Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Agosto - ore 16.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Regione, il punto sulla II Categoria toscana

Inarrestabile Torrelaghese. Gran cuore del Monzone cede solo nel recupero ai carrarini dell’Atletico. Muovono la classifica le ultime due della classe

Fuori Regione, il punto sulla II Categoria toscana

Carrara - Tutto invariato al vertice del campionato di seconda categoria, le due squadre regine del girone sempre divise da otto punti tornano dai loro impegni con i tre punti che gli permettono di tenere a distanza le altre inseguitrici. La capolista Torrelaghese espugna il campo pisano del Migliarino con il minimo sforzo e inguaia la squadra di Chelotti ora alle prese con la zona rossa. La rete di Saccardi nel finale mette a referto la vittoria numero diciassette proiettando sempre più i giallo-viola di mister Mazzei vicini al titolo.
Sembra non sentire il distacco l’Atletico Carrara che continua la sua personale rincorsa a suon di vittorie, all’ultimo tuffo si aggiudica il match nell’ostico campo del Monzone, dopo che i granata di mister Mancini avevano recuperato il doppio svantaggio. Boccata d’ossigeno che permette al team di mister Sergio Bigarani di consolidare la prestigiosa posizione e soprattutto mantenere il +7 sull’Atletico Forte vittorioso sulla Fivizzanese.
Nonostante la secca sconfitta interna nel derby con i cugini del Filvilla i dragoni di mister Nicola Bmabini tengono la quarta posizione in quanto il Corsanico è rimasto dietro ad una lunghezza lasciandoi tre punti in casa del pericolante Ricortola.
Fortis e Filvilla si aggiungono al corposo gruppo che aspira alla zona play off, i rosso blu di Camaiore con i sigilli di Barsotti, Simonini e doppio Luisotti strapazzano l’Unione Quiesa di Matrone presentandosi alla porta del girone che conta. I giallo nei di mister Andrea Albareni restituiscono le tre reti dell’andata ai rivali storici del Monti dopo una strapaesana a dir poco perfetta su un campo difficile come il “Don Bosco” senza correre particolari pericoli. La seconda vittoria consecutiva per il match-winner del derby Thomas Orsoni proietta i villanfranchesi alla costante ricerca per un posto nella zona degli spareggi.
Domenica da dimenticare in fretta per le compagini della lunigiana Fivizzanese, Filattierese e Monzone, i medicei della coppia tecnica Bertoli-Grandetti lascia l’intera posta in palio sul campo dei versiliesi dell’Atletico Forte, dopo una gara condizionata da tre cartellini rossi e discutibili episodi.”A Fivizzano non ne facciamo un dramma – associa il diesse Dott.Cristiano Trasatti – non è nostro uso commentare l’operato dei direttori di gara, sono umani e l’errore è preventivato come sbagliano pure i calciatori. Nell’arco delle trenta partite alla fine come è sempre avvenuto gli episodi pro e contro si bilanciano, quando termina il campionato tutti sono sempre d’accordo sulla stagione disputata. Purtroppo devo rimarcare che per noi è proprio un momento no, un punto in quattro gare con due giocate in casa, non è positivo per niente, il nostro obiettivo rimane sempre quello di migliorare la stagione precedente, i verdetti delle nove partite rimanenti ci dirà se abbiamo lavorato bene oppure no. Capitolo Filattierese, con le squadre che occupano le parti bassissime della classifica i giallo verdi di mister Luigi Della Zoppa fanno fatica a chiudere le partite, non concretizzando le numerose occasioni costruite. Ne è stata la prova con il fanalino Versilia salito alla “Selva” senza particolari motivazioni, nonostante le assenze nelle file dei versiliesi il gol del vantaggio ospite in apertura del match ha condizionato in parte i lunigianesi. Dopo aver ribaltato il risultato Cerutti & compagni hanno perso lo smalto del primo tempo ed inizio ripresa incappando nel finale con il clamoroso pareggio. Per gli ospiti non parole di circostanza ma effettive considerazioni dopo aver conquistato il primo punto del nuovo anno. Da un paio di partite – accomuna il tecnico Marsili - ho visto una squadra viva, il gruppo purtroppo ridotto per molte situazioni attualmente sta dimostrando di potersela giocare con molte squadre. Anche nella gara perduta nel finale con il Monti i ragazzi avevano dato segnali di ripresa, usciti a testa alta complimentati dagli avversari. Molti episodi hanno condizionato non poco il nostro cammino, errori pagati a caro prezzo per diverse domeniche, la classifica è inguardabile,per il proseguo confido pienamente nell’impegno dei ragazzi, se dobbiamo scendere di categoria di certo lo faremo con orgoglio onorando la maglia e il campionato.
Infine il Monzone in piena zona Cesarini vede sfumare un pareggio guadagnato dopo una rincorsa durata più di un’ora, prestazione di rilievo per la formazione granata che alla fine non gli è valso il meritato premio. La sconfitta con la capolista della scorsa settimana era stata più che mai riscattata da Borghetti & soci, i granata ora ristagnano nelle paludi del girone per non retrocedere, ma anche a tre punti dalla salvezza diretta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News