Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Novembre - ore 12.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

L'utente del territorio

Cambiare la visione del verde pubblico

Le tante virtù della natura sono tutte da riscoprire grazie a una mutata e lungimirante valutazione dei vantaggi che possono essere apportati da una gestione efficiente del verde urbano.
Oltre a migliorare la qualità dell'abitare e rendere turisticamente più attrattivo un centro abitato, è stato dimostrato che una migliore facilità di accesso e una maggiore disponibilità di aree verdi incide positivamente sulla salute dei cittadini. Pare che gli effetti sulle persone siano così positivi da attenuare il disagio esistente a causa delle differenze socio-economiche presenti nella società, consentendo a tutti di godere di spazi pubblici dove svolgere delle attività sportive, portare gli anziani e i bambini oppure dove fare una pausa dal lavoro e trascorrere rilassati un po' di tempo libero.
Negli ultimi decenni la normativa si è continuamente evoluta perseguendo l'obiettivo di incentivare la realizzazione di aree verdi urbane e aumentare la vegetazione nelle città. Le amministrazioni comunali hanno l'obbligo di piantare, entro sei mesi dalla nascita, un albero per ogni bambino iscritto all'anagrafe. Ma non solo. I Comuni devono redigere e pubblicare un bilancio arboreo degli alberi piantati negli spazi pubblici. Insomma, dove non arriva la sensibilità per l'ambiente degli amministratori comunali, tenta di supplire il legislatore inserendo nuovi obblighi e vincoli a carico dei Comuni.
In verità occorre mutare l'approccio alla questione e comprendere che il verde pubblico non è un peso di cui disfarsi, ma costituisce un patrimonio della collettività. Inoltre, rappresenta un valore aggiunto nella vita economica e sociale di una qualsiasi località, ancor di più per una città che ambisce a definirsi una meta turistica. Tra le vie per la ripresa economica del Paese si fa diffusamente riferimento anche alla valorizzazione dell'Italia quale Patria della Bellezza. Coerentemente, allora, bisogna agire cambiando passo, per tradurre in realtà il potenziale vantaggio competitivo del Bel Paese, nell'interesse di tutti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
<< Elenco Post

I Vostri commenti

Daniela Tramonti
Domenica 25 giugno 2017 alle 19:04:44
quello che è stato scritto è giusto. meglio mantenere le aree verdi piuttosto che continuare a costruire. in effetti il verde può rilassare
Fabio Pini
Sabato 1 luglio 2017 alle 07:51:25
Grazie Daniela. Il consumo di suolo in Italia non si arresta nonostante la persistente crisi economica. Recenti studi hanno confermato che la quantità di immobili esistenti e inutilizzati potrebbe essere più che sufficiente ad assorbire la domanda di abitazioni e attività produttive

Scrivi un commento



Per inviare un commento devi essere loggato.







































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure