Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 17 Agosto - ore 22.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il Cigno canta tre volte, la Fezzanese vince il derby con il Vadivara

La squadra di Fanan gioca un'ottima prima frazione chiudendo in vantaggio con il rigore di Bertuccelli. Nella ripresa la Fezzanese sciorina gran calcio e colpisce tre volte con Giacomo Maggiore, ex di turno. Per i "Verdi" è allungo in vetta

Il Cigno canta tre volte, la Fezzanese vince il derby con il Vadivara

Beverino - "Dura lex, sed lex" scriveva Socrate. Nel calcio vi è una legge non scritta che si ripresenta spesso: è quella del gol dell'ex e questa volta a farne le spese è stato il Valdivara 5 Terre che, dopo una prima frazione chiusa meritatamente in vantaggio, si è dovuto inchinare alla splendida tripletta realizzata dal "Cigno" Giacomo Maggiore che ha ribaltato il parziale lanciando la Fezzanese alla seconda vittoria stagionale nel derby e all'allungo in classifica sulla Rivarolese sconfitta dal Vado.

Le scelte: Fanan recupera Yronaya che si piazza da terzino di fascia destra in difesa rilevando Terribile, l'altra novità è Olonisakin titolare dal 1' minuto e largo a destra, sulla corsia opposta Alvisi. In avanti confermatissimi bomber Bertuccelli ed Ejalonibu. Sabatini ripropone lo stesso undici che sette giorni prima ha brillantemente sconfitto la terza della classe Sammargheritese, unico indisponibile Gavini.

Primo tempo: Cornice di pubblico da grandi occasioni al "Colombo" di Beverino con la tribuna assiepata. Schermaglie iniziali: partono bene gli ospiti e al 2° Maggiore smarca Corvi che si allarga troppo prima di concludere, riesce a salvare Sarti. Al 5° tiro cross di Baudi che Sarti devia in angolo. Dalla bandierina lo stesso capitano dei "Verdi" per Grasselli che calcia al volo mandando di poco a lato. All'8° rispondono i locali: Olonisakin è lanciato a rete in velocità, ma provvidenziale e repentina è l'uscita di Greci che anticipa l'attaccante di casa. Il Valdivara prende campo, Fezzanese un po' più contratta. Al 14° è Ejalonibu a calciare a lato da distanza ravvicinata su centro del compagno Olonisakin, ghiotta occasione che sfuma. Poco dopo netto fallo dello stesso Ejalonibu da tergo su Lunghi, l'arbitro fischia, ma risparmia il secondo cartellino giallo al giovane giocatore di casa. La catena di destra della squadra di Fanan crea non pochi grattacapi agli avversari con Pennucci che va in difficoltà. Al 34° grandissima azione in ripartenza per il Valdivara sull'asse Yronaya - Ejalonibu con quest'ultimo che smarcato a tu per tu con Greci è chiuso da un fenomenale recupero di Grasselli che salva un gol fatto. Il N°11 di Fanan, sgravato da compiti difensivi, con la sua rapidità si alza spesso sulla linea degli attaccanti, mentre Alvisi dall'altro lato cerca di contenere le sgroppate di Grasselli. Al 39° Yronaya scende a destra e con una grande giocata salta Pennucci con un tunnel penetrando in area, il N°3 ospite tocca il giocatore avversario e l'arbitro concede la massima punizione. Sul dischetto si porta Bertuccelli che conclude potente e centrale: Greci tocca, ma non trattiene e il Valdivara è in vantaggio. Al 43° si rivede la Fezzanese con Maggiore che, servito da Pennucci, attende troppo e poi calcia alto sopra la traversa. Dopo 3' minuti di recupero squadre negli spogliatoi. Locali che, dopo una fase iniziale equilibrata, si fanno preferire.

Ripresa: Fezzanese trasformata quella che scende in campo. Al 50° arriva il pareggio quando Baudi, con una gran palla, serve sulla corsa Lunghi che arriva sul fondo a sinistra e centra per Maggiore con l'attaccante che apre il piatto destro al volo e insacca il pareggio sul secondo palo. Non paga la compagine del Presidente Arnaldo Stradini spinge sull'acceleratore e appena due minuti dopo ribalta il match. Pallone illuminante di Baudi che sulla sinistra manda in porta Maggiore il quale, defilato, calcia a giro sul secondo palo insaccando la doppietta personale e facendosi metà campo di corsa per andare ad esultare sotto la porzione di tribuna assiepata dai tifosi fezzanotti. Intanto mister Fanan è costretto a sostituire Yronaya con Fazio. Al 61° grandissima la ripartenza fezzanotta con Grasselli lanciato sulla destra, ma il N°7 ospite viene platealmente steso da tergo da Alvisi: nessun provvedimento per il Sig. Stefano Grassi arbitro del match. Al 65°, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Baudi libera sul palo lontano Zavatto che in posizione molto favorevole calcia incredibilmente sul fondo. La Fezzanese ora è padrona del campo. Ancora due giri di lancette sul cronometro e lo stesso Baudi viene steso in area da un difensore avversario, gli estremi per concedere la massima punizione sembrano esserci tutti, ma anche in questo caso l'arbitro fa proseguire incredibilmente. Al 71° Sarti sbaglia il rinvio e Grasselli di testa intercetta appoggiando a Maggiore che dal cuore dell'area prova al volo, ma la conclusione risulta troppo debole e centrale e il portiere di casa para con facilità. Grossa occasione mancata per il tris ospite. Il portiere di mister Fanan viene invece espulso al 77° quando, su occasione offensiva della sua squadra che si lamentava per un possibile rigore, eccede troppo nelle proteste e l'arbitro estrae direttamente il cartellino rosso. All'81° botta di Lunghi dal limite, pallone alto. All'86° bellissima la ripartenza di tre contro uno in favore dell'undici di Sabatini, ma anche in questo caso un presunto fallo fa fermare l'azione al Direttore di Gara. Un minuto dopo sventagliata di Grasselli da destra a sinistra per servire Cargioli che salta due uomini in dribbling accentrandosi e poi concludendo a rete in maniera potente con Grippino, entrato al posto di Alvisi, che respinge con i pugni. All'89° Maggiore cala il tris personale con una grandissima rete: "Il Cigno", servito da Cargioli, esplode una bomba di destro che si va ad incastonare imparabile all'incrocio dei pali. Al 91° ripartenza micidiale della Fezzanese che imperversa sulla destra, palla a Lorenzini con l'ex Massese che controlla e incrocia il sinistro insaccando all'angoletto basso sul secondo palo. L'ultima emozione al 95° è di marca Valdivara quando Ejalonibu centra per Bertuccelli che con un'incornata perentoria sigla la sua doppietta mandando alle spalle di Greci il pallone del definitivo 2 - 4. Per "O'Animal" venti reti in stagione, vice capocannoniere del torneo a pari merito con Daddi dell'Imperia.

Conclusioni: Prima frazione, dopo un'iniziale fase di studio, in cui per mezzora il Valdivara 5 Terre gioca meglio creando grattacapi alla capolista sopratutto con la velocità dei tre giovani nigeriani. Fezzanese troppo contratta. Nella ripresa la squadra di Sabatini si sblocca ribaltando il punteggio già nei primi 7' minuti e sciorinando diverse occasioni da rete. L'infortunio di Yronaya probabilmente complica i piani a Fanan, ma nella ripresa la capolista domina.

I migliori in campo: Olonisakin, Yronaya ed Ejalonibu nella prima frazione sembrano avere una marcia in più risultando decisivi per la squadra di casa. Splendida la giocata del terzino sul fallo da rigore. Bertuccelli si conferma bomber implacabile. Maggiore con la sua tripletta d'autore è sicuramente il migliore in campo, ottima prova anche per capitan Baudi che trova corridoi illuminanti per i compagni. Compatta e grintosa la prestazione offerta dalla mediana Lunghi - De Martino - Grasselli con quest'ultimo che spicca per forza fisica, chiusure importanti e ripartenze.

Tabellino

Valdivara 5 Terre - Fezzanese 2 - 4
Marcatori: 40° [Rig.] e 95° Bertuccelli (V), 50°, 52° e 89° Maggiore (F), 91° Lorenzini (F)

Note: al 77° espulso Sarti (V) per proteste, ammoniti Stella (V), Ejalonibu (V), Corvi (F), Alvisi (V), Pennucci (F) e Maggiore (F), recuperi 3' e 5'.

Valdivara 5 Terre: Sarti, Yronaya (56° Fazio), Stella (69° Paparcone), Del Padrone, Cutugno, Mozzachiodi, Alvisi (78° Grippino), Ortelli (84° Bolla), Ejalonibu, Bertuccelli, Olonisakin. All. Fanan
A disp.: Chiappini, Terribile, Barilari.

Fezzanese: Greci, Coppola, Pennucci, Zavatto, Terminello, De Martino, Grasselli, Lunghi (82° Lorenzini), Corvi (80° Cargioli), Baudi (87° Cupini), Maggiore (90° Bertagna). All. Sabatini
A disp.: Brozzo, Vicini, Delvigo.

Arbitro: Sig. Stefano Grassi
Assistente N°1: Sig. Del Genio Matteo
Assistente N°2: Sig. Angelone Duilio

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News