Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Gennaio - ore 22.51

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Girointondo

Lungo il Canale

Dopo alcuni anni e non poche lamentele - soprattutto da parte di ciclisti costretti ad abbandonare il loco ameno per ributtarsi nel traffico - la pista ciclopedonale del Canale Lunense è stata finalmente inaugurata. Come è usanza, però, pur non essendo compiuta. Accontentiamoci comunque di quei brevi tratti completati che poi, per chi ha famiglie con bambini, tanto brevi non sono. Ma andiamo per ordine.

La pista ciclopedonale del Canale Lunense, come dice il nome stesso, è un percorso adatto sia a chi va in bici che a piedi. Dovrebbe, e qui il condizionale è d’obbligo, collegare senza interruzioni, Castelnuovo Magra a Santo Stefano, ma per ora va un po’ a singhiozzo. Il tratto che congiunge Santo Stefano a Sarzana però, va via liscio e merita di essere percorso. Sono circa 6 Km di passeggiata (o pedalata che sia) lungo il canale con le sue acque placide lambite da salici piangenti, pini, ciliegi e verdi praticelli. Un modo tutto nuovo per scoprire da una prospettiva diversa il nostro territorio. Un modo decisamente salutare e balsamico, che regala una bella boccata d’aria in tutta sicurezza, anche per i più piccoli (il canale non è del tutto delimitato, ma quasi).

La staccionata in legno che si intravede tra le fresche frasche è il primo segnale di riconoscimento della pista per chi cerca un varco dalle strade asfaltate. L’accesso più comodo è presso il cimitero di Sarzana, o, all’estremità opposta, dal parcheggio della stazione ferroviaria di Santo Stefano, basta attraversare, con cautela, la Cisa. E poi altri passaggi qua e là (Via San Gottardo, oppure appena dietro il CMD, Centro medico Diagnostico, di Ponzano…eccetera). A guidarvi sarà il canto di qualche uccellino oppure il lamento di un capriolo rimasto intrappolato tra le sponde del canale. Ma questa è un’altra storia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
<< Elenco Post

I Vostri commenti

Mirko Lazzarini
Sabato 6 maggio 2017 alle 13:37:09
La staccionata manca per lunghi tratti, in bici si può scivolare e finire nel canale...
Annamaria Giannetto Pini
Venerdì 26 maggio 2017 alle 12:04:42
mi sembra una visione un po' catastrofica, però è vero che c'è ancora molto lavoro da fare ;-)

Scrivi un commento



Per inviare un commento devi essere loggato.

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News