Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Agosto - ore 21.49

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il calcio dilettante spezzino piange Sergio Joly

Da oltre un ventennio figura storica del Canaletto Sepor, in precedenza aveva fondato il Valdellora. Il commosso ricordo del D.g. "canarino" Vaccarini Fabrizio

Il calcio dilettante spezzino piange Sergio Joly

La Spezia - Un grave lutto ha colpito nella notte tra Sabato e Domenica il mondo del calcio dilettantistico spezzino. Ci ha lasciato Sergio Joly storico dirigente del Canaletto Sepor spentosi all'età di 86 anni. Se ne va così un'altra storica figura del calcio dilettante della Spezia, Joly da sempre era un appassionato tifoso dei "canarini" e seguiva assiduamente le partite sia delle giovanili che della Prima Squadra. La sua figura sulle tribune e di fronte alla rete verde di recinzione del Campo Sportivo "Astorre Tanca" mancherà a tutti gli sportivi che da oltre un ventennio erano abituati a trovarlo sempre al suo posto. Oltre alla lunga militanza nel Canaletto lo si ricorda anche per aver fondato il Valdellora Portarocca nel 1988. I funerali si svolgeranno Martedì alle ore 15:00 direttamente nell'obitorio del Sant'Andrea. Lascia il figlio Massimo, la sorella Anna e i nipoti Barbara, Serena, Tiziana, Michele e Andrea. Anche Città della Spezia si unisce al dolore della famiglia e porge le più sentite condoglianze.

Per ricordarlo ci affidiamo alle sentite parole del Direttore Generale del Canaletto Fabrizio Vaccarini.

"Una grave perdita per la nostra società. Sergio era una persona meravigliosa che emanava positività in ogni momento della sua giornata che fin dalle prime ore del mattino passava al “Tanca” dove trascorreva tutte le sue giornate fino a tarda sera. Sempre disponibile, educato, affabile, cortese, una persona perbene insomma, raro a trovarsi in questo frenetico e opportunista mondo pallonaro sia dilettantistico e giovanile. Negli ultimi anni del mio distacco dal Canaletto non passava settimana che mi telefonava pregandomi di rientrare e onestamente l’ho fatto anche per persone serie come lui. Lui amava moltissimo la Prima Squadra, anche quando era già ammalato non passava giornata che si informava come andassero i ragazzi di Clodio Bastianelli e il primo a chiudere il risultato domenicale. Ciao Sergio, non ti dimenticheremo mai!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News