Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 01 Dicembre - ore 18.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Abbatuccolo: "Spero che i campionati possano riprendere da dove abbiamo lasciato"

Il D.g. del Rapallo Rivarolese tra emergenza Coronavirus e il campionato. "Vincere non è mai facile, Sestri Levante e Imperia hanno qualcosa in più"

Da anni nel mondo del calcio, sia dilettantistico che in qualche occasione anche professionistico, Mario Abbatuccolo è stato quest'estate uno dei maggiori artefici della riuscita fusione tra il Rapallo Ruentes e la Rivarolese che ha dato vita al Rapallo Rivarolese la cui Prima Squadra milita in Eccellenza a Rapallo presso il campo sportivo "Macera", mentre il Settore Giovanile è d'istanza al "Torbella" di Genova. Oggi è nostro ospite per scambiare le proprie opinioni sullo stop imposto al calcio dilettantistico dall'emergenza Covid-19 e sul cammino in campionato della sua società.

Buongiorno direttore. Come state vivendo voi del Rapallo Rivarolese questo stop forzato?

"Buongiorno ai lettori della Voce del Tigullio. Stiamo vivendo rispettando le regole che ci sono state imposte cessando ogni attività, ai ragazzi abbiamo fornito un programma di allenamenti da svolgere personalmente a casa e mi aspetto che lo rispettino."

Premettendo che la salute viene prima di tutto, cosa può comportare questo stop inatteso?

"Guarda come hai giustamente detto te, la salute viene prima di tutto. Non so cosa succederà, ma spero vivamente che si possa riprendere da dove abbiamo lasciato. Diversamente accetteremo le disposizione che il nostro Comitato attraverso la LND c’impartirà."

Ci sono invece, se ci sono, dei pro?

"Sto riscoprendo la famiglia, passo parecchie ore con mia moglie e i miei figli e devo dirti che sono veramente contento."

Uno stop prolungato cosa potrebbe comportare e come dovrebbe riprendere, nel caso, il campionato secondo lei?

"Beh se dovessimo ricominciare dopo la sosta forzata mi auguro e mi aspetto che diano a tutte le società un lasso di tempo per riprendere la preparazione fisica diversamente ricominciando subito gli infortuni sarebbero molteplici."

Come descriverebbe finora il campionato del Rapallo?

"Sicuramente eravamo partiti con altri obiettivi, in ogni caso non è mai semplice vincere, poi noi questa stagione abbiamo pagato parecchi infortuni e anche ahimè qualche scelta tecnica sbagliata di cui faccio il mea culpa."

Che stagione è stata fino allo stop quella di Eccellenza?

"Sin da subito si è capito che Imperia e Sestri Levante avrebbero fatto la voce grossa però come ogni stagione è un campionato molto avvincente e il risultato non è mai scontato come in altre categorie."

Vi sono squadre o giocatori che l’hanno stupita maggiormente?

"Sono molti anni che sono nel calcio dilettantistico è frequento l’ambiente. Ogni stagione c’è una realtà o un giocatore che si distingue, sinceramente io punto molto più sul collettivo che non sul singolo. Quest’ultimo potrà farti vincere qualche partita, ma i trofei si vincono grazie al gruppo."

Siamo al termine di questa piacevole chiacchierata, vuole aggiungere qualcosa in chiusura?

"Mi auguro che la situazione torni alla normalità quanto prima per riprendere il gioco che tutti noi amiamo. Un caro saluto a tutti i lettori di Calcio Spezzino e mi raccomando #stateacasa"

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News