Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 27 Luglio - ore 23.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Hat - Trick Casella: Forza e Coraggio al tappeto

Lo scatenato attaccante del Real Fieschi affossa la squadra di mister Consoli. Proteste locali per varie decisioni come in occasione di due possibili penalty negati nella ripresa ed un gol/non gol di Stefanelli nella prima frazione.

Hat - Trick Casella: Forza e Coraggio al tappeto

La Spezia - Al "Cimma" di Pagliari, nel posticipo della XXV giornata del torneo di Promozione, uno scatenato Casella affossa la Forza e Coraggio e regala tre punti di fondamentale speranza in ottica salvezza al Real Fieschi. Le due formazioni neo promosse arrivano con una posizione di classifica diametralmente opposta: i ragazzi di Consoli si stanno giocando l'accesso ai Play - Off, gli ospiti stazionano in zona Play - Out. La squadra di casa è reduce da una sconfitta in casa del forte Serra Riccò, mentre i bianco azzurri hanno centrato la prima vittoria dell'era Cesaretti con un roboante 7 - 2 alla già retrocessa Amicizia Lagaccio. I genovesi sono infatti reduci dall'avvicendamento in panchina di Bottaro e l'esonero del D.s. Goatelli dopo le sconfitte patite proprio con le spezzine Tarros Sarzanese e Don Bosco Spezia. Consoli manda in panchina, insieme ad Amorfini, un Esposito non ancora al meglio dovendo rinunciare anche a Laudicina e Bellotti. In avanti attacco leggero con Alvisi e Bariti. Casella e Cesaretti S. le scelte offensive ospiti con Dasso a dare man forte in avanti, out il difensore ex Moldavia Prodan. Prima emozione al 14° con una bell'azione di Casella che prima cade in area sbilanciato, poi rialzandosi sfiora la rete da breve distanza. Al 23° uno svarione difensivo degli ospiti potrebbe costare caro, ma il Fieschi riesce a rimediare e riparte con Casella che, su lancio di Ferron, si incunea nella difesa avversaria e batte imparabilmente Saluzzo con un bel diagonale. Passano tre giri di lancette ed un miracolo di Pozzo salva dalla capitolazione i bianco azzurri su colpo di testa ad incrociare di Stefanelli. Montano comunque veementi le proteste spezzine in quanto per i graziotti il pallone aveva ampiamente superato la linea di porta nel momento dell'intervento dell'ex portiere del Rivasamba, ma né Direttore di Gara né assistente sono di questo avviso e quindi si prosegue. Al 28° punizione di Ferron che serve da piazzato Casella il cui colpo di testa chiama all'importante risposta il giovane Saluzzo. La pressione del Fieschi è costante ed un solo giro di lancette dopo arriva il raddoppio: Ferron da corner centra in area dove Vaccaro anticipa tutti di testa, ma la sua conclusione è ribattuta dalla traversa, il più svelto e pronto alla deviazione è Ruffino che da vero opportunista insacca il gol del raddoppio. Al 33° occasione per i graziotti di riaprire la partita, ma il colpo di testa di un biancorosso lambisce il palo e si perde sul fondo. Al riposo il parziale recita 0 - 2 e Consoli si gioca la carta Amorfini per provare ad invertire la tendenza. La ripresa si apre però con un'altro "giallo" per un colpo di mano in area di Andrea Massa non rilevato dalla Sig.ra Giulia Mina di Genova che fa proseguire tra le vibranti proteste locali. Un minuto dopo l'ora di gioco ecco la grande giocata di Casella che con un preziosismo elude l'intervento del diretto marcatore e l'estremo tentativo di Saluzzo infilando il giovane estremo difensore ex Fezzanese per il tris ospite ed il raddoppio personale. Match definitivamente chiuso poco dopo quando Cesaretti S. dalla sinistra centra per il solito Casella che supera Saluzzo per il definitivo 0 - 4. "Hat - Trick" personale per il bomber ospite che raggiunge anche la doppia cifra in quanto a realizzazioni stagionali. Al 70° montano ancora veementi le proteste dei locali per un fallo di mano ad opera di Vaccaro in area, ma anche in questo caso il Direttore di Gara decide di far proseguire. Negli ultimi minuti si supera ancora Pozzo con una bella parata sul neo entrato Diamanti con cui mantiene immacolata la propria porta. Finisce così il match che vede il Real Fieschi incamerare tre punti importantissimi in ottica salvezza, tre punti che permettono alla squadra di Cesaretti di raggiungere il San Desiderio e portarsi a -3 lunghezze dalla salvezza diretta. Brutta battuta d'arresto invece per le "Furie Rosse" graziotte al secondo stop consecutivo che complica un po' la rincorsa alle posizioni Play - Off. Il migliore in campo non può che essere l'attaccante ospite Casella che ruba letteralmente la scena agli altri interpreti della partita di Pagliari realizzando una pregevolissima tripletta di reti, insomma "Hat - Trick" per lui e pallone della sfida portato a casa come da tradizione anglosassone!

Tabellino

Forza e Coraggio - Real Fieschi 0 - 4
Marcatori: 23°, 61° e 75° Casella, 29° Ruffino

Forza e Coraggio: Saluzzo, Maffiotti, Paparcone (46° Amorfini), Palagi, Selimi, Biagioni, Alvisi, Noga, Campagni (85° Prushi), Bariti (75° Diamanti), Stefanelli. All. Consoli
A disp.: Stradini, Gatti, Episcopo, Esposito.

Real Fieschi: Pozzo, Cuneo (87° Chiarabini), Mangini, Vaccaro (71° Pecaj), Massa A., Massa G., Ferron, Ruffino, Casella, Dasso (61° Perucchio), Cesaretti S. All. Cesaretti D.
A disp.: Cambiano, Sanetti, Rossi, Neirotti.

Arbitro: Sig.ra Giulia Mina di Genova
Assistente N°1: Sig. Angelone
Assistente N°2: Sig. Raimondo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure