Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 17.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Alla Tarros Sarzanese si cresce bene: Cidale e Ferrari lo dimostrano!

Il centrocampista classe '99 decisivo con il gol vittoria in prima squadra, il portierino del 2002 novello emulo di Chilavert decide il match dei Giovanissimi a Ligorna con una punizione gioiello. Già tante squadre professionistiche lo seguono.

Alla Tarros Sarzanese si cresce bene: Cidale e Ferrari lo dimostrano!

Sarzana - Giovani, uno dei due giovanissimo a dire il vero, dotati e sicuramente di prospettiva, entrambi provenienti dal settore giovanile della Tarros Sarzanese, uno di ruolo è centrocampista, l'altro portiere. Ed allora cosa accomuna questi due "talentini" della cantera rossonera? Ovvio, il gol! E' si perchè nello scorso week - end entrambi sono andati in rete, due marcature risultate decisive per le sorti delle loro squadre. Ah sì scusate, ci eravamo dimenticati di dirvi i loro nomi, stiamo ovviamente parlando di Nicolo' Cidale (nella foto di Matteo Andrei, N.d.r.) centrocampista classe '99 e di Alessio Ferrari portierino classe '02. Domenica la squadra di mister Lucchi, uno che ha sempre puntato sui giovani del proprio vivaio, giocava una partita importantissima sul campo della già retrocessa, ma mai doma, Amicizia Lagaccio. Subito sotto i rossoneri pareggiavano immediatamente con l'esperto Musetti, ma per agganciare i Play - Out e giocarsi la salvezza servivano i tre punti. Nicolò ci aveva già provato con un gran tiro di destro appena dentro l'area di rigore, su assist di un altro classe '99 come Desogus, ma Bonito con un gran colpo di reni aveva salvato tutto alzando sopra la traversa. Al 26° l'estremo di casa non ha però potuto far niente quando Cidale con una spettacolare semi rovesciata di destro ha anticipato il proprio difensore ed insaccato in rete. Grazie al rigore parato da Bertagna la perla del giovane centrocampista rossonero è risultata decisiva per portarsi a casa la vittoria: davvero niente male! "E' un ragazzo veramente molto dotato tecnicamente, ma a queste doti innate associa anche ottime qualità in interdizione" - dice di lui ai nostri microfoni l'allenatore Stefano Lucchi - "E' giovane, ma sicuramente grintoso e determinato con tanta voglia di fare bene. Io ci ho solo creduto e l'ho lanciato nella mischia, ma questo è il giusto premio al gran lavoro fatto dalla società nel settore giovanile." Per un talentino che ha esordito in prima squadra con un gol da tre punti, ce ne è anche uno in rampa di lancio che, anche sei gol li dovrebbe evitare, è passato alle recenti cronache per averlo realizzato un gol. Novello emulo di Rogerio Ceni o Chilavart, maestri sudamericani del calcio piazzato seppur estremi difensori di ruolo, il giovanissimo Alessio Ferrari con una bomba dai 40 metri su calcio di punizione ha realizzato il definitivo 4 - 4 dei Giovanissimi Regionali della Tarros Sarzanese impegnati in casa del Ligorna. Un gol che è valso il punto per la squadra di mister Cenderelli. "Per me è stata veramente un'emozione indimenticabile - si confida con noi il giovane Alessio - "La partita era difficile e si era messa subito male per noi che eravamo sotto di tre reti. Ci abbiamo messo tanto orgoglio ed allo scadere del tempo regolamentare siamo riusciti ad impattare il risultato con la mia rete!" Il ragazzo nel vivaio della Tarros è forgiato passo passo dall'esperto preparatore dei portieri rossonero Massimiliano Ranghetti: "Alessio è stato seguito per diverso tempo dal D.s. Petrucci che poi lo ha portato in prova da me per una settimana. Fin da subito notai che in porta aveva buone qualità, abbiamo lavorato duramente sulla posizione in campo e sulle uscite dove aveva grosse lacune. Inizialmente era disastroso con i piedi ed all'inizio è stato seguito da Damiano Currenti, per un anno mio collaboratore, per quanto concerne la tecnica podalica. Ringrazio veramente molto Damiano perchè fece un lavoro straordinario. Quest'anno io ho continuato sulle sue linee guida ed i risultati sono arrivati come dimostra questo exploit genovese. Il ragazzo è serissimo, sempre presente e con una grande voglia di emergere. Sono sincero, già più squadre professionistiche lo stanno seguendo. Personalmente auguro a lui di avere una possibilità, è ancora molto giovane, ma se la merita tutta!" Insomma alla Tarros Sarzanese si cresce davvero bene e week - end come quello appena trascorso sono veramente da incorniciare per la società rossonera!

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















15/11/2016 17:30:00






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure