Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 24 Marzo - ore 21.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Corsano: "Avere 20 giocatori su 23 del paese ha pro e contro, ma ce la giocheremo fino alla fine!"

Parola al Diesse del Levanto Calcio. "Questo ruolo mi diverte, ottimo il rapporto con mister Agata" "Ancora tutto aperto per titolo e Play - Off" "Tra le squadre impressionato da Tarros e Borgo Ameglia. Tra i giocatori Pinelli, Rossetti, R. Russo"

Corsano: "Avere 20 giocatori su 23 del paese ha pro e contro, ma ce la giocheremo fino alla fine!"

La Spezia - Dopo molte stagioni passate a lottare al centro della retroguardia quest'estate ha deciso di attaccare al fatidico chiodo le sue scarpette. E' passato quindi dal campo ad una scrivania tuffandosi con entusiasmo nel nuovo ruolo di Direttore Sportivo per il suo Levanto Calcio dove ha chiuso la carriera da calciatore. In carriera ha vestito tantissime maglie, come quelle di Vezzano, Follo San Martino e Termo Riomajor, ottenendo molti successi. Lui si autodefinisce "Il Paratici della Riviera", abbiamo oggi il piacere di ospitare nella nostra virtuale sala stampa Jacopo Corsano.

Buongiorno e benvenuto sulle nostre pagine Jacopo. Dopo un lungo inseguimento avete nuovamente agganciato la testa della classifica del torneo di I Categoria. Come vede questo finale di stagione per primo posto e Play - Off?

"Ciao Guido e ti ringrazio per l'invito. Ti dico subito, non per scaramanzia, che l’ultima volta che eravamo in testa al campionato poi abbiamo perso tre partite di fila quindi non siamo primi, ma secondi dato che lo scontro diretto a levanto col Follo è finito 0-1 . Per il finale di stagione ti posso dire che fino alla Tarros Sarzanese è ancora tutto aperto sia per il titolo che per i posti Play - Off. Noi rimaniamo saldi con i piedi per terra perchè nonostante aver ringiovanito molto la rosa abbiamo diversi giocatori che si sono già ritrovati in queste posizioni negli anni e poi sappiamo tutti come è finita."

La forza della vostra squadra sembra essere una difesa bunker. Nel 2019 ancora nessun gol subito, se non è record poco ci manca...

"Sinceramente non ricordo una squadra in queste categorie che sia arrivata a Marzo senza subire gol. Merito del mister che cura molto la fase difensiva e di tutta la squadra non solo del reparto arretrato, di certo Giorgi e Bertano stanno facendo una grande stagione e spero continuino così fino alla fine."

Quest'anno ha appeso gli scarpini al chiodo un bomber storico come Beretta. Il peso dell'attacco è ricaduto su Righetti che aveva iniziato segnando a raffica, ma ora si è un po' inceppato...

"Righetti ha imparato tanto in questi anni dal nostro capitano e sicuramente continuerà a fare ancora tanti gol, anche quando non segna gioca per la squadra e ci tiene alti: la fase difensiva inizia proprio da lui!"

Quest'estate ha detto basta al calcio giocato. Come si è calato nel nuovo ruolo di Direttore Sportivo?

"Devo dire che mi diverto abbastanza. Con la nascita di mia figlia già l’anno scorso non ho avuto molto tempo per allenarmi e giocare...quello di D.s. è un ruolo che ti occupa meno tempo specie quando va tutto bene come in questo periodo. Ovviamente la domenica seguo sempre la squadra e cerco di dare una mano a livello dirigenziale. Da Maggio a Luglio, invece, è il periodo dove lavoro di più per via della sessione di mercato."

Ha un allenatore che in passato è stato anche Direttore Sportivo. Com'è il suo rapporto con mister Agata?

"In una parola: ottimo! Dimitri ha fatto per tanti anni il diesse al Rivasamba tra Promozione ed Eccellenza. Lo scorso Giugno quando ha deciso di allenare mi ha chiesto subito di dargli una mano a rinforzare la rosa anche perché io avendo giocato tanti in anni in questo campionato conosco praticamente quasi tutti, a differenza sua che ha militato in categorie superiori."

La sua impressione su questo torneo di I Categoria? Ha notato squadre o calciatori che l'hanno maggiormente impressionata?

"Da fuori le partite si vedono molto meglio che da dentro il campo e quest'anno ho notato un torneo molto livellato senza una vera e propria "ammazzacampionato". Sicuramente la Tarros Sarzanese all’inizio aveva i favori del pronostico per qualità dei giocatori e dell'allenatore, ma forse ha perso troppi punti e sicuramente diventerà la squadra da evitare ai Play - Off. Per il resto tra le più organizzate, oltre alla Tarros, ho visto il Borgo Foce Magra A.F. di Ciuffardi, una squadra quadrata che sfrutta al meglio le qualità dei suoi giocatori. Calciatori, a parte il “solito“ Pinelli, mi impressiona sempre negli anni Rossetti del Sarzana che con le sue accelerazioni può spaccarti in due la partita e Riccardo Russo del Pegazzano che anche se è ormai “vecchietto” fa ancora la differenza lì davanti dopo tanti anni. Dietro bene Biagioni, Martignoni, e in porta Perotto e Baron fanno sempre la differenza. Mi fermo qui che altrimenti hai già la lista degli obiettivi di mercato per la prossima stagione."

Mi dà una mano per il prossimo articolo di calciomercato almeno. A parte gli scherzi, a Levanto si dice sempre che la squadra con l’arrivo della bella stagione "molla". Succederà anche quest’anno?

"Se lo aspettano tutti è vero, avere 20 giocatori in rosa del paese su 23 ha i suoi pro e i suoi contro. Noi quest'anno non ci nascondiamo, come ti dissi già ad agosto, e proveremo con la rosa al completo a giocarci le nostre carte fino alla fine. Rimangono sette partite da giocare come se fossero sette finali e poi tireremo le somme. Io personalmente sarei contento se riuscissimo a giocare i Play - Off in casa, cosa che negli ultimi tre anni non ci è riuscita. Se viene qualcosa in più meglio!"

Siamo in chiusura, vuole aggiungere altro prima di salutarci?

"Ti ringrazio della disponibilità e per l'impegno che dedichi alla nostra piccola realtà spezzina dilettantistica. Un saluto dal “ Paratici “ della riviera a tutti i lettori di Calcio Spezzino!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News