Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 22.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Coppa Liguria, il trofeo va all'Alassio ai calci di rigore

Finale equilibratissima contro il Marassi. Primo tempo della squadra di Di Latte, ripresa meglio i ragazzi di Boschi. Moraglio para due penalty. Per i neo campioni è il terzo "double" consecutivo tra campionati e coppe.

Coppa Liguria, il trofeo va all´Alassio ai calci di rigore

Finale Ligure - In campo neutro a Finale Ligure questo pomeriggio a partire dalle ore 18:00 si è disputata la finale di Coppa Liguria di I Categoria. A contendersi il trofeo c'era l'Alassio, assoluta dominatrice Girone A (27 vittorie e 1 pareggio nelle 28 partite giocate finora) con il salto in Promozione conquistato da tempo e da neo promossa, e il Marassi, quarto in classifica nel Girone B, che aveva fatto fuori gli spezzini del Foce Magra Ameglia nel turno precedente. Tutti i favori del pronostico pendevano dalla parte dell'undici di mister Di Latte, ma il match è stato invece molto equilibrato. Pesava sicuramente tra le "Vespe" l'assenza per infortunio al ginocchio del super bomber Gandolfo, l'ex Vallesturla autore di ben 30 reti solo in campionato. Non se la passava meglio il collega Boschi che deve rinunciare al talento del trequartista Albrieux faro della propria squadra, ex Busalla in Eccellenza, ed autore di 10 reti al pari del compagno di squadra Carretta. Nel primo tempo occasioni per l'Alassio all'8° con Montalto che sfiora subito il vantaggio in spaccata, al 12° con lo stesso N°7 che prova la rovesciata ed al 32° sempre con Montalto con un gran tiro dalla distanza. Il Marassi controlla bene e prova a fare male in ripartenza. Al 44° punizione di Piazza e Parodi, estremo difensore del Marassi, respinge bene: prima frazione che termina a reti bianche. Ripresa ed al 48° Parodi fa il miracolo respingendo il tiro a botta sicura del solito Montalto. Un minuto prima dell'ora di gioco la più grande occasione del match è ad appannaggio dell'undici di mister Boschi con Bartolucci che calcia a botta sicura, ma Brignoli respinge il pallone sulla linea con l'estremo difensore Moraglio battuto nella circostanza. Quattro minuti dopo miracoloso il portiere dell'Alassio a neutralizzare un colpo di testa sempre di Bartolucci. Si arriva al 93° quando ancora il Marassi ha una clamorosa palla gol con il talentuoso Denaro, subentrato nella ripresa, ma a tu per tu con Moraglio alza troppo la mira ed il suo pallonetto termina sopra la traversa. Si va ai supplementari in cui la prima frazione è equilibratissima e priva di occasioni da rete. La ripresa vede l'Alassio dover giocare in inferiorità numerica per l'infortunio alla testa di Patitucci, giocatore fuori quota per cui non vi sono sostituti in panchina. Al 114° Moraglio respinge di pugno la conclusione di Spirio. Saranno i rigori a decidere a chi andrà il trofeo. Cannistrà e Piazza realizzano il proprio rigore, poi Moraglio disinnesca la conclusione di Di Donato con Giguet che porta avanti l'Alassio. Dopo le reti di Gibertoni e Brignoli l'ultima chance per il Marassi è sui piedi di Spirio, ma ancora Moraglio si supera e regala la Coppa Liguria all'Alassio. La squadra di mister Di Latte può quindi brindare al secondo trofeo stagionale, il terzo "double" consecutuvo dopo i successi in campionato e coppa in III Categoria due anni fa e quella della scorsa stagione in II Categoria dove in finale sconfisse gli spezzini dell'Antica Luni. Alassio che inoltre può fregiarsi del record italiano per aver vinto per due stagioni consecutive tutte le partite di Coppa Liguria disputate, per aver vinto 38 partite consecutive in casa in campionato e del record europeo tra categorie dilettantistiche e professionistiche per aver vinto 35 gare consecutive. Il Marassi comunque non sfigura affatto ed è grande il rammarico per aver visto il trofeo sfumare solamente ai calci di rigore.

Tabellino

Alassio - Marassi 4 - 2 D.c.r. (0 - 0)

Alassio: Moraglio, Giguet, Grande, Alò (81' Patitucci), Brignoli, Sansalone, Montalto (117' Damonte), Scaglione, Lupo (103' Colli), Piazza, Monteleone (70' Pinasco). All. Di Latte
A dispo.: Vassallo, Bisio, Gorlero.

Marassi: Parodi, Napello, Musso, Cannistrà, Cilia, Bartolucci, Stuto (110' Grillo), Gibertoni, Caietta (75' Denaro), Carretta (100' Spirio), Darietto (112' Di Donato). All. Boschi
A disp.: Stocchi, Verni, Bruzzone.

Arbitro: Sig. Federico Tassano di Chiavari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure