Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Novembre - ore 21.36

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Rosati decide il derby e rilancia l'Ortonovo

Tre punti di fondamentale importanza per la squadra di Nardi che si rilancia a - 3 dalla vetta. La Tarros, decimata dalle assenze, resiste quasi fino in fondo, ma poi cede. Grande partita di Verona.

Rosati decide il derby e rilancia l´Ortonovo

Sarzana - Al “Miro Luperi” di Sarzana si disputa, per la IV giornata del torneo di Promozione della Liguria girone B, l’atteso derby tra la Tarros Sarzanese e l’Ortonovo. Lucchi deve fare la conta dei presenti date le numerose assenze alla sua squadra. Sono infatti out gli infortunati Calzolari, Ciuffardi, Tonelli, Dell’Ovo e Barbati oltre all'esperto portiere Bertagna squalificato: in pratica mezza squadra indisponibile. L'allenatore locale affida quindi le chiavi del proprio attacco all’esperto Cenderelli a cui supporto agiscono il giovane La Terra e l’ex Marola Piastra. A difesa dei pali ecco De Vita, capitan Bertolla in mediana e Ponte sull’out sinistro. Rispondono i rossoblu ospiti con la collaudata e temibile coppia offensiva composta da Verona e Rosati, sulla destra Lesi, mentre dopo la buonissima prova della scorsa domenica ecco Cucurnia partire tra i titolari. In porta ovviamente l’ex di turno Del Monte. Unico indisponibile tra i rossoblu il centrocampista Bindi. Inizio di partita, davanti ad un a buona cornice di pubblico, equilibrato. Al 12° bella azione dell’Ortonovo che grazie ad una sponda di Lesi libera al tiro Cucurnia da posizione veramente invitante, ma la conclusione del centrocampista rossoblu sibila vicino al palo. Risponde subito la Tarros quando Cenderelli, un paio di minuti dopo, recupera un pallone e lo cede all’indietro per Ponte che di prima intenzione verticalizza cercando di servire La Terra lanciato in profondità, ma l’arbitro su segnalazione dell'assistente fischia un fuorigioco alquanto dubbio vanificando la bella azione avversaria. A seguire sono i due portieri che devono, a turno, uscire dai pali per anticipare prima Cenderelli che veniva servito da un cross dalla destra di La Terra e poi Verona che, lanciato in profondità, si stava presentando a tu per tu l’estremo di casa. Al 21° prova la punizione Rosati calciando di destro a girare dal lato corto dell’area di rigore, ma De Vita è bravissimo a deviare in angolo la conclusione dell’attaccante che la scorsa giornata aveva siglato proprio in questo modo il suo secondo gol personale contro l’Athletic. Al 25° occasione clamorosa per l’Ortonovo: il solito Lesi arriva sul fondo a destra e crossa per un compagno al centro che conclude, il pallone rimane lì ed allora Verona da due passi si inventa una grandissima rovesciata, ma ancora più bravo De Vita che con una grande parata salva in calcio d’angolo con un intervento degno di altre platee. Alla mezzora Verona serve benissimo sulla destra Rosati che crossa al centro un pallone interessante, ma Pegollo è in ritardo e l’azione pericolosa per gli ospiti sfuma in un nulla di fatto. Al 37° gran colpo di tacco di Rosati a smarcare sulla corsia di sinistra Santucci, steso da un avversario, ma sulla successiva punizione la difesa di mister Lucchi è molto attenta e libera bene anticipando gli attaccanti avversari. Subito dopo Verona è scatenato a destra e va via in dribbling a quattro avversari per poi crossare al centro per un compagno anticipato però benissimo da Caleo che con una grande diagonale difensiva anticipa l’avversario spazzando in angolo. Dalla bandierina pallone liberato al limite dell’area dove arriva Palagi che calcia al volo con la sfera che sorvola di poco la traversa. Al 41° su un fallo subito da Rosati mister Nardi eccede con le proteste e viene allontanato dalla Sig.ra Bello della Spezia. Proprio al 45° gran pallone lungo a servire sulla corsa l’attivo La Terra che stava per presentarsi a tu per tu con l’ex Del Monte, ma il guardalinee segnala posizione di off – side e l’azione sfuma. Si rientra così negli spogliatoi con parziale invariato. Una prima frazione inizialmente equilibrata, che ha visto poi prevalere territorialmente i rossoblu ospiti molto attivi con la coppia Verona – Rosati e con un Lesi molto propositivo sulla corsia di destra. Di contro la Tarros provava a far male in ripartenza servendo lungo per le “spizzate” di Cenderelli o sulla corsa il veloce La Terra. Le squadre tornano in campo, ma il secondo tempo ci mette tantissimo a decollare, in pratica per 20’ minuti non succede praticamente niente se si eccettuano un paio di sostituzioni. Gara equilibratissima. Al 67° però sugli sviluppi di una punizione dal vertice dell'area di sinistra Rosati serve Verona sul secondo palo il quale con un perfetto stacco di testa batteva De Vita, ma l’arbitro Bello su segnalazione del guardalinee annullava la rete per un dubbio fuorigioco. Al 72° brutto fallo di Porqueddu su Rosati sulla trequarti con il giocatore di casa che merita l’ammonizione. Sulla successiva punizione gran tiro del N°10 ospite e grande risposta di De Vita che alza sopra la traversa il pallone. Al 78° si vede la Tarros Sarzanese che alla prima azione veramente pericolosa della ripresa va vicinissima alla rete: cross dalla sinistra di Ponte che trova pronto alla deviazione al volo Cenderelli con il pallone che sorvola di pochissimo l’incrocio dei pali sul palo lontano della porta difesa da Del Monte. Sul capovolgimento di fronte la partita si sblocca: Verona servito sul lato corto di sinistra dell’area di rigore, lavora benissimo il pallone in mezzo agli avversari e centra un traversone perfetto in mezzo all’area che passa dietro la schiena dei due centrali di difesa tagliando tutta l’area e trovando Rosati (nella foto, N.d.r.) prontissimo all’appoggio in rete. Uno scherzo per il bomber ospite scartare il "cioccolatino" offertogli dal compagno di reparto. All’85° rispondono i locali con il cross di Desogus dalla destra, Koleci prova la rovesciata a centro area, ma un difensore ospite devia salvando in calcio d’angolo. Al 91° bella botta dal limite di Borrello che costringe alla parata Del Monte. Occasionissima per il pari al 93°: cross dalla destra a servire Ponte che prova il sinistro al volo, ribattuto in area, la palla rimane nell’area piccola, ma Koleci non la trova e la difesa ospite si salva spazzando. E’ l’ultima emozione di questo derby di Promozione che ha visto uscire vittoriosi i rossoblu di mister Nardi. Una partita inizialmente equilibrata che ha poi visto un predominio territoriale degli ospiti che si sono resi anche più pericolosi dei locali. La reazione dopo il gol c'è stata con un paio di azioni offensive, ma non è bastata per portare al pareggio la squadra di Lucchi. Tre punti di fondamentale importanza per l'Ortonovo che, visti i risultati delle avversarie, si rilancia in classifica in 5° posizione ad appena tre punti dalla vetta. Migliore in campo l'ottimo Verona a tratti imprendibile per la difesa locale, punto di riferimento costante per l'attacco rossoblu non gioca solo da "centravanti boa", ma svaria su tutto il fronte offensivo. Ottimo di testa e decisivo nell'azione dell'assist per il compagno Rosati anche lui molto positivo. Piace anche Lesi sulla corsia di destra, motorino instancabile per mister Nardi. Tra i locali il migliore è De Vita con due ottime parate decisive, ma piace molto anche La Terra propositivo e rapido in fase offensiva.

Tabellino

Tarros Sarzanese – Ortonovo 0 - 1
Marcatori: 79° Rosati

Note: al 41° allontanato mister Nardi (O) per proteste, angoli 4 – 6 per l'Ortonovo, ammonito Macchioni (T) e Porqueddu per comportamento non regolamentare, recupero 2’ e 4’.

Tarros Sarzanese: De Vita, Caleo, Ponte, Bertolla, Pondenzana, Macchioni, Canton (66° Koleci), Porqueddu, Cenderelli (81° Borrello), La Terra (77° Desogus), Piastra. All. Lucchi
A disp.: Boni, Arfanotti, Ceragioli, Pellini.

Ortonovo: Del Monte, Palagi, Santucci, Gambino, Ceccarelli, Ricci, Verona, Cucurnia (68° Del Sarto), Lesi, Rosati (86° N. Lorenzini), Pegollo (81° Fappani). All. Nardi
A disp.: Farina, Guerrieri, E. Lorenzini, Bertone.

Arbitro: Sig.ra Celeste Bello della Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure