Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Settembre - ore 22.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Torneo delle Regioni, la Liguria saluta la competizione

Quarti di finale: Tris per la Sicilia, doppiette per Abruzzo, Marche, Piemonte VdA e Veneto.

Torneo delle Regioni, la Liguria saluta la competizione

Riprende di slancio la corsa ai titoli italiani Juniores, Allievi, Giovanissimi e femminile nel 57^ Torneo delle Regioni della Lega Nazionale Dilettanti #tdr2018. Salutate le rappresentative eliminate al termine della fase eliminatoria, il giorno di riposo osservato dalle 32 squadre rimaste in gara ha rinfrancato i protagonisti della classica kermesse LND in corso di svolgimento in Abruzzo, sommando nuova energia fisica alla grande voglia di competere e di emergere dei migliori giovani italiani nelle quattro categorie della manifestazione. Su tutti campi è stato osservato un minuto di raccoglimento per la tragica scomparsa di Elmar Lorenz Hochkofler, collaboratore storico delle Rappresentative del CPA Bolzano, venuto a mancare ieri notte. La notizia ha colpito profondamente tutti i protagonisti del 57° Torneo delle Regioni, che hanno partecipato al dolore esprimendo sincere condoglianze al Comitato Provinciale Autonomo di Bolzano.
Delle 75 partecipanti rimangono in pista 16 Rappresentative per difendere i colori di dieci Regioni.
I quarti di finale hanno regalato spettacolo e tanti colpi di scena. Delle quindici partite giocate ben cinque si sono risolte ai rigori, quattro con un solo gol di scarto.
I padroni di casa dell’Abruzzo Juniores, per la rinuncia del CPA Bolzano a causa del lutto, accedono in semifinale per il secondo anno consecutivo. Rispetto all’ultima edizione l’Abruzzo è l’unica regione a confermarsi. Risultato eccezionale per il Friuli Venezia Giulia che non superava i Quarti di finale dal 2003. Show di Luca Nicoloso autore di un poker che lo porta in testa alla classifica marcatori con cinque gol. Della stessa portata anche il traguardo tagliato dall’Emilia Romagna che si qualifica alle Semifinali per la terza volta negli ultimi 13 anni grazie anche alla doppietta di Nisi. Dal 2005 le Marche non entravano tra le prime quattro d’Italia nella categoria Juniores. All’Umbria non è bastato il quarto gol nel torneo di Mouha.
Delle quattro semifinaliste degli Allievi della scorsa edizione si conferma solo la Toscana, sempre competitiva in questa categoria piazzando la sua squadra in semifinale per il quinto anno di fila. I padroni di casa dell’Abruzzo tornano tra le prime quattro d’Italia dopo tre anni, da quel 2014 quando alzarono il trofeo. Dentro anche il Veneto dopo un anno di assenza. Esulta la Sicilia, dal 2013 con gli Allievi non arrivava in semifinale. Uno dei gol abruzzesi porta la firma di Mamadou Sall ora in testa alla classifica marcatori a quota quattro reti.
Solo per cuori forti i Quarti di Finale dei Giovanissimi, tre gare su quattro si sono risolte ai rigori, nell’unica chiusa nei tempi regolamentari la vincente ha superato di misura gli avversari. Il Lazio centra le semifinali per il terzo anno consecutivo, le Marche tornano tra le prime quattro dopo sette edizioni. La Sicilia dopo aver vinto il titolo nel 2010 non era più riuscito a centrare la semifinale. Grande sorpresa anche per il Piemonte Valle D’Aosta che non arrivava fin qui dal 2009. Il gol decisivo delle Marche lo ha segnato Tommaso Galante capocannoniere della categoria con quattro centri. Dietro di lui il Moceri, grazie alla doppietta di oggi il giocatore siciliano è salito a tre centri nel torneo.
Nel femminile fuori tutte le semifinaliste della scorsa edizione, compresa la campionessa in carica della Toscana. Il Veneto può continuare a rincorrere il titolo vinto nel 2015. Va avanti la Lombardia, la più decorata della categoria. Il Piemonte Valle D’Aosta torna tra le grandi dopo tre anni. Alla Toscana non basta il quinto gol nel torneo della Menchetti. La vera sorpresa è la Sicilia che entra tra le prime quattro d’Italia dopo undici anni. Un segnale importante per il calcio femminile del sud.
RISULTATI
28 marzo – quarti di finale
JUNIORES
Friuli Venezia Giulia-Piemonte VdA 4-2
Abruzzo-CPA Bolzano 3-0 a tav.
Umbria-Marche 4-5 dcr (1-1)
Emilia Romagna-Liguria 3-1
ALLIEVI
Sicilia- Liguria 2-1
Toscana-Emilia Romagna 2-0
Abruzzo-Lombardia 2-0
Veneto-Calabria 1-0
GIOVANISSIMI
Marche-Lombardia 1-0
Lazio-Puglia 5-3 dcr (1-1)
Umbria-Piemonte VdA 4-5 dcr (1-1)
Sicilia-Veneto 6-4 dcr (1-1)
FEMMINILE
Lombardia-CPA Trento 1-0
Toscana-Piemonte VdA 3-5 dcr (1-1)
Sicilia-Liguria 3-1
Veneto-Campania 2-0
PROGRAMMA
29 marzo – Semifinali
JUNIORES (ore 16.30)
Friuli Venezia Giulia-Abruzzo (Francavilla – Valle Anzuca)
Marche-Emilia Romagna (Torre dè Passeri)
ALLIEVI (ore 14.30)
Sicilia-Toscana (Giulianova – Castrum)
Abruzzo-Veneto (Ortona)
GIOVANISSIMI (ore 11.00)
Marche-Lazio (Torre dè Passeri)
Piemonte VdA-Sicilia (Martinsicuro)
FEMMINILE (ore 14.30)
Lombardia-Veneto (Sambuceto)
Sicilia-Piemonte VdA (Martinsicuro)
30 marzo – finali
ALLIEVI (ore 16.30)
(Teramo – Bonolis)
GIOVANISSIMI (ore 14.30)
(Teramo – Bonolis)
31 marzo – finali
JUNIORES (16.30)
(Acquasanta – L’Aquila)
FEMMINILE
(Acquasanta – L’Aquila)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News