Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Febbraio - ore 16.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il punto, il derby è ancora del Sarzana 1906

La Tarros Sarzanese interrompe il filotto di sei vittorie consecutive. Vincono tutte le prime: Bariti scatenato per il Follo con il San Lazzaro. Pegazzano poker al fanalino Ceparana. Borgo e Rebocco passano con Antica Luni e Riccò mai dome

Il punto, il derby è ancora del Sarzana 1906

La Spezia - Continua nel segno dell'equilibrio il campionato di I Categoria della Spezia dove delle prime sei vincono in cinque, l'unica a cadere è infatti la Tarros Sarzanese. Ma andiamo con ordine partendo dalla capolista Follo San Martino che riscatta subito il capitombolo di Moneglia regolando in rimonta un mai domo San Lazzaro Lunense. La squadra di Biavati passa in vantaggio nei minuti iniziale del match con la rete firmata da Pezzetti a capitalizzare al meglio un'azione di ripartenza. La squadra di Plicanti si butta in avanti e prima sfiora il pareggio con Maggiali, bravo Neri, e poi lo ottiene con una rete spettacolare di Bariti su assist di Noga. Bariti è scatenato e ispira la manovra locale sfornando assist per Maggiali e Noga che a cavallo dei due tempi sfiorano il vantaggio. Vantaggio che si manifesta con una grandissima azione personale dello stesso Bariti che salta in dribbling tre avversari e finalizza. Noga continua la sua partita in versione assist - man mandando al tiro Riillo con la palla che incoccia traversa e poi palo. Nel finale si rivede il San Lazzaro che tenta di pareggiare i conti con Canalini prima e Balloni poi, ma Benedini abbassa la saracinesca e mura le due conclusioni. Vittoria che permette alla capolista di mantenere due punti di vantaggio sul Pegazzano che ha vita facile contro il fanalino di coda Ceparana a cui rifila un pesante poker di reti. Vantaggio con l'ex graziotto Diamanti che finalizza un'azione tra i due bomber di Olmi ossia R. Russo e Romeo. Proprio quest'ultimo mette poi a segno una doppietta inframezzata dalla rete di Peroni. Ceparana ancora a secco di punti. Seguono le due battistrada il Levanto Calcio e il Borgo Foce Magra A.F. I rivieraschi battono il Moneglia in una sorta di derby grazie al sigillo messo a segno da Barletta nella ripresa. Vittoria in rimonta invece per la squadra di Ciuffardi contro un'Antica Luni che conferma i positivi segnali delle ultime due uscite pur non riuscendo a portare a casa punti. La squadra di Duranti infatti si porta subito in vantaggio con il difensore Piazza, ma viene raggiunta sul pari dal penalty trasformato da Valetta Francesco. Nella ripresa il diagonale di Bindi vale il raddoppio per i padroni di casa, poi ecco tre espulsioni. Per primo viene allontanato Guerrieri, all'83° parità numerica ristabilita con l'espulsione di Radicchi, infine a tempo di recupero inoltrato il fallo di Agnesini che viene sanzionato anche con un penalty con Fiorini che fissa il definitivo 3 - 1. Due punti più sotto il Rebocco che in una gara incredibile con ben otto reti batte per 5 - 3 il Riccò Le Rondini ancora falcidiato dalle squalifiche. La squadra di Baudone si porta però in vantaggio con un rigore trasformato da Gaeta già la scorsa stagione match winner nei minuti finali al "Pieroni". E' Di Muri a caricarsi i "viola" sulle spalle e offrire l'assist per il pareggio a Mendoza e colpire poi un clamoroso palo. I gialloblu comunque sono vivi e a ricordarlo a tutti è Tedesco che riporta avanti i suoi, un vantaggio che dura 5' minuti perchè Davide Iaione impatta dal dischetto. Si va al riposo sul parziale di 2 - 2. Ripresa pirotecnica con Davide Iaione e la punizione vincente di Balsano che dicono 4 - 2, ma un altro rigore trasformato dal freddo Gaeta riapre il match a tre minuti dalla fine sul 4 - 3. Passano due giri di lancette ed ecco il secondo rigore anche per la squadra del presidente Brunetti questa volta trasformato da Di Muri che chiude i conti sul finale di 5 - 3. Torniamo quindi alla Tarros Sarzanese che invece, dopo sei vittorie consecutive, ferma l'ascesa verso il vertice venendo battuta per 2 - 0 dal Sarzana 1906 nel sentitissimo derby cittadino. Come all'andata sono quindi i neo promossi ragazzi di mister Veronica a trionfare sui rivali guidati da mister Fanan. Prima frazione di marca ospite con i tentativi di Pinelli, Belforti e Del Padrone non finalizzati. Le reti arrivano nella ripresa per i locali: imbucata di Taddeucci per Pieruzzini che sblocca tutto poco dopo l'ora di gioco e raddoppio Figliè che sigilla i tre punti ribadendo in rete una respinta di Carli su precedente punizione di Taddei. Ospiti che chiudono in dieci uomini per l'espulsione di Del Padrone. Brutta battuta d'arresto quindi per la Tarros che vede la vetta della classifica allontanarsi, forse definitivamente, a 11 punti, mentre il più plausibile piazzamento Play - Off dista ora 4 punti. Molto bene invece il Sarzana 1906 che supera in classifica i "cugini" salendo a quota 24 a pari merito con lo Sporting Club Aurora che cala il tris sul malcapitato Marolacquasanta che non riesce a replicare la bella prestazione di sette giorni prima con il Rebocco. La squadra di Fabiani soccombe per via delle reti di Marcone e Pareto Giacomo nel primo tempo e dell'ex Rivasamba Paoletti in pieno recupero. Marolini fermi a 13 punti in una classifica che ha visto le ultime sette in classifica uscire tutte sconfitte.

I TOP DI GIORNATA

BARITI (Follo San Martino): Prestazione mostruosa dell'esterno offensivo di mister Plicanti che sciorina tutto il proprio repertorio. Dribbling, assist, giocate di fino e due reti molto belle che permettono alla sua squadra di mantenere la vetta della classifica.

SARZANA 1906: La Tarros Sarzanese era la squadra più in forma del momento, reduce da ben sei vittorie consecutive, ma la neo promossa di mister Veronica si dimostra matricola terribile che può puntare in alto e non solo alla salvezza. Due derby su due portati a casa in stagione: una grande soddisfazione per il sodalizio del presidente Castagna.

I FLOP DI GIORNATA

TARROS SARZANESE: Attesissimo il derby contro il Sarzana 1906 per "vendicare" (sportivamente si intende) l'onta della sconfitta dell'andata, ma soprattutto per continuare il filotto di sei vittorie consecutive che avevano riacceso addirittura speranze di vittoria del campionato e invece...

CLASSIFICA MARCATORI

12 RIGHETTI (Levanto Calcio)

10 Romeo (Pegazzano)
10 Pinelli (Tarros Sarzanese)

9 Davide Iaione (Rebocco)

8 Bariti (Follo San Martino)
8 Ravettino (Sporting Club Aurora)

6 Ricciardi (Marolacquasanta)
6 Russo Riccardo (Pegazzano)
6 Barattini (Tarros Sarzanese)

5 Rossetti (Sarzana 1906)
5 Barletta (Levanto Calcio)
5 Canalini (San Lazzaro Lunense)
5 Ghiggeri (Sporting Club Aurora)
5 Gasparotti (Borgo Foce Magra A.F.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News