Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 11.06

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Per il Don Bosco un pari beffa con il San Cipriano

La squadra di Tarasconi crea tantissimo, colpisce addirittura quattro legni nel primo tempo, va in vantaggio con Ibba e spreca in tre occasioni il raddoppio. Il San Cipriano resiste e trova un pareggio incredibile al 95°

Per il Don Bosco un pari beffa con il San Cipriano

La Spezia - Un ottimo Don Bosco Spezia deve fare "mea culpa" per aver sprecato di tutto e di più nello scontro diretto contro il San Cipriano che al 95° centra un insperato pareggio grazie al colpo di testa vincente di Vulpes. A dire la verità i "salesiani" sono anche molto sfortunati colpendo ben quattro legni durante una prima frazione giocata veramente alla grande dai rossoneri.

Le scelte: Out Pannone, Tarasconi affida l'attacco alla coppia Anselmo - Mecherini, capitan Ferdani in regia in un centrocampo molto offensivo completato da Ibba, Nicolini e Flagiello. Rossetti deve rinunciare inizialmente a bomber Raiola e come sempre si affida alla regia illuminata di Zanforlin, mentre in avanti ecco Rizqauoi.

Primo tempo: Una frazione quasi a senso unico la prima che vede il Don Bosco Spezia fare i conti con i legni della porta difesa da Camilleri. Già al 3°, sugli sviluppi di una punizione di Ferdani, ecco la deviazione di Raggi su cui il portiere è decisivo, riprende la sfera Mecherini e ancora Camilleri vola a deviare in angolo. Al 12° indecisione difensiva dei locali che mettono così in movimento Turrini che batte a rete trovando la gran parata di Fiorito a negare il vantaggio del SanCi. Da questo momento è un monologo salesiano: al 18° punizione di Ferdani che mette sulla testa di Mecherini il quale da posizione defilata coglie l'esterno del montante. Un minuto dopo pregevole scambio Nicolini - Ferdani con il capitano che esplode un bolide che si stampa sull'incrocio dei pali a Camilleri battuto. Al 23° Anselmo liberato in area, anche se in posizione defilata, calcia troppo su Camilleri che in uscita chiude lo specchio della porta. Al 29° terzo legno del Don Bosco, sfortunatissimo, che coglie in pieno la traversa con Anselmo. Rossetti vede che la sua squadra non gira e al 34° richiama Bonanno e inserisce Franceschini. Ci prova Bertoletti, ma il suo tiro è salvato sulla linea. Al 39° pezzo di bravura di Rizqaoui, uno degli elementi più tecnici del San Cipriano, che ricevuta palla al vertice dell'area di sinistra si gira in un fazzoletto e conclude di destro in maniera pericolosa, ma è ottima la deviazione di Fiorito. Al 45°, incredibile ma vero, il Don Bosco è fermato dal quarto legno del primo tempo quando su un perfetto centro dalla sinistra di Bertoletti è Mecherini con uno spettacolare tuffo di testa a centrare in pieno la base del palo. Si va al riposo a risultato invariato e tanto rammarico per i salesiani.

Ripresa: La prima emozione della seconda frazione è ospite quando al 49° si accende una mischia furibonda in area salesiana, Fiorito subirebbe anche fallo, ma l'arbitro incredibilmente fa proseguire e qualcuno del San Cipriano riesce a concludere cogliendo la traversa, il Don Bosco scampato il pericolo riparte prontamente e ribalta l'azione da difensiva in offensiva mandando alla conclusione Ibba che vede il suo tiro neutralizzato da Camilleri. Poco dopo il SanCi capitola. E' il 56° e l'azione salesiana è bellissima: lancio lungo a cercare Mecherini che di testa apre a destra per Flagiello, cross in mezzo per lo stesso Mecherini che stoppa il pallone per l'inserimento di Ibba che da sottomisura con un morbido tocco di destro piazza il pallone sul secondo palo dove Camilleri non può arrivare. Bellissima azione corale e vantaggio meritatissimo per la formazione del presidente onorario Giancarlo Franceschini. Rossetti corre ai ripari e manda in campo bomber Raiola e Villa. Sbloccato il punteggio la squadra di Tarasconi spreca per suoi demeriti in almeno due occasioni l'opportunità del raddoppio. Al 65° ripartenza di quattro contro due per i salesiani che rallentando troppo l'azione e si fanno incredibilmente recuperare. Al 70° occasione per Anselmo, para Camilleri. Subito dopo il portiere si ripete su Ferdani partito palla al piede dalla sua metà campo e che conclude dalla trequarti quando avrebbe potuto servire un compagno meglio piazzato sulla destra. Al 72° diagonale di Mecherini e palla ancora sul fondo di non molto. All'85° potrebbe pareggiare il SanCi quando sulla destra Rizqaoui è autore di una grande azione personale e un tiro cross che nessuno tocca e va a sfiorare la base del palo lontano. Subito dopo alza bandiera bianca Bertoletti, come sempre ottimo il suo apporto, ed ecco entrare il giovane Fiocchi Alessandro. Al 90° il neo entrato Raiola ruba palla a Fiorito, ma si allarga troppo sulla destra e al momento del traversone per il compagno sbaglia la misura dello stesso. Al 93° traversone dalla sinistra per Mecherini che solo davanti al portiere si fa incredibilmente recuperare. Al 94° locali in dieci per l'espulsione di Raggi. Un minuto dopo la beffa: calibrata punizione di Zanforlin dalla destra per il colpo di testa di Vulpes che insacca il pareggio del San Cipriano. E' l'azione su cui si chiude la partita. Da sottolineare l'ottimo arbitraggio del Sig. Crova di Chiavari.

Conclusioni: Che dire del match? Partita per buona parte dominata dal Don Bosco Spezia che è sfortunatissimo nel colpire ben quattro legni, ma che nella ripresa ci mette del suo subito dopo il gol del vantaggio mancando in almeno tre circostanze abbastanza clamorose il raddoppio. Nel finale la squadra di Tarasconi si abbassa troppo e consente al San Cipriano di trovare il pareggio. Un punto che sta veramente strettissimo ai salesiani, ma ora la classifica si fa più preoccupante con il Casarza Ligure che si avvicina pericolosamente. Per il SanCi invece il pareggio è autentico oro colato, massimo risultato con il minimo sforzo.

I migliori: Da centrocampo in su ottima la prova della squadra di Tarasconi cui manca solo un po' di cattiveria sottoporta. In gran spolvero Ferdani, ottimo Mecherini che gioca per la squadra, bene Anselmo e Ibba. Bene anche Bertoletti che non molla mai. Nel San Cipriano ottima prova del portiere Camilleri, meritano un bel voto anche Zanforlin e Rizquaoui.

Tabellino

Don Bosco Spezia - San Cipriano 1 - 1
Marcatori: 56° Ibba (D), 95° Vulpes (S)

Don Bosco Spezia: Fiorito, Raggi, Bertoletti (86° A. Fiocchi), Rossi, Giordano, Ibba, Flagiello, Nicolini, Anselmo (79° Venturotti), Ferdani, Mecherini.
A disp.: Sarti Taddei, Angeli, Bertocchi, Conti, Dabo.

San Cipriano: Camilleri, Doga, Burdo, Semino (54° Villa), Merlo (82° Duman), Friedman, Vulpes, Zanforlin, Turrini (54° Raiola), Rizqaoui, Bonanno (34° Franceschini). All. Rossetti
A disp.: Coppello, Ottonello, Maragliano.

Arbitro: Sig. Crova di Chiavari
Assistenti: Sig.ra Zanone e Sig. Cantoni entrambi di Chiavari

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News