Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Settembre - ore 21.47

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Serricciolo, Fossone, Atl. Forte dei Marmi e Meridien focalizzano il delicato momento senza calcio

Serricciolo, Fossone, Atl. Forte dei Marmi e Meridien focalizzano il delicato momento senza calcio

Massa Carrara - Unanime è il commento degli addetti ai lavori di alcune squadre del campionato di prima categoria, in particolare le due compagini territoriali unite alla versiliese Atletico Forte dei Marmi e della bella sorpresa del campionato i pistoiesi della matricola Meridien di Larciano secondi in graduatoria. Apre l’analisi Andrea Gilli factotum del Serricciolo formazione che si trova al terzo posto della classifica ben saldo nella griglia dei play off a meno tre punti dal secondo posto e +6 dal quinto posto in mano dei pistoiesi dell’’Intercomunale Monsummano. “ Come era prevedibile - accomuna il dirigente giallo blu - ci si ferma fino almeno al 15 marzo così ci era stato comunicato, indubbiamente è una decisione che è stata presa con coscienza vista la criticità dei caso in questi ultimi giorni. Prima di tutto c'è da pensare alla salute di tutti, speriamo si risolva la situazione al più presto onde evitare ulteriori rinvii. Dal canto nostro come società era già stato deciso anche con delibera comunale di non aprire l'impianto almeno fino a domenica giorno in cui dovevamo disputare la gara casalinga con il Molazzana per adempiere alla sanificazione dei locali”. Si associa al dirigente lunigianese anche il direttore Sportivo Alessandro Antonelli del Don Bosco Fossone che precisa: ”Riguardo al momento delicato ritengo che noi addetti dobbiamo attenerci e rispettare le direttive e le regole che ci vengo date dagli organi competenti e di far meno rumore possibile per il bene di tutti. Da martedì i ragazzi riprenderanno ad allenarsi consapevoli della nostra situazione ma sono sicuro che lavoreranno con serenità e senza nessuna pressione. La nostra classifica con i recenti passi falsi non è delle migliori, la matematica è ancora dalla nostra parte, in linea con il gran lavoro del nostro mister e del suo staff sono certo che il gruppo non mollera niente fino alla fine di questo campionato.
Positive sono le considerazioni del momento sia di carattere generale, di salute più che tecniche dei versiliesi dell’Atletico Forte dei Marmi per voce dell’esperto mister Enrico Galleni e del vice presidente Emiliano Ulivi, comincia il tecnico dei rosso blu : “ Penso che in questo momento il pallone passi in secondo piano, e che al centro del problema deve essere messa la salute delle persone. Far giocare partite ed allenarsi in gruppo usando, promiscuamente gli spogliatoi sia deleterio. Sto studiando col mio preparatore in sistema di auto allenamenti personali. Dispiace interrompere questo campionato che ci stava riservando grosse soddisfazioni come i risultati delle ultime 9 partite confermano e con i 21 punti portati a casa facevano ben sperare per il finale di campionato. Ma come ripeto per me in questo momento il pallone passa in secondo piano. Prima la salute.

Il deus macchina del sodalizio Emiliano Ulivi “ La società ha deciso come del resto tutte credo di sospendere qualsiasi attività, Forte dei Marmi ha una stagione davanti e non possiamo certo essere noi a creare problemi, il nostro dovere è anche proteggere non solo la salute di tutti ma acnhe il buon nome del nostro paese. Un atto di responsabilità in questo momento particolare per tutta la nazione”:

Infine chiude questa disamina dopo la prima settimana e domenica di fermo l’addetta alle comunicazioni dei bianco neri Laura Maccioni : "Riguardo al virus che incombe su noi non mi sento di dare un giudizio unanime, viste le numerose teorie e previsioni. *Il problema c'è, come ci sono delle normative da rispettare.* Ci dobbiamo salvaguardare in ottemperanza alle norme igienico-sanitarie del DPCM 4/3/20 senza farsi prendere dal panico, cercando di ascoltare le persone che ne sanno di più di noi in materia, selezionando con sapienza ogni fonte di informazione e comunicazione.

Una scelta saggia la sospensione delle attività e delle manifestazioni sportive in tale momento di incertezza. Nessuno poteva prevedere questa pandemia. Sicuramente ci vorrà del tempo per riassestare la situazione, ma sono fiduciosa. Per quanto riguarda l'aspetto tecnico e fisico di ogni atleta, servirà ancora più impegno e dedizione da parte di tutti i ragazzi. La Meridien era riuscita ad ottenere una buona forma fisica e questo periodo di stacco può penalizzare noi come tutte le altre squadre. Ogni componente dovrà lavorare in autonomia sulla propria forza mentale oltre che sul proprio corpo. Senza alcun dubbio la salvaguardia della salute è più importante di tutto il resto. "

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News