Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Marzo - ore 22.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

L'utente del territorio

I piccoli elettrodomestici alla ribalta

Per il cittadino è divenuto più semplice smaltire i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche i cosiddetti RAEE. Questa specifica tipologia di spazzatura non rientra in quella classificata indifferenziata. Il consumatore ha l'obbligo di smaltire questi particolari rifiuti in modo diverso dall'immondizia comune. Infatti una notevole quantità di RAEE contiene sostante pericolose per l'uomo e per l'ambiente. Peraltro parliamo di oggetti che sebbene non siano più utilizzati continuano a conservare un certo valore. Tanto è vero che sono state create delle concrete opportunità occupazionali derivanti dall'attività di recupero delle parti e dei componenti delle apparecchiature, che per lo più (circa l'80%) sono di provenienza domestica. Oggi la novità è che i piccoli elettrodomestici (dimensione massima 25 centimetri) possono essere smaltiti, pur senza doverne acquistarne un altro, presso i negozi adibiti alla loro vendita. Nel dettaglio, soltanto le grandi attività commerciali, aventi una superficie superiore ai 400 metri quadrati, sono tenute ad accettare le apparecchiature in disuso; invece i piccoli negozi ne hanno la possibilità ma non l'obbligo. Ovviamente è ancora possibile portare i RAEE nei centri di raccolta meglio conosciuti come isole ecologiche. Da evidenziare che alcuni centri di raccolta hanno posizionato al loro esterno dei contenitori, dove tutti i giorni e a tutte le ore è possibile depositare le apparecchiature elettriche ed elettroniche destinate all'industria del riciclo. Un'occasione in più per smaltire correttamente i rifiuti e per fornire una prospettiva di vita ai RAEE desolatamente dimenticati nei ripostigli di casa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
<< Elenco Post

I Vostri commenti

Alessandra Paterni
Lunedì 8 maggio 2017 alle 04:26:34
Concordo con tutto quello scritto. Aggiungo che noi in casa abbiamo un "bidone della spazzatura" molto particole, un vero è proprio piccolo elettrodomestico in grado di trasformare il l'immondizia organica in concime per piante! Viva l'ecologia :) Alessandra www.rotex.net/blog
Fabio Pini
Lunedì 8 maggio 2017 alle 11:54:10
Grazie Alessandra per il suo contributo, indubbiamente il progresso tecnologico può favorire il miglioramento dell'ambiente in cui viviamo e quindi incrementare la qualità della nostra vita. In ogni caso, per ottimizzare la gestione del ciclo dei rifiuti urbani, sarebbe sufficiente essere maggiormente informati e metterci un po' di buona volontà. A presto

Scrivi un commento



Per inviare un commento devi essere loggato.








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News