Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Dicembre - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il duro comunicato dell'ASD Albenga: “ La fine del gioco più bello del mondo”

Il duro comunicato dell´ASD Albenga: “ La fine del gioco più bello del mondo”

Albenga - Un forte rammarico aleggia all'interno della società ASD Albenga a causa dell'esclusione dei propri Giovanissimi 2004 in seguito ai ricorsi presentati e vinti da Imperia e Finale. Ecco la presa di posizione del Settore Giovanile ingauno, tramite il comunicato stampa emesso dal presidente del vivaio bianconero, Mirco Secco: "La fine del gioco più bello del mondo! Succede nel Girone 2 di qualificazione dei Giovanissimi 2004 fascia b per il campionato regionale. La squadra dell'ASD Albenga 1928 guidata dal mister Savona viene inserita in uno degli unici due gironi a sei squadre insieme alla Levante, la Praese, il Vallecrosia Intemelia, l'Imperia e il Finale. I giovani ingauni vincono tutte le cinque partite che li vedono contrapposti ai loro coetanei festeggiando sul campo l'accesso alle fasi regionali. Tutto bello, se il calcio fosse quello vero che ha fatto e continua a fare innamorare migliaia di ragazzi nel mondo. Ma purtroppo ormai non è più così. L'Imperia, blasonata società della nostra regione, ricorre contro la propria sconfitta rimediata con gli albenganesi perchè ottenuta violando una regola giudicata "determinante per l'esito della gara" ossia la partecipazione per otto minuti della stessa di un bambino più piccolo che non aveva ancora compiuto i dodici anni come il regolamento prevede. Anche il Finale, sconfitto sul campo, si accoda al ricorso e ottiene giustizia e i tre punti. All'Albenga viene quindi negato l'accesso alla fase regionale e ai suoi ragazzi la possibilità di godere dei loro sforzi e della loro superiorità in nome di regole e cavilli astrusi ed anacronistici. Il Presidente federale Ivaldi preferisce anteporre le norme e il regolamento al risultato ottenuto sul terreno di gioco. Così il Finale e l'Imperia della leva 2004 potranno fregiarsi di partecipare da "abusivi" ad un campionato che non gli competeva, potranno insegnare ai propri iscritti nel settore giovanile che a volte essere accorti e furbi nella vita paga di più che meritarsi i traguardi e che il calcio ,ormai da anni è in mano ad ottusi burocrati e vecchie cariatidi, si avvia sempre più a scomparire nella graduatoria di scelta delle nuove generazioni. Buon calcio a tutti!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure