Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 24 Febbraio - ore 18.26

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Agenda Eventi La Spezia

Teatro Civico (La Spezia)

Segnala un evento

«Poche volte si verifica un caso di un titolo tanto noto quanto poco rappresentato. Salomè è un grande archetipo, un simbolo eterno di amore e morte ma la sua versione lirica è comunemente rappresentata, mentre il capolavoro di Wilde sembra destinato più alla lettura che alla rappresentazione». (Luca De Fusco, il regista).

Scritta in francese nel 1891 durante un soggiorno di Oscar Wilde a Parigi, con registri che oscillano fra il drammatico, l’ironico, l’erotico e il grottesco, in una miscela che è effettivamente molto ambigua e di difficile rappresentazione, Salomè fece subito scandalo fin dalla prima rappresentazione a Parigi.

La celebre storia biblica di Erode, Giovanni Battista, Erodiade e della danza dei sette veli della protagonista, proprio per quella sua natura soffusa di sensualità e peccato, ha avuto alterne fortune sceniche. La sfida del regista è quindi quella di rimettere in circolazione un testo uscito dal repertorio teatrale contaminandolo con danza, musica e cinema. Salomè, con la sua luna piena incombente e allucinata, con la sua danza dei sette veli, sembra quindi un testo ideale per un teatro “spurio” che De Fusco predilige da molto tempo. L’opera si avvale di un trio di attori d’eccezione come Eros Pagni, Gaia Aprea e Anita Bartolucci, che incarnano rispettivamente i ruoli di Erode, Salomè e Erodiade.




Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News