Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Febbraio - ore 16.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La Forza e Coraggio ritrova la vittoria

Battuto per 3 - 1 il fanalino di coda Burlando, squadra che nonostante la posizione in classifica crea non pochi grattacapi a Mozzachiodi e compagni. Super prestazioni del portiere graziotto e del rientrante Cuccolo

La Forza e Coraggio ritrova la vittoria

La Spezia - Dopo un periodo di digiuno piuttosto lungo la Forza e Coraggio ritrova il successo e lo fa superando per 3-1 il fanalino di coda del torneo Burlando. Un successo che permette alle Furie Rosse di mettere provvisoriamente alle spalle la zona rossa e di guardare con più ottimismo alle ultime due gare del 2018 ossia il derby contro il Don Bosco Spezia e la trasferta in casa dell'altra ultima della classe Borzoli. Non solo i gol di Cuccolo, Conti ed Esposito o l'ottima prova dello stesso Cuccolo e di Memaj, ma anche i guantoni di un eccezionale Nicolò Mozzachiodi hanno riportato il sorriso alla formazione di mister Consoli sancendo invece l'ultima piazza, seppur in coabitazione, per i gli "orange" ospiti.
Passando alla cronaca, dopo il minuto di silenzio osservato per la scomparsa di Gianni Milani padre della presidentessa della Burlando, si inizia ed il primo sussulto è di marca graziotta con Cuccolo che raccoglie un pallone vacante e calcia di potenza, ma Leone è attento e blocca. Al 10° reazione ospite affidata a Sacchi: conclusione da fuori imprecisa e che non desta preoccupazione alcuna a Mozzachiodi. Al 15° arriva il vantaggio della FeC: Memaj mette in mezzo un tirocross teso che viene raccolto da Cuccolo il quale si coordina e con un diagonale chirurgico mette alle spalle dell'incolpevole Leone. Al 22° colossale occasione per il raddoppio graziotto: Cuccolo mette al centro per Esposito che si libera di Casu con una grande giocata e si presenta a tu per tu con Leone, ma non riesce a superarlo calciandogli addosso il pallone del possibile 2-0. Dal possibile raddoppio al possibile pareggio incassato: è il 36° e il bomber ospite Dapelo entra in area, supera Mozzachiodi in uscita, ma si allunga troppo il pallone e la conclusione seguente esce a lato. Si va al riposo.
Nella ripresa arriva immediato il raddoppio locale: angolo del neo acquisto Drovandi per la testa di Conti che incorna di potenza e fa 2-0 quando la lancetta segna il 51°. Al 55° una Burlando ferita capitola nuovamente: Cerri inventa per Esposito che, prima si fa parare la conclusione da Leone e poi realizza sulla ribattuta. Al 60° Esposito su schema da calcio piazzato arriva al tiro dal limite, ma l'estremo ospite è attento. Al 62° Mozzachiodi si supera su un calcio piazzato di Dapelo dal limite negando la gioia del gol agli ospiti. Gol rimandato di una decina di minuti perchè al 72° il bomber ospite vince il duello con Mozzachiodi e scarica un potente destro da pochi passi che riapre la gara. Per lui settimo centro in stagione. All' 82° contatto in area Conti-Cimieri e per il direttore di gara si tratta di penalty ed espulsione per il difensore rossobianco: dal dischetto va Dapelo ma Mozzachiodi chiude la saracinesca e di fatto anche la gara. Nel finale la FeC controlla e porta a casa 3 punti d'oro. Migliori in campo i graziotti Mozzachiodi e Cuccolo. Nonostante la vittoria è una gara impegnativa per il capitano dei rossobianchi contro una Burlando mai doma. Nel primo tempo è attento su alcune conclusioni da fuori, mentre nella ripresa ha il suo bel da fare, ma risponde presente mettendo in corner una punizione insidiosissima di Dapelo e parando un rigore allo stesso bomber ospite, chiudendo di fatto la gara. Il forte centrocampista, al rientro dalla squalifica, dimostra ancora una volta il suo peso in per l'undici di mister Consoli correndo senza sosta per 90' minuti e sbloccando una gara complicata così da metterla in discesa per le "Furie Rosse".

Tabellino

Forza e Coraggio - Ac Burlando 1959 3-1
Marcatori: 15° Cuccolo (F), 51° Conti (F), 55°Esposito (F), 72° Dapelo (B)


Note: espulsi all'81° Conti (F) per doppia ammonizione e al 90° Messuri (B) per proteste; all' 82° Mozzachiodi (F) respinge rigore a Dapelo (B)

Forza e Coraggio: Mozzachiodi, Natale (50° Drovandi), Giordano, Campagni, Quaranta (50° Milone), Conti, Cuccolo, Cerri (75° Lala), Cagetti (78° Arena), Esposito, Memaj. All. Consoli
A disp: Stradini, Maffiotti, Dani, Macera, Paparcone.

Burlando: Leone, Boero, Marcelli (68° Carboni), Casu (73° Russotti), Drago, Pirani, Sacchi, Rotela Pena (55° Pelle), Dapelo, Cimieri, Messuri. All. Bonaldi
A disp.: Ricci, Rebolini, Scarfo, Sciutto.

Arbitro: Sig. Dinapoli di Savona
Assistenti: Sig. Baruzzo (La Spezia); Sig. Di Maggio (La Spezia)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News