Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Novembre - ore 14.29

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Giannini spedisce in paradiso il Cadimare

Nella partita delle "sliding doors" l'ex Canaletto trova il colpo risolutore dopo il vantaggio ospite di Pesare e il pari di Bertagna. "Pirati" nuova capolista, Forza e Coraggio al primo stop. Partita intensa tra due squadre forti

Giannini spedisce in paradiso il Cadimare

La Spezia - I derby si sa, non sono mai partite come le altre, figuriamoci uno dei più sentiti dei dilettanti spezzini come il "Derby della Costa" tra Cadimare e Forza e Coraggio quando mette in palio la prima piazza nel torneo di Promozione. La partita andata in scena ieri al "Pieroni" della Pieve spezzina è stata la classica partita da "sliding doors", ossia uno di quei match che, seppur ben giocato da entrambe le squadre, vive di episodi. Episodi come quando sul tiro di Pesare il portiere locale Sarti si fa trovare troppo avanti e viene beffato dal giocatore graziotto, ma poi trova il suo riscatto parando il rigore di Corvi che avrebbe potuto chiudere definitivamente la contesa. Episodi come il tocco di mano in area di Lunghi che è valso il rigore agli ospiti, ma poi lo stesso Lunghi si è preso la sua rivalsa entrando sia nella rete del pareggio che in quella della vittoria cadamota. Insomma una partita interessante, divertente e giustamente tesa tra due squadre che siamo sicuri saranno protagoniste fino al termine della stagione.

Le formazioni: Buccellato recupera Simone Sarti per la porta e dietro si affida al terzetto Rossi - Bertagna - Cutugno. Prima da titolare per Lapperier. Lunghi ad ispirare la manovra sulla trequarti e Giannini preferito al match winner di domenica scorsa Cupini dal 1' minuto. Classico 3 - 5 - 2 iper offensivo per Gatti con la difesa comandata da Barabino. A centrocampo out Amorfini e il fuori quota Stella ecco una maglia da titolare per Dani e per il fresco ex di turno Alvisi. Davanti confermati Esposito e Corvi.

Primo tempo: Partita che si apre dopo 5' minuti con una ripartenza della Forza e Coraggio conclusa da Corvi che cade in area, ma per l'arbitro è tutto regolare. Al 7° la prima palla gol è per i "Pirati" quando Lunghi inventa per Rossi il cui tiro è neutralizzato in due tempi da Mozzachiodi. Segue un'altra occasione abbastanza clamorosa per i "Pirati" con Pannone che si presenta a tu per tu con Mozzachiodi con il portiere graziotto che lo ipnotizza parando in due tempi. Graziotti che rispondono con un corner di Alvisi su cui svetta Barabino, ma il colpo di testa del difensore è centrale e Sarti blocca facilmente. E' il Cadimare che sembra prendere in mano le redini del gioco e al 23° Agrifogli serva sulla corsia di destra Del Santo che conclude con un potente diagonale, un po' troppo centrale, parato da Mozzachiodi. Passa un giro di lancette e Lunghi si libera con un elegante "sombrero" di un avversario e poi apre a destra per Agrifogli che incrocia, ma la conclusione è centrale para Mozzachiodi. Forza e Coraggio che esce dal guscio e al 27° Esposito calcia in porta sfiorando la traversa. Un minuto dopo la mezzora potente, ma non preciso il destro al volo di Alvisi che provava la conclusione da posizione defilata con il pallone che si alza sopra la traversa. Al 40°, su azione d’angolo, montano veementi le proteste della Forza e Coraggio per un presunto atterramento in area, ma l’arbitro fa proseguire. Proprio al 45°, sempre sugli sviluppi di un corner, palla che arriva a Cuccolo il quale calcia al volo di potenza, ma un difensore smorza il pallone che poi viene controllato da Sarti. Finale in crescendo dei graziotti, ma si va al riposo sullo 0 - 0. Partita piacevole grande intensità da ambo i lati.

Ripresa: Ripartono forte le "Furie Rosse" che in apertura di frazione liberano Corvi davanti a Sarti, ma è bravo il portiere ad anticipare il bomber ospite in uscita. Intanto vengono accesi i fari perchè il cielo inizia a coprirsi. Al 48° Cutugno stende Corvi, ne consegue un piazzato di Pesare parato in due tempi da Sarti. La Forza e Coraggio ora sembra padrona del campo. All'ora di gioco il match si sblocca proprio con un gran gol di Pesare che con un tiro dalla grande distanza sorprendendo Sarti un po’ troppo fuori dai pali nella circostanza. "Gasata" dal vantaggio la formazione rossobianca attacca a spron battuto e al 64° trova un calcio di rigore per un netto fallo di mano in area di Lunghi su cross di Cuccolo. E' il primo "sliding doors del match: il raddoppio chiuderebbe il match, la parata darebbe nuova linfa ai "Pirati". Sul dischetto si porta Corvi, ma la sua conclusione è abbastanza centrale e debole e Sarti S. vola e salva riscattando l'errore precedente. Disperazione graziotta, gioia bianconera con l'inerzia della gara che ora passa tutta dalla parte dei ragazzi di Buccellato. Al 69° si rivede il Cadimare con un centro dalla destra, ma Mozzachiodi anticipa gli attaccanti locali. Al 74° è il momento del secondo "slindig doors del match. Lunghi, che aveva provocato il rigore, sventaglia un pallone meraviglioso con una grande apertura sulla destra trovando pronto Del Santo per il cross a centro area su cui si avventa Bertagna che con un perentorio colpo di testa insacca il pallone sul secondo palo facendo esplodere il tifo cadamatto. Il Cadimare ci prova e all'80° murata da un intervento provvidenziale di un difensore la conclusione scoccata dal cuore dell'area di rigore del neo entrato Cupini. Cinque minuti dopo ci vuole invece un grandissimo salvataggio in angolo di Cutugno su un pericoloso attacco della Forza e Coraggio viziato però da una presunta posizione di fuorigioco. Proprio allo scoccare del 90° l'ultimo "sliding doors del match quando il Cadimare conquista una punizione da posizione defilata, una sorta di corner corto. Batte Lunghi con un sinistro a giro tagliato, deviazione di testa di un difensore della Forza e Coraggio che manda il pallone a sbattere sul palo, sulla ribattuta del legno si avventa Giannini che di testa insacca alle spalle dell'incolpevole e sorpreso Mozzachiodi (l'esultanza nella foto di Stefano Stradini, ndr). Esplode il tifo di casa. Il finale vede i graziotti tutti protesi in avanti alla ricerca del pareggio con il Cadimare pericolosissimo in pieno recupero con due ripartenze di Cupini: sulla prima l'attaccante viene fermato per un presunto fallo, sulla seconda è bravissimo Mozzachiodi ad anticiparlo in uscita quando l'ex Fezzanese stava presentandosi a tu per tu con il capitano ospite. Finisce così, con la grande festa del Cadimare che vince il "Derby della Costa" e si porta in vetta da solo alla classifica superando proprio i "cugini" rossobianchi alla prima sconfitta stagionale.

Migliori in campo Bertagna e Lunghi tra i locali, Cuccolo negli ospiti.

Tabellino

Cadimare - Forza e Coraggio 2 - 1
Marcatori: 60° Pesare (F), 74° Bertagna (C), 90° Giannini (C)

Note: al 65° Sarti S. (C) para un rigore a Corvi (F)

Cadimare: Sarti S., Rossi (68° Costa), Lapperier, Cutugno, Bertagna, Moussavi, Del Santo, Agrifogli Seb. (61° Cidale), Pannone (61° Cupini), Lunghi, Giannini. All. Buccellato
A disp.: Santini, Desogus, Sarti A., Amalfitano, Forieri, Crafa.

Forza e Coraggio: Mozzachiodi, Di Biase, Natale, Pesare, Giordano, Barabino, Cuccolo, Dani (73° Delvigo), Corvi, Esposito, Alvisi (73° Drovandi). All. Gatti
A disp.: Stradini, Arena, Fiorenza, Lenelli, Quaranta, Milone.

Arbitro: Sig. Pasquariello di Novi Ligure

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News