Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 28 Novembre - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cervia: "Per noi rimangono belle prestazioni e punti ottenuti sul campo"

L'allenatore del Follo San Martino ai nostri microfoni: "Campionato di I Categoria di altissimo livello questa stagione, c'è attesa per le decisioni finali di FIGC e Lnd." "Futuro? Stiamo valutando."

Cervia: "Per noi rimangono belle prestazioni e punti ottenuti sul campo"

Follo - In un campionato combattutissimo come si è rivelato essere per le posizioni di testa quello di I Categoria fino allo stop per la pandemia da Covid-19 il suo Follo San Martino, rinforzato da una campagna acquisti invernale stratosferica, aveva cambiato letteralmente passo distanziando tutte le avversarie e portandosi ben presto in vetta alla classifica con un vantaggio sulla prima inseguitrice salito a 4 punti. Mister Andrea Cervia avrebbe quindi potuto bissare il successo già ottenuto stagioni addietro con il Don Bosco Spezia poi guidato anche in Promozione alla salvezza così come successe con il Real Fiumaretta. Oggi l'allenatore spezzino è nostro ospite in sala stampa.

Buongiorno mister e bentornato sulle nostre pagine. Nei giorni scorsi il Presidente Regionale Ivaldi si è pronunciato in merito alle possibili decisioni che verranno prese su promozioni e retrocessioni dicendo che, pur non potendo rendere la cosa pubblica al momento, hanno le idee molto chiare. Secondo lei che linea verrà seguita?

"Ciao Guido e grazie del nuovo invito. Credo che il presidente abbia avuto modo di pensare e di elaborare delle soluzioni che al momento, data l'emergenza che abbiamo subito, siano le più fattibili. Dicerto queste decisioni non potranno accontentare tutti e, in qualsiasi maniera venga presa una decisione, qualcuno rimarrà scontento. Sicuramente tante società avranno delle ripercussioni e spero che data la situazione mondiale anche il calcio, sopratutto quello dei dilettanti, non venga dimenticato: il decreto del fondo "salva calcio" deve essere sì un concreto sostegno per le società dilettantistiche, ma non deve rimanere l'unico aiuto."

Rumors dicono prima promossa e blocco delle retrocessioni. Sarebbe d’accordo e perché?

"Credo che ci sia molta attesa nell'ambiente perchè venga stilata una classifica ufficiale e finale. I rumors dicono questo, ma stiamo a vedere anche in Serie D dicevano questo, poi..."

Proprio in IV Serie Nazionale sono state decise a tavolino 36 retrocessioni anche di squadre sestultime o con una partita in meno disputata. Che ne pensa?

"Credo che gran parte di questo ritardo nello stilare e decidere un quadro generale delle classifiche parta proprio da questa categoria che a scendere formerà i campionati. Non voglio pensare a società retrocesse addirittura con una partita in meno cosa possano avere pensato: questa decisione non la trovo affatto giusta!"

Le retrocesse si sono unite in una class action contro la decisione della Lnd. Tra queste vi è anche la Fezzanese...

"Questa unione la trovo giusta e spero che porti a delle soluzioni diverse. L'unico dubbio sono i tempi che dovranno essere accorciati e la burocrazia snellita: lo slittamento di qualsiasi decisione in merito porterà dei ritardi per i campionati minori e questo allungherà i tempi."

Intanto il Consiglio Federale della FIGC che deve avvallare queste decisioni continua a slittare. Dal 3 al 4 giugno o, poi l’8, ora forse ancora più in là...

"Personalmente spero che abbiano la possibilità e le condizioni di potersi riunire alla prima data possibile, non deve passare altro tempo."

Si è parlato, tra le altre cose, di un possibile calo dei fuoriquota da 3 a 2 nei campionati di Promozione ed Eccellenza e dell’eliminazione del fuoriquota in Prima Categoria. È favorevole? Perché?

"Sono solo favorevole alla diminuzione degli "under" da 3 a 2 in Promozione ed Eccellenza, ma non sono favorevole all'eliminazione dei fuoriquota nella I Categoria. Credo che si debba investire e puntare sui Settori Giovanili dando la possibilità ai fuoriquota di affacciarsi al calcio dei grandi in maniera graduale. Toglierli anche dalla I Categoria, a lungo termine, si rivelerà un errore."

Adesso come vede il futuro del calcio dilettantistico?

"Il futuro? Dovremmo essere bravi come movimento a ripartire tutti insieme e se saremo aiutati anche dalle istituzione locali e dalla Federazione credo sia fattibile, anche se i danni creati da questa pandemia a tante società e Settori Giovani sono davvero tanti."

Il Coronavirus ha bloccato quella che per voi si stava rivelando una grande stagione...

"Il nostro cammino si è bloccato, ma è stato un cammino ricco di soddisfazioni e di belle prestazioni . Rimangono i punti fatti sul campo e i risultati ottenuti sino allo stop dove c’è un distacco dalla seconda di 4 punti, 5 dalla terza e 6 dalla quarta. Insomma un campionato bellissimo e di alto livello."

Mercato invernale stratosferico il vostro?

"Il mercato invernale ha consolidato è rafforzato una squadra che era già ben amalgamata è competitiva. Il direttore sportivo e la società sono stati bravi nell'accontentare le mie richieste facendo un grosso sacrificio, ma ne è valsa la pena visto il rendimento."

Come le è sembrata la I Categoria quest’anno?

"Considerando gli ultimi quattro anni credo che sia stato il campionato più alto di I Categoria con squadre e giocatori allestite veramente bene. Un torneo ricco di qualità."

Cosa riserverà il futuro calcistico a mister Cervia e al Follo San Martino?

"Al mio futuro attualmente non ci penso, attendiamo prima gli esiti definitivi di questo campionato poi insieme al direttore sportivo Pasciutti e alla società si valuterà."

Vuole aggiungere altro prima di salutarci?
"Volevo ringraziare la redazione di calcio spezzino per l'intervista, siete sempre attenti alle nostre esigenze e anche in momento così difficile per il nostro amato calcio riuscite a mantenere vivo l'interesse di tutti. Vi abbraccio virtualmente."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News