Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Novembre - ore 23.17

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Spezia Calcio Femminile, inibiti il presidente e il direttore sportivo

Spezia Calcio Femminile, inibiti il presidente e il direttore sportivo

La Spezia - La Federazione Italiana Giuoco Calcio ha reso noto, con il comunicato ufficiale numero 117/AA redatto nella giornata di giovedì 12 luglio, le pesanti inibizioni inflitte al presidente Massimo Benedetti e al direttor sportivo Marco Zanotti, oltre alla pesante multa alla società. Di seguito il comunicato ufficiale:



- Vista la comunicazione della Procura Federale relativa al provvedimento di conclusione delle indagini di cui al procedimento n. 660 pfi 17/18 adottato nei confronti dei Sig.ri Massimo BENEDETTI, Marco ZANOTTI e della società A.S.D. SPEZIA CALCIO FEMMINILE avente ad oggetto la seguente condotta:

MASSIMO BENEDETTI, in qualità di Presidente della Società A.S.D. SPEZIA CALCIO FEMMINILE in violazione dell’art.1bis, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva, per aver creato in capo alla calciatrice minorenne Aurora Ratta l’affidamento in uno svincolo al termine della stagione sportiva 2016/2017, salvo poi cambiare repentinamente ed immotivatamente orientamento, fino a provocare il padre della stessa richiedendogli ingenti somme di denaro con la prospettiva di un vincolo fino ai 25 anni;

MARCO ZANOTTI, in qualità di Direttore Sportivo della Società A.S.D. SPEZIA CALCIO FEMMINILE in violazione dell’art.1bis, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva, per aver creato in capo alla calciatrice minorenne Aurora Ratta l’affidamento in uno svincolo al termine della stagione sportiva 2016/2017, salvo poi cambiare repentinamente ed immotivatamente orientamento, fino a provocare il padre della stessa richiedendogli ingenti somme di denaro con la prospettiva di un vincolo fino ai 25 anni;

A.S.D. SPEZIA CALCIO FEMMINILE, per responsabilità diretta e oggettiva, ai sensi dell’art. 4 commi 1 e 2 del Codice di Giustizia Sportiva, in quanto società alla quale appartenevano gli avvisati al momento della consumazione della violazione e comunque, nei cui confronti o nel cui interesse era espletata l’attività sopra contestata;

- vista la richiesta di applicazione della sanzione ex art. 32 sexies del Codice di Giustizia Sportiva, formulata dai Sig.ri Massimo BENEDETTI in proprio e, in qualità di Presidente e legale rappresentante, per conto della società A.S.D. SPEZIA CALCIO FEMMINILE e Marco ZANOTTI;

- vista l’informazione trasmessa alla Procura Generale dello Sport;
- vista la prestazione del consenso da parte della Procura Federale;
- rilevato che il Commissario Straordinario non ha formulato osservazioni in ordine all’accordo raggiunto dalle parti relativo all’applicazione della sanzione di 100 giorni di inibizione per il Sig. Massimo BENEDETTI, di 70 giorni di inibizione per il Sig. Marco ZANOTTI e di € 700,00 (settecento/00) di ammenda per la società A.S.D. SPEZIA CALCIO FEMMINILE;

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News