Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Novembre - ore 22.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Al "Tanca" una targa e un defibrillatore in memoria di Alfonso Pistone

Al "Tanca" una targa e un defibrillatore in memoria di Alfonso Pistone

La Spezia - Non sono mancati la commozione, gli occhi lucidi e anche qualche lacrimuccia l’altra sera nella toccante manifestazione che si è svolta al campo “Tanca” dove è stata scoperta la targa in ricordo di Alfonso Pistone, uno dei più grandi allenatori della storia del Canaletto Sepor, ma anche dell’intero panorama calcistico giovanile spezzino, scomparso lo scorso 5 agosto.
La famiglia con il sostegno degli amici, dei genitori e dei dirigenti, proprio per ricordarne la memoria, ha donato al Usd Canaletto Sepor un defibrillatore, affisso davanti agli spogliatoi, che è stato messo a disposizione di tutti i ragazzi e sportivi che frequentano il campo “Tanca”: “Donato dalla Famiglia Pistone e da chi gli ha voluto bene, in ricordo di Alfonso, maestro di calcio e di vita per generazioni di giovani canarini”.
Questo cita la targa affissa nella struttura di via Lunigiana, un gesto nobile dei famigliari di Pistone che ne conferma la grandezza morale e spirituale e contribuirà alla sicurezza di tutti gli atleti che frequenteranno il “Tanca”.
Alla serata hanno partecipato tutti i dirigenti del Canaletto Sepor con in testa il presidente Claudio Cerrone, Vittorio Braguzzi, Stefano Risso, Piercarlo Rebecchi, Sabrina Benassi, Ugo Questa, Rino Papa, il responsabile tecnico e organizzativo Fabrizio Vaccarini, gli allenatori, i simpatizzanti e i genitori, ma soprattutto i bambini del 2009 e 2010 dell’Oratorio Salesiano che hanno avuto come tecnico il compianto Pistone.
Ad introdurre la cerimonia, Ugo Questa, uno dei fondatori della società canarina nel lontano 1960: «Alfonso Pistone, una vita dedicata al calcio e al Canaletto Sepor con il quale ha prestato - afferma il dirigente gialloblu - la sua preziosa opera di allenatore per 40 anni sia nelle squadre giovanili del Tanca (conquistando anche un titolo regionale nel 1992) sia nella scuola calcio presso l’Oratorio Salesiano. Un allenatore di valore, fondamentale per l’insegnamento della tecnica di base, una persona di profonda umanità ed equilibrio sempre in sintonia con i suoi allievi ai quali sapeva trasmettere il senso dei valori dello sport. Legame affettivo testimoniato dalla folta presenza di bambini che in questi ultimi anni lo hanno avuto e amato come istruttore. Un maestro di vita e di calcio, come recita la bella targa che rimarrà nella viva memoria di tutto il Canaletto Sepor».
Per la famiglia erano presenti Barbara figlia del compianto Alfonso, il marito Marco Corrado, ex calciatore canarino e i nipoti Mattia, Samuele, Luca e Matteo, molto amati dal nonno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News