Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Luglio - ore 14.54

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sarzana 1906, quale futuro?

Dopo due stagioni da incorniciare con la vittoria della II Categoria e la finale Play - Off di I Categoria il sodalizio rossonero rischia di scomparire ponendo fine all'ultracentenaria storia della Sarzanese. Le parole del presidente Castagna

Sarzana 1906, quale futuro?

Sarzana - E' ormai cosa nota che il futuro del Sarzana 1906 appaia abbastanza nebuloso. Nonostante le ultime due stagioni ultra positive con la vittoria del campionato di II Categoria e la partecipazione alla finale regionale dei Play - Off di I Categoria il sodalizio rossonero rischia di chiudere i battenti. Davvero un peccato per una società che rappresenta la città di Sarzana avendo portato avanti la storia ultracentenaria della storica Sarzanese Calcio 1906 mantenendone la matricola. C'è tempo fino al 15 Luglio per salvare la società rossonera, ossia il termine ultimo delle iscrizioni ai prossimi campionati dilettantistici. "Fino all'ultimo giorno a disposizione cercherò di salvare il Sarzana, ma non sarà cosa facile" - dichiara il presidente Marco Castagna ai microfoni di Calcio Spezzino. "Sono otto anni che faccio sacrifici a livello personale, senza guadagnarci niente, anzi, perchè la Sarzanese io ce l'ho nel cuore"

Presidente cosa è disposto a fare per salvare la sua creatura?

"Sono disposto a mettermi da parte purchè la squadra si salvi, sono disposto ad accettare qualsiasi decisione purchè la squadra della città di Sarzana non muoia."

Cerca nuovi sponsor o nuovi investitori?

"Cerco chi mi possa dare una mano a sostenere la squadra. Veniamo da due stagioni ottime, abbiamo buone possibilità di essere ripescati in Promozione. Sarebbe un vero peccato se tutto dovesse finire così. Ho sondato il terreno con imprenditori e politici locali, ma ad oggi nessuno si è fatto concretamente avanti."

C'è anche il problema campo. La scorsa stagione siete dovuti "migrare" al Gaggio di Ortonovo

"Anche questa decisione mi è sembrata un controsenso, noi siamo la squadra di Sarzana, ma pur di non far morire la società ho accettato di giocare sempre in trasferta. In tanti mi dicevano che sarebbero venuti volentieri a veder giocare i ragazzi, ma non ad Ortonovo alla mattina. Vorrei sentirmi con Lucchi della Tarros per vedere se ci fosse almeno la disponibilità a farci utilizzare il "Berghini"."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News