Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Agosto - ore 20.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Regione, il punto sulla II Categoria toscana

Il campionato parla versiliese, Forte dei Marmi e Torrelaghese al comando. Otto squadre in lotta per il podio divise da un solo punto

Fuori Regione, il punto sulla II Categoria toscana

La Spezia - In vetta regna la coppia che rappresenta per momentaneamente il calcio versiliese , l’ex matricola Forte dei Marmi e la blasonata Torrelaghese, mentre l’Atletico Carrara cade tra le mura amiche e abbandona il vertice, viene agganciato da tre compagini, dalle lunigianesi Filvilla, Fivizzanese e dal sorprendente Migliarino Vecchiano
A ridosso del quartetto definiamolo paly off distaccate di un solo punto troviamo altre pretendenti ai piani alti quali Corsanico, Monti, Lido di Camaiore e Filattierese.
Tutte sconfitte le tre squadre che stazionano nella zona pericolosa, solo l’Unione Quiesa impatta con il Ricortola e aggancia il Versilia al penultimo posto.
L’avvincente torneo vede il continuo avvicendarsi di club al vertice del campionato di seconda categoria, resiste il primato per le due formazioni della versilia, l’Atletico Forte dei Marmi e Torrelaghese. L’Atletico Forte di mister Vannoni si aggiudica il match del “Balloni” contro i lunigianesi del Monti passati in vantaggio nei primi minuti, i due fratelli Tedeschi, Alberti e Lossi avevano ribaltato il risultato e messo al sicuro i tre punti, tardiva è stata invece la reazione della squadra di mister Bambini con i sigilli di Malatesta e Mencatelli. Sul sintetico di via Versilia non si è visto il gioco spumeggiante dei dragoni osservati nel recupero di Quiesa, nonostante lo stop rimediato De Angeli & soci sono in lizza per rientrare nelle posizioni di prestigio.
La Torrelaghese passa con il classico risultato all’inglese sul campo dell’Unione Montignoso di mister Aldo Poggi, ancorato all’ultimo posto, le firme del terzo successo esterno della “corazzata” di mister Mazzei sono di Dati e Matrone. Cade l’ex capolista Atletico Carrara contro un cinico Corsanico, salito alla “Fossa” con l’obiettivo di scrivere dopo quattro stop il numero uno nella casella delle vittorie in trasferta, sfatato questo piccolo tabù gli “orange” che gradatamente stanno svuotando l’infermeria sono proiettati più che mai nella zona che conta.
Massiccia è la presenza delle contendenti al podio, ben quattro club in piena zona play off tallonano la coppia regina, la rivelazione Migliarino di mister Chelotti che dilaga in versilia, il ritorno del Filvilla dopo la roboante vittoria nel derby con il Monzone e la Fivizzanese del duo Bertoli-Grandetti che si fa raggiungere dal Lido in zona “Cesarini”. Distaccati di una lunghezza troviamo il secondo quartetto di squadre che nutrono le stesse ambizioni di chi li precede, il Lido di mister Monga continua a lasciare punti su punti per strada, ritorna da Fivizzano con un punticino che serve a muovere la classifica di poco ma ugualmente accettabile visto che la distanza dalle prime è ragionevole, sempre in odor di qualificazione al girone Play off.
Nella parte calda della classifica continua a balbettare il Monzone di mister Mancini che dopo lo stop nel derby di Villafranca incassa la quinta sconfitta della stagione, accendendo la spia dell’allarme play out. Il Ricortola di mister Paolo Bertelloni nel finale di gara rischia di fare bottino pieno a Quiesa reclamando per la mancata concessione di un penalty. I nero verdi coinvolti nel girone che scotta sono a sei lunghezze dalla coppia Quiesa-Versilia al penultimo posto in classifica, distanza che per per il momento è abbastanza serena per Stocchi e compagni. Chi non riesce a smarcare una vittoria sono il Versilia calcio e l’Unione Montignoso, ai bianco celesti di mister Alessandro Marsili non riesce l’ennesimo “miracolo” nel rimediare i quattro gol dei pisani del Migliarino, mentre per l’Unione Montignoso la classifica comincia a farsi preoccupante, per entrambe le compagini sarà di vitale importanza il mercato di riparazione del prossimo dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News