Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 09 Dicembre - ore 09.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cadimare cede alla Goliardica, ma non cede il primato

Brutta sconfitta per la squadra di Buccellato battuta da un netto 3 - 0 dai granata di D'Asaro. I "Pirati" rimangono comunque in vetta anche se assieme a Forza e Coraggio e Golfo Paradiso PRCA

Cadimare cede alla Goliardica, ma non cede il primato

Genova - Brutta sconfitta quella patita dal Cadimare in casa della corazzaya Goliardicapolis. Un 3 - 0 netto che ammette poche repliche e che pone fine ad un filotto di vittorie importanti per la squadra di Buccellato. I "Pirati" mantengono comunque il primato in classifica anche se ora questo è in coabitazione con i cugini della Forza e Coraggio e con il Golfo Paradiso PRCA in una classifica oramai cortissima nella sua zona di testa.

Le formazioni: Privi di Sighieri, ormai prossimo ad accasarsi al Molassana Boero, e del portiere Mossetti Casaretto i padroni di casa si schierano con il tridente pesante Mura - Gatto - De Martini. Out anche Pereyra a centrocampo ecco l'ex Sestri Levante, Lavagnese e Genova Calcio Dotto assieme all'ex Albissola Bennati. Buccellato deve ancora rinunciare allo squalificato Moussavi. In avanti Giannini e Imperatore ispirati dal solito Lunghi.

Cronaca: Prima emozione di marca ospite quando al 2° a Lunghi è concesso troppo spazio e il forte N°10 bianconero prende la mira e calcia alzando però la sfera sopra la traversa. Gioco piacevole e ritmo alto fin dai primi minuti: al 6° Lunghi si ripete, ma non centra nuovamente lo specchio. Lo centra e buca Simone Sarti il bomber di casa Mura (nella foto, ndr) che al 13° porta in vantaggio i granata incrociando sul secondo palo l'assist di De Martini. Prendono fiducia i locali e un minuto dopo il quarto d'ora ci prova Gatto che si libera al tiro dal lato corto dell'area di rigore e prova comunque la conclusione nonostante la posizione defilata, ottima la risposta di Simone Sarti che respinge con i piedi. Sul capovolgimento di fronte Imperatore mette un gran cross in area, ma nessun compagno è pronto a calciare verso la porta: azione che sfuma in un nulla di fatto. Il fantasista di Buccellato sembra ispirato e preme sulla corsia di sinistra, ma i locali di D'Asaro si compattano bene e tengono resistendo alle sfuriate della capolista alla ricerca del pareggio. Alla mezzora, al termine di una mischia in area granata, Giannini si divora da pochi passi la palla del possibile pareggio calciando alle stelle sopra la traversa. Ci riprova al 37° la formazione spezzina: angolo di Lunghi e colpo di testa di capitan Costa che esce sul fondo. Passano due giri di lancette e Del Santo scende sulla destra e mette in mezzo per Imperatore che impatta di testa, ma anche in questo caso non inquadra lo specchio. Al 41° si rivede la Goliardicapolis con un calcio di punizione di Dotto facilmente controllato da Simone Sarti. Due minuti dopo però Fanciullacci indica il dischetto a favore dei granata per un fallo subito in area da Bennati steso al momento della conclusione da Cutugno. Dal dischetto si presenta l'ex capitano del Savona Ferrando che è glaciale e porta sul 2 - 0 sul quale si va al riposo la contesa. Cadimare più attivo, ma poco cinico. Goliardicapolis mortifera nelle occasioni che ha avuto.

Ripresa Rinvigoriti dal raddoppio ottenuto in chiusura di prima frazione partono forte i padroni di casa ad inizio ripresa. Al 49° Gatto stacco e conclude di testa, ma Simone Sarti è attento e controlla. Al 54° verticalizzazione di Dotto ancora per Gatto che controlla, si gira e calcia senza inquadrare lo specchio. Un minuto dopo splendida conclusione al volo di Mura che sorvola di poco la traversa. Al 59° De Martini cade in area di rigore richiedendo l'intervento dell'arbitro che fa ampi cenni che si può proseguire con il gioco. Il Cadimare prova ora a riversarsi in avanti e conquista angoli in serie sui quali i giocatori di Buccellato non riescono però a farsi pericolosi. Al 74° De Martini va via in contropiede e conclude trovando pronto ancora Sarti. Al 77° Lunghi pericoloso chiama alla parata Ribizzi che si ripete poco dopo sul colpo di testa di Cupini. Si arriva all'86° quando Giannini ha una grande occasione di calciare verso la porta avversaria, ma perde l'equilibrio non riuscendo a imprimere forza e precisione alla sua conclusione facilmente disinnescata da Ribizzi. Capovolgimento di fronte e Mura si trova a tu per tu con Simone Sarti, ma non chiude il match lambendo il palo. E' solo una questione di pochi secondi perchè proprio Mura all'87° se ne va via di potenza sulla corsia di destra e conclude in maniera imparabile trovando la doppietta personale e chiudendo ogni discorso. Ultima emozione al 90° quando Lunghi prova la conclusione dalla distanza, ma Ribizzi fa buona guardia respingendo la sfera.

Tabellino

Goliardicapolis - Cadimare 3 - 0
Marcatori: 13° e 87° Mura,

Goliardicapolis: Ribizzi, Prado Arteaga, Filippone, Manzi, Ferrando (54° Rissolio), Dotto, Bennati, Bonadies, Mura (88° Sarno), De Martini L., Gatto (76° Siciliano). All. D'Asaro
A disp.: Piovesan, Doria, Cristiani, Sottimano, Licitra, Ranasinghe.

Cadimare: Sarti S., Costa (76° Pannone), Lapperier, Cutugno (46° Agrifogli Seb.), Forieri, Sarti A. (88° Cidale), Del Santo, Crafa (46° Desogus), Giannini, Lunghi, Imperatore (65° Cupini). All. Buccellato

Arbitro: Sig. Fanciullacci di Savona
Assistenti: Sig. Manni di Savona e Sig. Penasso di Albenga

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News