Un mancino per la difesa di Bjelica, ecco Matija Katanec

Atteso alla Spezia per firmare il 24enne croato proveniente dal campionato bosniaco. Arriva su richiesta del tecnico aquilotto.

La Spezia - Arriverà in serata alla Spezia, con la prospettiva di mettere la firma su un contratto biennale che gli metterà la maglia bianca addosso. Altro acquisto dall'ex Jugoslavia per gli aquilotti, si tratta del croato Matija Katanec, difensore centrale 24enne che arriva dagli erzegovini del Zrinjski Mostar. La squadra della città del famoso ponte vecchio, Patrimonio dell'Umanità per l'Unesco, il cui bombardamento nel 1993 divenne uno dei simboli della guerra nei Balcani.
Arriva per espressa richiesta di Nenad Bjelica, che cercava un centrale mancino di piede. Nel passato di Katanec (solo omonimo del sampdoriano anni Novanta), tanta Premijer Liga, la serie A bosniaca, frequentata in 69 presenze anche con le maglie di Radnik Bijeljina e Gradina Srebrenik. Diciotto le presenze nella massima categoria croata e 15 nella Regionalliga, la serie C austriaca. Un acquisto preparato negli scorsi giorni e quindi slegato dalla possibile cessione di Luca Ceccarelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA