, si aggiudicano la strapaesana agevolati degli errori in versione regali dei cugini di Filattiera, infine risulta assai pesante il risultato a sfavore della squadra di Fabiano Centofanti.
Nella giornata ricca di gol, ( 30 centri totali) nei rilevanti tre poker di giornata rifilati, c’è da registrare quello di S.Maria a Colle del Lucca calcio di mister Del Barga alla matricola lucchese Fortis Camaiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure