Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Settembre - ore 13.07

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Al via la fase nazionale della Coppa Italia di Eccellenza

Il Valdivara 5 Terre di Fanan, che osserverà il turno di riposo, è stato inserito nel girone A assieme alla formazioni del Mariano e Pro Dronero.

Al via la fase nazionale della Coppa Italia di Eccellenza

La Spezia - Nel mese di febbraio torna puntuale l'appuntamento con la fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti. Giunta alla 52^ edizione, la competizione, che mette di fronte le formazioni di Eccellenza che hanno trionfato nella fase regionale, debutta il prossimo 21 febbraio con l'attesa finale in programma, anche se manca ancora l'ufficialità, il 18 aprile. In palio, oltre all'ambitissima promozione diretta in Serie D, il trofeo conquistato lo scorso anno dalla formazione del Villabiagio. La Coppa Italia Dilettanti, istituita dalla LND nella stagione 1966/67, è un trofeo storico e unico al tempo stesso, con un'emozionante fase nazionale (che fino al 1999/00 prevedeva anche una finale incrociata tra le vincenti della Coppa di Serie D e quelle provenienti appunto dalle regioni). Tutte le squadre partecipanti dovranno schierare in campo obbligatoriamente un calciatore classe '98 e uno del '97. Se la squadra vincente la Coppa ha già acquisito la promozione in D al termine del Campionato sarà la finalista a fare il salto di categoria. Se entrambe le finaliste hanno conquistato la promozione in campionato allora tramite sorteggio sarà individuata una delle semifinaliste che avrà diritto alla D. Infine se anche la semifinalista sorteggiata ha già conquistato la categoria superiore per il piazzamento in campionato sarà l'altra semifinalista a salire in Serie D.
LA FORMULA - Come consuetudine le 19 squadre qualificate per la fase nazionale sono state suddivise in tre Triangolari e cinque accoppiamenti.
Triangolari
Gir. A: Mariano, Pro Dronero, Valdivara 5 Terre
Gir. B: Belfiorese, San Luigi, St Georgen
Gir. G: Lagonegro, Vigor Trani, (Vincente Campania)
Chi vince la prima partita riposa nella seconda giornata. Il sorteggio ha determinato chi riposa nella prima giornata e chi gioca in trasferta la prima gara. Passa il turno chi ottiene più punti. In caso di arrivo a pari punti conta la differenza reti, in seconda battuta il numero di reti segnate e infine i gol realizzati in trasferta.
Accoppiamenti
Gir. C: Folgore Rubiera e Grosseto
Gir. D: Camerano e Massa Martana
Gir. E: Tonara e Unipomezia
Gir. F: Real Giulianova e Vastogirardi
Gir. H: Licata e Locri
In caso di parità di punteggio al termine dei 180’ saranno i rigori a sancire la squadra vincente.
Le 8 vincenti si affronteranno poi ad eliminazione diretta con gare di andata e ritorno dai quarti di finale in poi, con la finale prevista invece in gara unica. Se la squadra vincente la Coppa ha già acquisito la promozione in D al termine del Campionato sarà la finalista a fare il salto di categoria. Se entrambe le finaliste hanno conquistato la promozione in campionato allora tramite sorteggio sarà individuata una delle semifinaliste che avrà diritto alla D. Infine se anche la semifinalista sorteggiata ha già conquistato la categoria superiore per il piazzamento in campionato sarà l’altra semifinalista a salire in Serie D.
PARTECIPAZIONE CALCIATORI - Alle gare della Fase Nazionale della Coppa Italia Dilettanti le Società hanno l’obbligo di impiegare sin dall’inizio e per l’intera durata delle stesse e, quindi, anche nel caso di sostituzioni successive di uno o più partecipanti, almeno due calciatori così distinti in relazione alle seguenti fasce d’età: 1 nato dall’1.1.1998 in poi ed 1 nato dall’1.1.1999 in poi (eccettuati i casi di espulsione dal campo e, qualora siano state già effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche i casi di infortunio dei calciatori delle fasce di età interessate). L’inosservanza delle predette disposizioni, sarà punita con la sanzione della perdita della gara. Nel corso delle gare di Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di cinque calciatori secondo quanto previsto dall'art. 74, delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C..

SOCIETÀ QUALIFICATE - Queste le società che hanno guadagnato il diritto a partecipare alla fase nazionale:
Abruzzo: Real Giulianova
Basilicata: Soccer Lagonegro 04
Calabria: Locri 1909
Campania: Savoia
Emilia Romagna: Folgore Rubiera
Friuli V.G.: San Luigi
Lazio: Unipomezia 1938
Liguria: Valdivara 5 Terre
Lombardia: Mariano
Marche: Camerano
Molise: Pol. Vastogirardi
Piemonte V.A: Pro Dronero
Puglia: Vigor Trani
Sardegna: Tonara
Sicilia: Licata
Toscana: Grosseto 1912
CPA Bolzano: Sport Club St. Georgen
Umbria: Massa Martana
Veneto: Belfiorese
IL PROGRAMMA
21 febbraio: 1^ fase triangolari – andata accoppiamenti
28 febbraio: 2^ gara triangolari – ritorno accoppiamenti
7 marzo: 3^ gara triangolari
14/21 marzo: Quarti di finale – andata/ritorno
4/11 aprile: Semifinali – andata/ritorno
18 aprile: Finale (da ufficializzare)
Il programma gare dei primi due turni
Mercoledì 21 febbraio – ore 14.30
Girone A: Mariano-Pro Dronero – c.s. comunale di Mariano Comense (Co). Riposa: Valdivara 5 Terre
Girone B: San Luigi-Belfiorese – campo via Felluga – Trieste – erba artificiale. Riposa St Georgen
Girone C: Grosseto-Folgore Rubiera – Stadio “Zecchini” – Grosseto
Girone D: B. Massa Martana-Camerano – comunale di Massa Martana (Pg)
Girone E: Tonara-Unipomezia – campo “Su Nuratze” di Tonara (Nu) erba artificiale
Girone F: Real Giulianova-Vastogirardi – Stadio “Rubens Fadini” di Giulianova (Te)
Girone G: Vigor Trani-Savoia– comunale di Trani (Bt). Riposa: Lagonegro
Girone H: Licata-Locri – campo “Dino Liotta” di Licata (Ag) erba artificiale
Mercoledì 28 febbraio – ore 14.30
Girone A: 2^ gara triangolare
Girone B: 2^ gara Triangolare
Girone C: Folgore Rubiera-Grosseto – campo “A. Valeriani” di Rubiera (Re)
Girone D: Camerano-Massa Martana – comunale “D. Montenovo” di Camerano (An) erba artificiale
Girone E: Unipomezia-Tonara – comunale Via Varrone di Pomezia (Rm) erba artificiale
Girone F: Vastogirardi-Real Giulianova – stadio comunale di Agnone (Is) erba artificiale
Girone G: 2^ gara triangolare
Girone H: Locri-Licata – comunale di Locri (Rc)
Mercoledì 7 marzo – ore 14.30
Girone A: 3^ gara triangolare
Girone B: 3^ gara triangolare
Girone G: 3^ gara triangolare
Albo d'oro della Coppa Italia Dilettanti: Tante le squadre "blasonate" riuscite ad imporsi anche nella Coppa della LND, come Varese, Treviso, Cittadella, Savona, l’Ancona e nel 2016 anche la Sanremese. Va ricordato che fino al 1998/99 la Coppa Italia Dilettanti era assegnata alla vincente la finale tra la fase riservata al Campionato Nazionale Dilettanti e la fase tra le vincenti delle fasi regionali di Eccellenza e Promozione. Dal 1999/00 la competizione si è divisa in due Coppe tra esse separate, quella Dilettanti per le formazioni di Eccellenza e quella di Serie D.
1966-67 Impruneta; 1967-68 Stefer di Roma; 1968-69 Almas di Roma; 1969-70 Ponte San Pietro; 1970-71 Montebelluna; 1971-72 Valdinievole; 1972-73 Iesolo; 1973-74 Miranese; 1974-75 Banco di Roma; 1975-76 Soresinese; 1976-77 Casteggio; 1977-78 Sommacampagna; 1978-79 Ravanusa; 1979-80 Cittadella; 1980-81 Internapoli; 1981-82 Leffe; 1982-83 Lodigiani di Roma; 1983-84 Montevarchi; 1984-85 Rosignano; 1985-86 Policassino; 1986-87 Avezzano; 1987-88 Altamura; 1988-89 Sestese; 1989-90 Breno; 1990-91 Savona; 1991-92 Quinzano; 1992-93 Treviso; 1993-94 Varese; 1994-95 Iperzola; 1995-96 Alcamo; 1996-97 Astrea; 1997-98 Larcianese; 1998-99 Casale; 1999-00 Orlandina; 2000-01 Nola; 2001-02 Boys Caivanese, 2002-03 Ladispoli; 2003-04 Salò; 2004-05: Colognese Bg; 2005-06: Esperia Viareggio; 2006-07: Pontevecchio PG; 2007-08 Hinterreggio; 2008-09 Virtus Casarano; 2009-10 Tuttocuoio; 2010-2011 Ancona; 2011-12 Bisceglie;2012-13 Fermana; 2013-14 Campobasso; 2014-15 Virtus Francavilla; 2015-16 Unione Sanremo; 2016-17 Villabiagio

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News