Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 16.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Baudi dolce rientro, il suo penalty affonda il Valdivara

Match equilibrato: nel primo tempo si fa preferire la Fezzanese, nella ripresa inizia meglio l'undici ospite. Il rigore del rientrante capitano decide il match, subito dopo traversa di Bertuccelli. Tre punti pesanti per classifica e morale dei Verdi.

Baudi dolce rientro, il suo penalty affonda il Valdivara

La Spezia - Un penalty di Andrea Baudi, al rientro dopo un mese e mezzo di assenza per infortunio, decide nel finale il confronto tra Fezzanese e Valdivara 5 Terre. Una domenica attesa da tanti appassionati quella che metteva di fronte i due sodalizi spezzini in campionato dopo che il confronto di Coppa aveva sorriso ai ragazzi di mister Fanan grazie ad una rete di Bertuccelli lanciando il sodalizio della Val di Vara verso la finale conquistata lo scorso mercoledì battendo con un netto 2 - 5 il Serra Riccò neo promosso. Cielo uggioso, clima umido e poi anche un fitta pioggia: sono queste le condizioni meteo a fare da cornice all'atteso match, un clima che comunque non scoraggia i molti appassionati intervenuti sulle tribune del "Franco Cimma".

Le scelte: Sabatini deve in pratica inventarsi il centrocampo stante la squalifica rimediata da Grasselli e le assenze dell'indisponibile Frateschi e degli infortunati Cargioli e Cantatore che si aggiungono al lungodegente Menichetti. L'allenatore fezzanotto piazza quindi davanti alla difesa il rientrante De Martino insieme ad uno dei tanti ex Lunghi e a Delvigo, in avanti tridente Maggiore - Corvi - Lorenzini. In panchina, dopo un mese e mezzo di assenza, si rivede Baudi. Per Fanan invece sono out i due ex di turno, ossia lo squalificato Alvisi e l'infortunato Grasso. L'ex allenatore del Marola in avanti sceglie Paparcone e Bertuccelli. In mezzo con Barilari e Ortelli ecco Bolla, mentre in difesa Cutugno ricompone la coppia centrale difensiva con Mozzachiodi. Si rivede anche Stella sulla corsia di sinistra dopo aver scontato il turno di stop.

Primo tempo: La prima emozione si registra al 5° quando l'ex Maggiore, ben liberato al limite dell'area, cincischia troppo con il pallone tra i piedi e fa così sfumare un'azione potenzialmente molto pericolosa. Rispondono gli ospiti due minuti dopo con Bertuccelli che prova il diagonale respinto da un attento Greci. Trascorre ancora un giro di lancette e, sugli sviluppi di un piazzato, ci prova Lunghi con una bella conclusione al volo costringendo Grippino a distendersi completamente per deviare lateralmente la sfera. Al 10° dalla sinistra Stella libera benissimo in area di rigore Bertuccelli, ma una diagonale perfetta di Pennucci disinnesca la possibile conclusione dell'attaccante ospite. Grande intervento difensivo del terzino in maglia verde. Un minuto dopo Corvi va via sulla destra e calcia a rete trovando solo l'esterno della stessa. Al 26°, sugli sviluppi di un fallo laterale, Maggiore prova a calciare in porta da buona posizione, ma Grippino risponde con un grande intervento deviando il pallone. Sul capovolgimento di fronte errore difensivo della Fezzanese che mette in movimento Bertuccelli, pallone servito sulla destra a Paparcone il quale cerca nuovamente al centro il centravanti, ma un difensore di casa salva in diagonale con un buon intervento in chiusura. Probabilmente il N°11 ospite sarebbe stato molto più pericoloso se avesse provato la conclusione a rete. Alla mezzora si segnala un bruttissimo intervento falloso di Ortelli su De Martino. Il Sig. Coseddu della Sezione AIA di Nuoro fischia la punizione, ma non estrae nessun cartellino nella circostanza. L'ultimo quarto d'ora vede la Fezzanese più propositiva spinta dalla verve di un Lorenzini in netta crescita. Al 38° cross teso dell'esterno in mezzo all'area, Grippino esce male, ma Corvi non trova l'impatto con il pallone da buona posizione. Passano tre minuti e ancora l'ex Massese si libera di due avversari ed esplode un gran tiro dal limite, Grippino vola a deviare in tuffo con una bella parata. Allo scadere Maggiore apre a destra per Lorenzini che rientra e crossa sul secondo palo liberando Lunghi che, anticipando anche l'intervento di Corvi, colpisce di testa, ma manda sul fondo un pallone d'oro. Occasione sprecata su cui si chiude il primo tempo.

La ripresa: Si torna in campo con il Valdivara che mette in mostra un piglio diverso e per i primi 15' minuti costringe sulla difensiva la squadra di Sabatini. Di vere occasioni da rete non se ne vedono, ma l'undici di Fanan può anche usufruire di un calcio di punizione dal lato corto dell'area di rigore alla destra di Greci che non viene sfruttato nel modo adeguato. La seconda frazione sarà comunque meno viva della prima, anche perchè nella fase centrale la pioggia aumenta d'intensità. Dopo i primi 15' minuti match che continua nel segno dell'equilibrio e dei cambi. Fanan inserisce Garibotti per Paparcone, tra i locali si rivede Baudi e dentro anche Bertagna al posto di un Delvigo che su piano della grinta ha giocato un'ottima partita. Poco dopo Fanan prova a giocarsi la carta Naclerio in vece di un ottimo Stella. Al 76° l'occasione più grande della partita: "Il Mago" Baudi dimostra di non aver perso il tocco e con uno splendido colpo di tacco di prima intenzione serve Corvi il quale apre a sinistra per l'inserimento di Lunghi liberato a tu per tu con Grippino, ma il centrocampista si divora il gol del vantaggio calciando sull'esterno della rete con il portiere ospite che si era già tuffato. Tre minuti dopo risponde la squadra ospite che sfrutta un errato disimpegno della retroguardia di Sabatini: Garibotti si impossessa del pallone e da sinistra centra per Bertuccelli anticipato in spaccata da Zavatto, sulla corta respinta si avventa Naclerio che prova la battuta al volo, ma il pallone termina ampiamente sul fondo. Si arriva all'88° quando Bertagna entra in area da sinistra e viene toccato da dietro da Barilari che non poteva contendere palla, per l'arbitro è calcio di rigore. Ingenuità grave nell'occasione per il giovane e promettente centrocampista del Valdivara. Sul dischetto si porta Baudi che insacca il gol che varrà la vittoria. Al 90° però il Valdivara va vicinissimo al pareggio quando su un cross dalla destra di Fazio è Bertuccelli a staccare bene di testa, ma la sua conclusione centra in pieno la traversa, sulla ribattuta è De Martino ad allontanare il pallone. Dopo 4' minuti di recupero il triplice fischio del Direttore di Gara pone termine alla contesa e fa esplodere la gioia dei giocatori di casa.

Conclusioni: Partita sentita e molto combattuta in cui regna un sostanziale equilibrio. Più godibile la prima frazione in cui, tra l'altro, è la Fezzanese a farsi preferire giocando meglio e creando più occasioni da rete soprattutto nell'ultimo quarto d'ora. Ripresa che per i primi 15' minuti è interpretata meglio dal Valdivara che costringe sulla difensiva i locali, ma poi risulta più spezzettata. Clamorosa l'occasione fallita da Lunghi, rigore che appare giusto. Bertuccelli sfiora il pareggio nell'unica occasione in cui Zavatto è in ritardo, la traversa salva tre punti pesanti per i "Verdi" di Fezzano che scavalcano in classifica gli odierni avversari.

I migliori: Grande prova di Zavatto al centro della retroguardia concedendo pochissimo ad un bomber temibile come Bertuccelli se non il colpo di testa finale. Pimpante e scattante Lorenzini che crea spesso superiorità numerica e pericoli dalla sua parte. Ottima la prestazione di De Martino davanti alla difesa: il capitano scherma la retroguardia, non si tira indietro nella "pugna" in mediana e da vero uomo squadra fa sentire la voce guidando i suoi compagni nelle poche pause che essi si prendono. Del Valdivara piace molto Stella spostato più alto, una mossa interessante quella di Fanan. Ottima anche la prova offerta dal duo di centrali difensivi formato da Mozzachiodi - Cutugno e da un attento Grippino.

Tabellino

Fezzanese - Valdivara 5 Terre 1 - 0
Marcatore: 89° [Rig.] Baudi

Note: nel corso della ripresa allontanato dalla panchina della Fezzanese il vice allenatore Chiodetti, recupero 1' e 4'.

Fezzanese: Greci, Coppola, Pennucci, Zavatto, Terminello, De Martino, Delvigo (65° Bertagna), Lunghi, Corvi, Maggiore (81° Cupini), Lorenzini (65° Baudi). All. Sabatini
A disp.: Novarino, A. Fiocchi, Gavini, Galassi.

Valdivara 5 Terre: Grippino, Fazio, Terribile, Barilari, Cutugno, Mozzachiodi, Stella (74° Naclerio), Ortelli, Bertuccelli, Bolla, Paparcone (61° Garibotti). All. Fanan
A disp.: Brozzo, Beggiato, Chiappini, Nuti, El Caidi.

Arbitro: Sig. Federico Coseddu di Nuoro
Assistenti: Sig. Davide Gagliardi e Sig. Andrea Ciarletta entrambi della Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News