Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Luglio - ore 21.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sanna al 93° spegne il sogno del Cadimare

Rivasamba avanti con una rete di Purro, ma nella ripresa i ragazzi di mister Buccellato dominano il gioco trovando il meritato pari con Maggiore. In pieno recupero la doccia gelata per i "Pirati"

Sanna al 93° spegne il sogno del Cadimare

La Spezia - Finale amaro, a tratti amarissimo, per la stagione del Cadimare. I ragazzi di mister Buccellato vengono infatti eliminati al primo turno dei Play - Off di Promozione dal Rivasamba. La squadra di Del Nero gioca una gara di attesa, si copre e trova con un po' di fortuna la zampata decisiva al 93° minuto di gioco sfruttando un errore del portiere Sarti che in precedenza aveva invece salvato i "Pirati" dalla capitolazione.

Le formazioni: Out Samuele Agrifogli Buccellato schiera dal 1' minuto Amalfitano come under. Partono in panchina Dell'Ovo e Moussavi, oltre a un Lunghi che soffre ancora di problemi di pubalgia, così in mediana si rivede Lesi. In avanti Maggiore dovrebbe essere il riferimento centrale, anche se poi agirà quasi da trequartista, e sulle corsie ecco i tagli di Alvisi e Sebastiano Agrifogli. Del Nero stupisce tutti adattando il centrale difensivo Di Carlo a mediano a protezione della difesa. Dietro la coppia Porro - Sanna, Paterno in avanti è affiancato da Simone Del Nero.

Primo tempo: Prima frazione veramente avara di emozioni e con un gioco altamente spezzettato vuoi un po' per l'alta posta in palio, vuoi per i continui falli su ambo i fronti. La prima emozione al 9° quando, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ecco un destro di Maggiore respinto da Assalino, il pallone poi rimbalza su un difensore che devia nuovamente in angolo rischiando l'autorete. Nessuno sviluppo dal secondo corner e ripartenza del Rivasamba con Porro che arriva sul fondo a destra centra un pallone, ma Cutugno libera l'area. Per vedere un'altra azione degna di nota bisogna attendere il 25° quando su un angolo del Rivasamba ecco la conclusione di Paterno che centra il palo, la palla rimane in area e il più lesto di tutti è Porro che in tap - in insacca il vantaggio "calafato" nonostante una possibile posizione di off - side non ravvisata dall'assistente dell'arbitro. Vantaggio acquisito e gli ospiti si chiudono ulteriormente quasi a difendere lo 0 - 1 appena realizzato, anche se al triplice fischio manca oltre l'ora di gioco. Succede però poco. Al 38° si registra la prima ammonizione comminata a Lesi per un'entrata troppo vigorosa su Di Carlo, intanto Simone Del Nero aveva già abbandonato il campo per infortunio. Al 41° proprio il difensore "prestato" al centrocampo si libera bene al limite dell'area, ma conclude malissimo, di punta, con la palla ampiamente sul fondo. Al 43° si rivede il Cadimare con un bello spunto di Alvisi che arriva sul fondo a destra, cross al centro teso, ma Zappelli si rifugia in angolo. Dalla bandierina pallone scodellato a centro area dove Cutugno sovrasta gli avversari e impatta di testa la sfera che esce a fil di palo dando solo l'illusione del gol. Vicinissimi comunque al pareggio i "Pirati". Al 45° piazzato di Agrifogli che mette in mezzo un pallone, Assalino sembra in anticipo, ma poi perde il pallone dalle mani ritrovandolo a terra ed evitando la deviazione di un attaccante locale. Risponde al secondo di recupero il Rivasamba, sempre su angolo, con il colpo di testa di Paterno centrale e parato da Sarti. Al riposo si va sullo 0 - 1.

Ripresa: Cadimare che entra in campo con un piglio diverso nel secondo tempo. Già al 50° pericolosissima conclusione di Lesi smorzata da Assalino che ripara in angolo. Buccellato si gioca prima la carta Moussavi e poi quella Dell'Ovo con l'attaccante che da maggiore sostanza al reparto offensivo dei "Pirati". Al 57° Alvisi si libera bene al limite dell'area, ma poi spreca tutto concludendo in maniera debole e favorendo la parata di Assalino. La partita si fa anche dura con svariati interventi al limite dell'arancione, ne fanno le spese Mazzino e Moussavi entrambi ammoniti. Al 68° tutto sembra apparecchiato per il pareggio cadamoto quando Maggiore entra in area dal lato corto di sinistra, ma invece di servire due compagni liberi a centro area prova il destro a giro sul secondo palo ben intuito da Assalino. Passano comunque 4' minuti e il pareggio è davvero cosa fatta: Dell'Ovo mette in mezzo dalla sinistra un pallone interessante sul quale interviene Maggiore che devia in maniera vincente alle spalle dell'estremo difensore ospite facendo esplodere il tifo spezzino nella tribuna assiepata. All'82° Sarti esce in anticipo facendo suo il pallone sul centro di Monteverde che intendeva servire in area Paterno. All'87° Dell'Ovo lancia Maggiore a tu per tu con Assalino proteso in disperata uscita, il "Cigno" supera il portiere con un pallonetto che viene salvato sulla linea con un intervento acrobatico dell'ex Fezzanese Defilippi, immediata la ripartenza dei ragazzi di Del Nero che lanciano Paterno in campo aperto. L'attaccante brucia i difensori di casa e si presenta a tu per tu con Sarti miracoloso nella deviazione in angolo che vale un gol. Prima conclusione della ripresa nello specchio della porta da parte del Rivasamba. Si arriva ai concitati minuti di recupero, mentre con la testa si pensa già ai supplementari. Al 93° punizione di Latin che mette in mezzo, intervento rivedibile di Sarti che in pratica serve involontariamente Sanna che a due passi dalla porta insacca il gol vittoria che vale la qualificazione alla finale con il Real Fieschi. Succede pochi negli ulteriori 3' minuti di recupero fino al triplice fischio dell'arbitro. Sipario che cala in maniera mesta sulla stagione del Cadimare, una stagione comunque da incorniciare per i "Pirati" che hanno chiuso il campionato in terza posizione accedendo per la prima volta nella propria storia ai Play - Off di Promozione.

Conclusioni: Primo tempo spezzettato e con le squadre, soprattutto il Rivasamba, che ricorrono spesso al lancio lungo. Nella ripresa il Cadimare cambia marcia anche grazie agli inserimenti di Moussavi e Dell'Ovo creando occasioni in serie e trovando con merito il pareggio. Rivasamba che difende strenuamente il gol di vantaggio e prova a concludere verso la porta avversaria per la prima volta all'87°. In pieno recupero i "calafati" capitalizzano al massimo un errore di Sarti trovando il "pass" per la finale del girone B. Una finale in cui per passare il turno dovrà essere giocata sicuramente in maniera meno attendista del match contro i ragazzi di mister Buccellato. Nel Cadimare ottime prove di Cutugno, Costa e Moussavi. Nel Rivasamba prove di spessore di Porro e Sanna, non solo per i gol, ma per la fisicità messa in campo anche in fase difensiva.

Tabellino

Cadimare - Rivasamba 1 - 2
Marcatori: 25° Porro (R), 72° Maggiore (C), 93° Sanna (R)

Cadimare: Sarti, Costa, Palmero, Cotugno, Mozzachiodi, Lesi, Alvisi, Amalfitano, Desogus, Maggiore, S. Agrifogli. All. Buccellato
A disp.: Brozzo, Ceradelli, Antonelli, Chiappini, Moussavi, Dell’Ovo, Lunghi, Cissè, Vigiani.

Rivasamba: Assalino, Zappelli, Latin, Porro, Sanna, Mazzino, Monteverde, Busi, Paterno, Di Carlo, S. Del Nero. All. D. Del Nero
A disp: Barbieri, Barbagallo, Tuvo, Capalbo, Guaitoli, Motto, Scarpino, Vottero, De Filippi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News