Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Febbraio - ore 21.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Oreste Petrucci: "La Tarros Sarzanese è tra le migliori società liguri"

Intervista a 360° gradi con il responsabile del settore giovanile rossonero.

Oreste Petrucci: "La Tarros Sarzanese è tra le migliori società liguri"

Sarzana ( SP ) - Segreti di un successo che parte dal basso, da un gruppo di lavoro unito, un esempio da cui prendere spunto per continuare a crescere. Il personaggio che ad inizio febbraio ho incontrato è il direttore Oreste Petrucci, da quattro anni nelle vesti di stratega delle fortune rossonere. La sua è una figura a cui fa capo tutta l’area del Settore Giovanile, fiori all'occhiello di questa società che sta buttando le basi per un futuro ancor più roseo, in stretta collaborazione con Massimo Ruggeri ( responsabile agonistica ), Alessandro Luciani ( responsabile della Scuola Calcio ) e Alessio Bertoli ( responsabile avviamento allo sport ) senza, però, dimenticare anche la grande collaborazione con il direttore generale Stefano Lucchi. E cosi, come detto poco fa, ad inizio mese ho fatto visita al centro sportivo della Tarros Sarzanese, dove mi ha accolto il direttore Oreste Petrucci, con il quale ho fatto una chiacchierata a 360° sulla situazione in casa rossonera.


Oreste, la prima domanda è d'obbligo: situazione generale del settore giovanile?
“Direi che sono contentissimo riguardo alla qualità e ai numeri dei nostro settore e della nostra scuola calcio, che arrivati oramai a 300 iscritti e con 23 squadre che scendono in campo ogni fine settimana, Prima squadra e Juniores compresi. L'importante e continua crescita tecnica, singola e di gruppo evidenzia lo staff tecnico a disposizione dei nostri ragazzi. Con sincerità assoluta valuto i nostri mister e i nostri istruttori tra i migliori della Liguria e lo dimostra il passaggio di alcuni di loro alle società professionistiche in questi ultimi anni”.

Contento dei risultati ottenuti ad oggi dalle squadre Regionali?
“In quanto i risultati devo dire che purtroppo questa stagione pur con tre squadre alla fase regionale, senza dimenticare anche gli Allievi 2002 che si stanno ben comportando nel campionato Provinciale, non abbiamo ripetuto le prime ed entusiasmanti tre stagioni sotto la mia direzione tecnica. E' anche vero che ci siamo privati di ragazzi importanti passati a società professionistiche e quando abbiamo concluso queste trattative non abbiamo volutamente valutato ne la possibilità di indebolirci ne quella economica perchè il nostro obiettivo, e ne sono veramente orgoglioso, è la valorizzazione dei nostri ragazzi. Benissimo, inoltre, le nostre squadre esordienti e pulcini (tutte e 3 le annate) che oltre a fare super bene nei campionati hanno conquistato numerosi tornei. Tutto questo grazie al grande lavoro di Massimo Ruggeri (responsabile agonistica), Alessandro Luciani (responsabile scuola calcio) ed Alessio Bertoli (responsabile avviamento allo sport)”.

La Tarros Sarzanese è tra le società più importanti della Liguria?
“Per organizzazione, programmazione e stabilità economica credo proprio di si. La Tarros Sarzanese è una società che ci permette lavorare nella massima tranquillità e serenità. Devo inoltre riconoscere che dalla passata stagione con la carica a Direttore Generale assegnata a Stefano Lucchi abbiamo fatto un ulteriore salto di qualità”.

Tutti gli anni novità in casa Tarros Sarzanese per migliorarsi, cosa bolle in pentola per la prossima stagione?
“E' chiaro ed evidente che per migliorarsi ora abbiamo necessità assoluta di rifare il manto dei due campi: il Berghini è allo stremo e il sussidiario idem. Questo, però, non mi preoccupa in quanto so con sicurezza che la società ha in programma progetti importanti per le due strutture. Conto inoltre nel nostro ritorno a partecipare al Campionato Juniores Elite, campionato che i nostri ragazzi a fine del percorso del settore giovanile per qualità meritano”.

Rapporto settore giovanile/ prima squadra?
“Direi ottimo e con l'arrivo di Mirko Fanan ancora di più. Mirko è veramente il mister ideale per una società che lavora e investe nel settore giovanile”.

L'ultima domanda: il prossimo anno sarà il 5° alla guida del settore giovanile della Tarros Sarzanese?
“Io sono entusiasta di quanto fatto in questi quattro anni , quindi ringrazio tutti e in particolare la società che ha creduto in me e nel mio modo di fare calcio. Da parte mia son convinto di aver lavorato tanto e con  massima serietà e professionalità per la crescita del nostro settore giovanile. A rafforzare la mia tesi ci sono i dati che lo confermano. Entro fine febbraio, come mia abitudine, presenterò alla società il bilancio, il programma organizzativo e tecnico della prossima stagione e sono certo che che le mie le idee e i miei obiettivi sono anche quelle della società e di conseguenza sono sicuro che inizierà il mio quinto anno alla Tarros Sarzanese”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News