Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Maggio - ore 06.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Regione, il punto sulla II Categoria toscana

Torrelaghese inarrestabile abbatte la Tirrenia e vola. Si fanno sotto Filvilla e Monzone vittoriose nei derby. Avanzano Atletrico Carrara, Poveromo e Ricortola. Monti,Fivizzanese,Palleronese e Filattierese) coinvolte nei bassi fondi.

Fuori Regione, il punto sulla II Categoria toscana

La Spezia - L’avvincente girone si sta avvicinando a metà del girone di andata, si registra il quinto successo consecutivo della Torrelaghese conquistando i tre punti pesantissimi nell’incontro- clou con la Tirrenia e primo posto solitario. Alle spalle della nuova capolista tengono il passo il Filvilla e Monzone che agganciano l’ex leader Tirrenia, energico passo in avanti dell’Atletico Carrara che liquida la pratica Lucca calcio, ripreso il Poveromo fermato dal Corsanico,sorride il Ricortola corsaro a Migliarino.
Il cammino di ben quattro formazioni della lunigiana, partite con obiettivi diversi, si trovano invischiate nella zona pericolosa, i programmi e progetti delle quattro “sorelle” per il momento non sono ancora decollati, scende dopo lo stop esterno il Monti ad un solo punto dalla griglia dei play out.
Autentica macchina da gol è il team versiliese della Torrelaghese che balza in vetta al campionato, confezionando la terza vittoria in trasferta, il singolare biglietto da visita è stato fatto recapitare a tutte le concorrenti, lo scatenato Florio cala un poker personale ai Ronchi nei primi cinquanta minuti, incrementando il bottino del reparto offensivo. Dietro questa “corazzata” reggono l’urto Filvilla e Monzone, i giallo neri di Francesco Leone, danno continuità alla striscia positiva, che dura da quattro turni, imperversando in largo e in lungo al “Lombardi” nel derby con la Palleronese imitando nel numero dei gol segnati la neo capolista.Apre le marcature l’esperto Venturini, raddoppia Occhipinti e dopo un’autorete chiude il conto Andrea Caldi.
Avanza zitto zitto il Monzone di Fabiani che espugna il comunale di Fivizzano allo scadere con una “zuccata” di Pisani entrato nel momento cruciale della sfida, il “tabù” Fivizzanese è stato violato dopo vari anni da Magnani & soci. Il cammino della formazione della Valle del Lucido, è pienamente in linea secondo i programmi e senza dubbio con gli obiettivi compilati in tempi a monte. Il secondo successo esterno di questo inizio di torneo i ragazzi di mister Fabiani, di certo si propongono come vera antagonista all’evidente capo classifica.
Muove la classifica il Poveromo di Bertelloni, dopo essere passato in vantaggio, nella seconda parte del match di Bargecchia, riacciuffa il risultato con il neo entrato Siniega.
Da segnalare in casa “orange” che l’ex capocannoniere dello scorso campionato Matrone non ha perso il vizio del gol.
Sente odor di play off l’Atletico Carrara, una perla su calcio di punizione allo scadere di Marchini regala il successo ai nero azzurri di Biagarani, dopo una gara avida di emozioni, l’ossigeno “respirato” contro il battagliero Lucca calcio, proietta il team di Carrara a ridosso del girone che conta, lo scivolone di Poveromo è ormai lontano, di questo passo è più che rispettato la tabella di marcia, frutto della competente mole di “lavoro” dello staff tecnico ed organizzativo del sodalizio carrarino.
Giornata positiva per i nero verdi del Ricortola, che tornano alla vittoria dopo quattro turni di astinenza, il portiere Rebellino fa buona guardia, para un calcio di rigore in apertura di gara. Sul finire della prima frazione Ginocchi regala i tre punti e il primo successo esterno, scavalcando proprio i pisani in classifica.
A centro classifica sorride solo il Pisa Sporting Club che rimanda battuto il fanalino Filattierese, rendendo amaro l’esordio del nuovo tecnico dei lunigianesi Fabino Centofanti, chiamato in settimana a cercare di guarire e risolvere la precaria posizione di classifica.
Scende di qualche posizione il Monti di mister Bambini, rimedia una sconfitta, subìta da calcio di punizione allo scadere del primo tempo sul sintetico di Camaiore con la matricola Fortis, i “dragoni” escono con le ossa rotte in tutti i sensi, capitan Terenzoni rimedia una botta alla mandibola, il giovane difensore Walid deve abbandonare la gara dopo pochi minuti per una botta alla gamba, entranbi sono stati accompagnati al pronto soccorso per i dovuti accertamenti. Recrimina la squadra lunigianese per alcune decisioni apparse dubbie della direttrice di gara che ha compromesso in pieno l’andamento della partita. La posizione in graduatoria dopo lo stop con la matricola Fortis , dove i bicelesti sono lontanissimi dalla vetta, mette a serio rischio la predefinita programmazione e il percorso nel torneo di Santini e compagni.
In casa Fortis invece c’è aria di giustificata festa, siamo contenti – esordisce il tecnico Orsetti – per la prima vittoria in campionato, la “mia” squadra si è sbloccata dopo sei giornate, stiamo disputando un campionato inedito sotto tutti i punti di vista, dove ci sono squadre blasonate come il Monti di oggi e altre quattro/cinque pretendenti al titolo, squadre organizzate sia tecnicamente che economicamente.
Tengo a precisare - associa il mister dei giallo blu – che noi siamo nati da poco, dopo due anni di terza siamo approdati alla seconda categoria con la”forbice “ dei punti di vantaggio sulla terza, ci autofinanziamo, le nostre entrate sono dovute a “sagre” e feste paesane. Il gruppo di giocatori - conclude il tecnico – è rimasto quello dello scorso anno, alcuni giovani sono alla prima esperienza, però tutto sommato cercheremo di onorare i nostro impegno, obiettivo principale, cercare di non retrocedere che non è da poco, la nostra “disegnata” favola di un gruppo di amici che ama il calcio stà diventando realtà..

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure