Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Maggio - ore 23.28

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Regione, Fortis Camaiore vince il derby con il Lido e riapre la griglia dei Play - Off

Rallentano Atletico Carrara e Fivizzanese. Torrelaghese-Versilia gara sospesa a 15’ dalla fine, nessun schiaffo del dirigente all’arbitro

Fuori Regione, Fortis Camaiore vince il derby con il Lido e riapre la griglia dei Play - Off

Carrara - Il dodicesimo turno del girone di ritorno ha fatto registrare alcune sorprese nelle gare dove ben sei squadre sono fortemente interessate per un piazzamento nel girone degli spareggi.
La coppia Atletico Carrara-Atletico Forte torna dai rispettivi impegni in esterna con un pareggio, rallentando la brillante marcia stagionale, lasciando punti preziosi alle altre concorrenti. I nero azzurri di mister Sergio Bigarani avevano sognato di poter aumentare il vantaggio sulle rispettive avversarie, così non è stato i locali in superiorità numerica trovano il pari all’ultimo tuffo con il loro bomber Petrocchi. Stessa sorte per la rivelazione Atletico Forte dei Marmi, la formazione di mister Vannoni è stata costretta a dividere la posta in palio sul difficile campo del Ricortola. Il club versiliese quasi sicuro di poter partecipare ai play off, nei restanti 270 minuti, Francioni & soci sono concentrati nel raggiungere il primo obiettivo, quello del miglior piazzamento utile, vantaggio non indifferente per le eventuali semifinali e finale in gare “secche”. I medicei di Bertoli-Grandetti rimediano in piena zona cesarini il doppio svantaggio maturato nella prima parte della gara di Migliarino. Punto vitale che consente al club del presidente Maurizio Cardellini di resistere alla forbice, sempre più intenzionata a dare fondo a tutte le energie pur di partecipare agli spareggi, per il prossimo impegno il calendario propone la Torrelaghese al comunale di Fivizzano. Nonostante l’anticipata vittoria del campionato i versiliesi di mister Mazzei non fanno nessun tipo di sconti con nessuno, lo dimostrato le recenti prestazioni, compresa i tre punti che arriveranno a tavolino in virtù della recente gara sospesa nel turno interno con il Versilia.
I rosso blu della Fortis passano sul campo del Lido consolidando il quarto posto scavalcando i lunigianesi della Fivizzanese ma importante aver rosicchiando punti, “salvando” per il momento gli spareggi post campionato. Non ne approfittano il Corsanico e Filvilla che escono dallo scontro in terra lucchese con nulla di fatto, match determinato da due autoreti. La gara del comunale di Bargecchia è stata preceduta da una breve cerimonia nel contesto della giornata commemorativa “tutti insieme per Bruno” dal sodalizio locale la figura del presidente degli “orange” Bruno Palagi, consegna targa ai figli da parte del Direttore Generale Alessandro Crovara, con successivo minuto di raccoglimento prima del fischio d’inizio.
Si fa sotto il Monti di mister Nicola Bambini il successo allo scadere del derby del “Don Bosco” rimanda battuto con conseguente aggancio al sesto posto i cugini della Filattierese e i collinari del Corsanico. I dragoni per ambire al girone spareggi dovranno sfruttare al meglio il buono stato di forma e il fattore campo, domenica prossima secondo test casalingo consecutivo, dove a salire in lunigiana è il Lido di Camaiore. Muove la classifica il Monzone di Cristian Montani che si fa raggiungere nel finale dall’Unione Quiesa, punticino che permette ai granata di consolidare la raggiunta da qualche domenica salvezza diretta.
Spiacevole episodio è quello che è accaduto allo stadio di Bozzano, campo dove la Torrelaghese da tre stagioni disputa le gare interne, passata la mezzora della ripresa, l’arbitro della gara Torrelaghese e il già retrocesso Versilia sul risultato a favore dei giallo viola (4-1) riteneva di mandare le due squadre negli spogliatoi anzitempo in virtù delle proteste verbali dei dirigenti della squadra ospite in merito alla espulsione contemporanea di due giocatori. Nel protestare e dal gesticolare il dirigente del Versilia con la mano alzata scontrava e faceva cadere il fischietto dell’arbitro proteso verso il dirigente, senza toccarlo nel viso, e non con uno schiaffo come veniva riportato da alcune testate giornalistiche e siti. Alle ripetute rassicurazioni dei giocatori locali e ospiti intenti a terminare la partita non sono riusciti a cambiare il provvedimento dell’arbitro , il giovane direttore di gara dopo l’espulsione del dirigente riteneva di non proseguire l’incontro dando i canonici tre fischi. Di tale episodio se ne occuperà il giudice sportivo regionale in riferimento al rapporto di gara dell’arbitro.

Fase regionale coppa provinciale di III Categoria: Cerreto costretto a vincere, delicato esame a Forte dei Marmi

Il Cerreto di mister Emiliano Bertelloni terza forza del girone A appaiato ai lunigianesi del Mulazzo, il blu cerchiati vincitrici della coppa provinciale sono alla ricerca del passaggio del turno, in virtù del pareggio casalingo (2-2) con lo Sporting Forte dei Marmi è obbligato a vincere oppure con un risultato di parità superiore a due gol accede al turno successivo.
L’inizio è fissato per le ore 20,30 di mercoledi 18 aprile presso l’impianto sintetico di Via Versilia, di Forte dei Marmi, arbitro Alban Zabrina di Pistoia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Filvilla sceso in campo a Bargecchia. Fazzini Bruno


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News