Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Gennaio - ore 22.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pane e coperto compreso

ACRONIA, la Liguria (e non solo) nel piatto

La focaccia da Acronia (festeggia in questi giorni tre anni di apertura) è la protagonista della tavola. Focaccia soffice, sottile, profumata e ben digeribile, da abbinare ai taglieri con ottimi salumi della Val di Vara con una superlativa soppressata, poi con il salame di Sant’Olcese, il larsciac (un lardo in vinaccia), il salame e la prosciutta castelnovese (un prosciutto ricavato dalla coscia di suino stagionato per almeno otto mesi, dal sapore deciso e intenso con l’aumentare della stagionatura) e con i migliori salumi della norcineria italiana (lardo della Lunigiana, il prosciutto crudo Parma, il salame di Felino, il salame di Varzi, il prosciutto di cinta senese, il lardo, la soppressata e il salame di cinta senese biologico). I salumi, amano dire i proprietari, sono “affettati senza stress dalla mitica Berkel” (è un’affettatrice manuale rossa chiamata anche “la Ferrari del salumiere”). E’ possibile mangiarla farcita con tante bontà a partire dal pesto ed è possibile liberare la fantasia (facile con tutti quei salumi eccellenti) e magari soddisfare la voglia di assaggiare delle ottime acciughe e i formaggi della Val di Vara. Tutto ciò fa tanto Liguria. Ed era proprio questo il motivo che ha mosso Yvonne Riccobaldi e Tino Celano, amici da sempre, entrambi di Manarola a unire le loro esperienze in città, nel fondo dove una volta c'era una pasticceria il cui proprietario aveva insegnato a Tino la segretissima ricetta dei suoi cantucci (da assaggiare nel periodo natalizio, quando Tino dedica un'intera giornata a prepararli).
Uno spazio a parte merita il discorso sul vino. Yvonne Riccobaldi, esperta sommelier, in questa sua avventura cittadina ha messo a frutto le sue conoscenze. Bere bene è sottinteso, da Acronia c’è qualcosa in più: si può assaggiare il meglio del meno noto, piccoli produttori con bottiglie eccellenti (e molte liguri, ovviamente). Tutti i vini sono serviti anche al bicchiere, così da permettere ai clienti di assaggiare qualunque etichetta presente in carta.
Acronia su facebook organizza talvolta anche corsi di focaccia, svelando tutti i segreti per riprodurla a casa.


ACRONIA CANTINA
Via Manin, 31
La Spezia
tel. 3476098718
aperto la sera
chiuso lunedì
ferie in gennaio
www.facebook.com/acronia.cantina
© RIPRODUZIONE RISERVATA
<< Elenco Post

Scrivi un commento



Per inviare un commento devi essere loggato.

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News