Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Agosto - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Da portiere a centravanti, la strana scelta di Edoardo Grosso

L'estremo difensore ha esordito domenica scorsa con l'Athletic Club Liberi nel big match vinto contro l'Angelo Baiardo. Il perchè? Ce lo spiega lo stesso portiere in un'intervista

Da portiere a centravanti, la strana scelta di Edoardo Grosso

Genova - Da portiere a centravanti il passo sarà così breve? Per maggiori informazioni abbiamo interpellato Edoardo Grosso, classe '87, fortissimo estremo difensore che in carriera ha militato in campionati come Serie C1, Serie C2, Serie D e Eccellenza con maglie come Bassano, Valenzana, Montichiari, Pontedera, Figline, Genova Calcio, Sangiovannese, e Sporting Recco con ben 181 presenze e anche un gol all'attivo proprio a Pontedera. Perchè? Perchè il fortissimo portiere ha iniziato una "nuova carriera": quella da centravanti nel Girone B di Promozione Ligure con la maglia dell'Athletic Club Liberi capolista.

Da portiere a centravanti, come ti è venuta questa idea?
"Devo ringraziare mister Mariani e il presidente Imperato che mi hanno convinto a fare questa "pazzia"!"

Dopo delle ottime stagioni non hai trovato ingaggio né nel mercato estivo né in quello invernale. Come può essere possibile?
"Francamente sono stanco di questo calcio che non ti permette di divertirti se sei un portiere perché, secondo gli addetti ai lavori, è un ruolo marginale e, pertanto, il budget è sempre limitato ed è un posto da riservare ai giovani."

Ieri l'esordio nel big match con il Baiardo per la vetta della classifica. Come sei arrivato a questi primi 30' minuti stagionali?
"Inizialmente avevo deciso di andare a divertirmi con gli amici nei campionati amatoriali, poi ho iniziato ad allenarmi per tenermi in forma con l’Athletic Club Liberi e, da un mese a questa parte, mister Mariani, che è un amico, mi chiedeva di firmare perché potevo essergli veramente utile. Io ero titubante, ma poi mi sono lasciato convincere e ieri ho fatto questi primi 30' minuti. Sono contento che la squadra abbia vinto un match importante per la vetta della classifica contro un ottima squadra come il Baiardo!"

Cosa può dare Grosso all'Athletic?
"Io, per mio conto, spero di portare la mia esperienza e di aiutare in qualsiasi modo questa squadra a fare il meglio possibile. Sono tutti ottimi ragazzi prima che ottimi giocatori e si meritano il meglio."

L'Athletic ha già un "attacco atomico" con il trio composta da Fassone - Ilardo - Grezzi. Chi pensi che ora rischierà il posto?
"Nessuno, sono tre giocatori che non centrano nulla con questa categoria. Fisicamente però sono tutti e tre molto simili e io posso portare un po' di fisicità in più quando servirà."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News