Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Agosto - ore 18.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Mattia Casani: "Non vogliamo essere comparse in I Categoria"

Il presidente dell'Antica Luni si confida a Calcio Spezzino nell'anno dello storico debutto in I Categoria che coinciderà con il decennale della sua società. "Stiamo lavorando per comporre la rosa, in punta di piedi, ma senza paura"

Mattia Casani: "Non vogliamo essere comparse in I Categoria"

Luni - Dopo una crescita costante stagione dopo stagione e un lungo inseguimento l'Antica Luni ha potuto coronare il sogno di approdare in I Categoria vincendo la finale Play - Off contro il Vezzano. Passata qualche settimana dallo storico gol di Balloni e in attesa della nomina del nuovo allenatore, nomina che dovrebbe essere ufficializzata a stretto giro di posta dopo i saluti a mister Alessandro Rolla, abbiamo voluto ospitare nella nostra sala stampa il presidente dei gialloblu Mattia Casani. Una chiacchierata tra il recente passato e, soprattutto, uno sguardo al futuro che coinciderà con l'esordio assoluto nel campionato di I Categoria e con il decennale della sua società fondata nel 2009.

I Categoria, un traguardo a lungo inseguito e finalmente raggiunto. Pensieri, emozioni?

"Siamo felici di aver raggiunto finalmente il nostro obiettivo. Tanta soddisfazione che ripaga i tanti sacrifici fatti in tutti questi anni."

Una stagione che è stata molto combattuta con squadre come la vostra, Arcola Garibaldina e Sarzana 1906, che l'ha spuntata sul filo di lana, che si sono alterante in vetta. Che campionato è stato?

"Sicuramente molto equilibrato al vertice. Siamo stati primi per diverso tempo e poi ci siamo scambiati spesso lo scettro con il Sarzana, ai rossoneri e a mister Veronica va dato atto di aver fatto veramente un ottimo lavoro."

Eravate partiti con i favori del pronostico. Alla fine l'obbiettivo è stato raggiunto ai play off. Bilancio positivo dunque?

"Partire con i favori del pronostico non è mai facile. Per noi comunque l’obiettivo era ottenere il salto in I Categoria o vincendo il campionato o vincendo i play - off, alla fine abbiamo ottenuto il nostro obiettivo."

Finale play off palpitante: inizialmente il gol di Gabriele vi aveva fatto vedere i fantasmi di quella contro il Rebocco di anno prima, poi ci ha pensato Balloni. Che emozioni ha vissuto a bordo campo?

"La finale è stata un susseguirsi di emozioni. Diciamo che il Vezzano è partito molto forte e nella prima frazione di gara sicuramente meritava il vantaggio, ma la nostra squadra ha dimostrato di avere più benzina nei 120’ complessivi e quindi è andata bene cosi."

Ora si aprono le porte della I Categoria. Cosa si aspetta da questo nuova categoria in cui sarete all'esordio assoluto?

"Sicuramente un campionato diverso dalla II Categoria sotto tutti i punti di vista. Per noi sarà una nuova esperienza, ma che vogliamo affrontare di certo non come comparse."

In attesa di nominare il nuovo allenatore come vi state preparando anche in vista del calciomercato estivo?

"Come ho appena detto non vogliamo fare la comparsa e non vogliamo trovarci impreparati, quindi stiamo già lavorando alla composizione della rosa per ben figurare e presentarci all'esordio in I Categoria in punta di piedi, ma senza paura."

Il prossimo, oltre che l'anno del debutto in I Categoria, sarà anche l'anno del decennale della sua società. In questi anni avete dimostrato di essere una realtà solida in un
panorama dilettantistico come quello spezzino che sta attraversando invece qualche difficoltà...


"Si è vero, e devo ammettere che non è stato facile, i sacrifici fatti sono stati tanti sotto tutti i punti di vista. Allo stesso tempo di questa cosa ne vado orgoglioso e fiero."

Siamo alla fine di questa intervista, vuole aggiungere altro?

"Ringrazio la squadra, il mister, lo staff e i dirigenti per tutto il lavoro fatto quest’anno. Vorrei dedicare questo storico traguardo a mia moglie e alla mia famiglia. Ringrazio anche te Guido e Calcio Spezzino per lo spazio concesso e per il lavoro che svolgete quotidianamente per il calcio dilettantistico."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News