Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Ottobre - ore 22.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Regione, Orsoni spedisce in testa le "Vespe"

Il Filvilla battoe la Torrelaghese nel big match, è la nuova leader della classifica e tenta la fuga. Non mollano Monzone e Tirrenia. Si fanno sotto l’Atletico Carrara ed il Poveromo. Niente punti per Filattierese e Palleronese ancora sconfitte.

Fuori Regione, Orsoni spedisce in testa le `Vespe`

La Spezia - Il blitz allo stadio “Rontani” proietta la formazione giallo nero in vetta solitaria, il ciclo di ferro viene smarcato con una regolarità strepitosa, chiude alla grande il 2016, non era facile espugnare il difficile campo di Bozzano, il Filvilla dopo la sesta vittoria consecutiva resta una delle più serie candidate alla vittoria finale. Per i “sconfitti” versiliesi terza battuta d’arresto nelle ultime sei giornate, scivolano al quarto posto lontani quattro lunghezze, non di certo esclusa dalla volata per “giocarsi” tutte le carte a disposizione, minimo obiettivo per il team di Lazzarini quello di rimanere nel girone che porta agli spareggi.
A tallonare la squadra leader rimane la coppia Monzone-Tirrenia, i granata del duo Damiani-Fabiani rifilano un poker di reti alla rinnovata Filattierese che in settimana aveva operato alcuni ritocchi per rafforzare l’organico con l’innesto di alcune pedine di categoria. La tabella di marcia della squadra della Valle del Lucido, rispecchia il programma redatto dall’ambiziosa dirigenza, in primis dal presidente Piergiuseppe Lattanzi, tra tre settimane alla ripresa delle ostilità il calendario manco a farlo apposta propone il match-clou con il Filvilla.
La Tirrenia ritorna dalla difficile trasferta nel pisano con un risultato positivo, il punto conquistato a Migliarino premia la formazione di Paolo Alberti come seconda forza del torneo seppur in coabitazione. Anche in questo caso i giallo blu “godono” del loro piazzamento a dir poco strategico, l’ultimo turno del campionato ospitano la sorprendente Atletico Carrara restando con le attente antenne sintonizzate sul match del “Bottero, sognando di riprendersi la vetta.

Proseguendo l’ordine della classifica, in odore di play off troviamo un’altra coppia appaiata, la “giovane” Atletico Carrara e il Poveromo, i nero azzurri di mister Bigarani con il classico risultato all’inglese rimandano battuto una coriacea Fivizzanese confermando il piazzamento prestigioso, agganciando i cugini del Poveromo. Il secondo successo consecutivo per Luzzoli e compagni, consente ai “carrarini” di proseguire senza troppi intoppi l’obiettivo prefissato, la compagine cittadina è già con la testa concentrata al prossimo impegno, fissato per la prima gara del nuovo anno, severa verifica ai Ronchi con la Tirrenia.
Il rimaneggiato Poveromo rialza la testa riscattando il poker subito a Villafranca piegando le sterili resistenze di un irriconoscibile Monti, la formazione “massese” saluta l’anno con il successo sui lunigianesi griffato Cassani a inizio ripresa, i tre punti odierni permette alla squadra di Bertelloni di rimanere a ridosso dei piani nobili. Delicato è il momento per i dragoni che subiscono il secondo stop consecutivo, scivolando al di sotto del centro classifica in compagnia di Fivizzanese e Fortis Camaiore a soli tre punti dal girone pericoloso. Santini & soci devono rimboccarsi le cosi dette maniche per poter dare un senso alla travagliata stagione. La terza sconfitta in esterna del club “veneliese” ridisegnata dopo l’innesto di alcuni giocatori, non ha avuto l’effetto sperato, per non correre il rischio di essere assorbito, con l’obiettivo stranamente mutato il Monti ora deve “guardarsi” alle spalle, ritornare con mirata urgenza a fare punti per tenere a dovuta distanza le insidie che vengono dal basso.
Si ripete il Ricortola che batte un’altra lunigianese, la mai doma Palleronese scesa sul rettangolo di via delle Pinete ristrutturata per cinque undicesimi l’organico,allenatore compreso. Sugli scudi per i nero verdi di Rossano Brizzi la pregevole doppietta di Giusti seguita dall’eurogol dell’intramontabile Panesi. In virtù della convincente prova di Bellè e compagni autorizza alla squadra massese perché no a sognare in grande, già messi nel mirino i play off. Perde terreno l’altalenante Fivizzanese che chiude l’anno con un risultato negativo, i lunigianesi privi di alcune pedine fondamentali come il bomber Diouf lasciano l’intera posta nella mitica Fossa, sconfitta che però non intacca il buon anno calcistico che i medicei anno scritto in questi ultimi due campionati. I casa dei Ducali rinforzati da due giovani del territorio come il talentuoso Gabriele Bianchi e il “giovanissimo” Sebastiano Mazzoni arrivati dalla vicina Monti, non nascondono di poter migliorare la posizione dello scorso torneo.
Da registrare l’ennesima domenica amara per le due formazioni del fondo classifica, passo indietro per la Filattierese, l’undici di Fabiano Centofanti dopo il primo convincente successo di sette giorni fa, non hanno dato seguito e sopratutto continuità a quel positivo contesto. Sulla loro strada hanno incontrato quel Monzone, accreditato team aspirante al salto di categoria, costantemente alla caccia del primo posto da diverse domeniche. Il periodo di sosta permetterà alla compagine giallo verde di amalgamare i nuovi arrivati, e programmare una nuova tabella per dare la scalata a posizioni più tranquille. La prima gara del 2017 valevole per l’ultima del girone di andata sarà sul campo amico, salirà alla “Selva” l’ostico Poveromo di Paolo Bertelloni.
Qualche segnale positivo si è notato nel fanalino Palleronese, nonostante l’esito negativo di Ricortola la dirigenza crede nel nuovo progetto, messo in atto con forte ritardo ma ancora in grado di poter dare delle concrete canche ai granata. Il nuovo anno si aprirà con l’incontro interno ospitando i pisani del Migliarino Vecchiano.
La rete vittoria allo scadere di Benucci regala i tre punti al Lucca calcio nel combattuto derby delle province sul Pisa Sporting Club. Il successo della compagine di mister Del Barga interrompe la serie negativa di tre sconfitte consecutive rimediate dai bianco rossi, deciso passo avanti dei lucchesi, dove il possibile aggancio alla matricola Migliarino è di soli due punti. Il nuovo anno vedrà il Lucca calcio in trasferta, sarà ospite del “deluso” Monti sul rettangolo lunigianese del “Don Bosco”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure