Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Luglio - ore 09.37

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La recensione: "Inchiesta su Gesù" di Augias e Pesce

La recensione: "Inchiesta su Gesù" di Augias e Pesce

- Dall’incontro tra il noto giornalista Corrado Augias e l’affermato storico Mauro Pesce, professore dell’università di Bologna, è nato uno dei libri più discussi degli ultimi anni: “Inchiesta su Gesù. Chi era l’uomo che ha cambiato il mondo”. Un noto giornalista e uno storico del cristianesimo hanno unito i loro interessi: la curiosità laica del primo e le conoscenze sulla Bibbia del secondo per dare vita ad un inchiesta storica sulla figura di Gesù che cerca di rispondere alle migliaia di domande che rimangono senza risposte o che sono avvolte nel mistero.
Dare alla luce un testo di questa portata mette i due autori di fronte a molti problemi tra cui le diffidenze e probabili critiche (poi in effetti arrivate) da parte di storici e religiosi e la difficoltà di ricostruire questa “Inchiesta su Gesù” cercando di renderla il più completa possibile nonostante la scarsità e manipolazione delle fonti e i vari problemi storiografici legati ai dogmi teologici che molte volte hanno manipolato la ricerca, e di conseguenza, la realtà storica.

Su Gesù sono proliferate nei secoli molte leggende e alcune autentiche fiabe, segno della curiosità di sapere chi lui fosse veramente prima che il mantello della teologia lo coprisse, celandone allo sguardo la figura storica. Corrado Augias ha dialogato su questo tema con uno dei massimi biblisti italiani, Mauro Pesce, rivolgendogli quelle stesse domande che molti di noi, cristiani e non cristiani, si pongono: sul periodo storico nel quale Gesù visse, sulle sue parole, sulla sua vita, sulla sua morte, sui tanti testi che ne parlano. Ma anche su ciò che seguì la tragica giornata del Golgota, fino alla nascita di una religione che da lui prese il nome, anche se egli non ha mai detto di volerla fondare. Il profilo di Gesù che questa "inchiesta" ci restituisce è quello di un ebreo, ligio alla Legge di Mosè, amante del suo popolo e delle sue tradizioni, eppure aspramente critico verso gli aspetti che giudicava 'superati' o 'secondari', e, soprattutto, portatore di un progetto di rinnovamento incentrato sul riscatto degli emarginati; una personalità complessa, mai svelata per intero nemmeno a chi gli era più vicino, una figura profondamente solitaria, coerente con i suoi principi fino alla morte in croce.

Augias inizia con le domande più semplici e apparentemente più banali ma che insinuano subito il dubbio sulla ricostruzione storica che noi tutti conosciamo di Gesù: figlio di Giuseppe, carpentiere, e di Maria è nato nel periodo finale del regno di Erode, morto intorno al 4 a.C. il che ci mette subito di fronte alla realtà che se davvero contassimo gli anni a partire dalla sua nascita dovremmo essere nel 2010. E’ molto improbabile che sia nato a Betlemme mentre invece dai vangeli di Marco, Luca e Matteo risulta che sia nato in Galilea, Nazareth verosimilmente o che, comunque, vi abbia passato buona parte della sua vita con la famiglia. Gesù, ebreo, il suo nome nella traduzione italiana deriva dall’ebraico Yehòshuà o Yeshuà, il cui significato è “Dio salva”. Parlava l’aramaico della Galilea ma leggeva l’ebraico e conosceva abbastanza bene greco e latino.
Idee e cultura religiosa assai differenti per l’epoca, credeva in un Dio unico quando nel I secolo gli altri popoli erano politeisti, conduceva la sua vita secondo le regole dell’Antico Testamento rispettando alla lettera le prescrizioni della Torah, osservando con estremo rigore le festività del suo popolo, frequentando con assiduità le sinagoghe e andando in pellegrinaggio al Tempio di Gerusalemme.

In sintesi una ricostruzione della figura di Gesù che tiene fede ai vari aspetti riscontrabili nei vari vangeli che ne danno un’immagine sempre differente; Augias e Pesce proseguono poi l’indagine analizzando le molte sfaccettature che emergono dai molti testi, oltre i vangeli, che raccontano di Gesù, delle sue parole e della sua morte. Un uomo ed una figura affascinante e solitaria, sempre coerente sino alla morte in croce, il cui nome sta alla base di una religione che egli non ha mai detto di voler fondare.
Semplice, lineare, e diretto, un ottimo testo storico che ha trovato molte critiche e il rischio della scomunica da parte della chiesa. Il professor Pesce è una garanzia di imparzialità e una fonte storica stimata ed attendibile.
Un’importante ricostruzione di una figura tra le più dibattute e controverse della storia (ne seguirà una sulla sua religione “Inchiesta sul cristianesimo”).

L’AUTORE: CORRADO AUGIAS

Nato a Roma il 26 gennaio 1935 è un giornalista, scrittore, conduttore televisivo e politico italiano.
Attualmente collabora con il quotidiano “La Repubblica” curandone la sezione delle lettere inviate dai lettori. Per anni ha lavorato come inviato a Parigi e New York sempre per il suddetto giornale e per i settimanali “L’espresso” e “Panorama”.
Autore di una trilogia, (“Quel treno da Vienna”, “Il fazzoletto azzurro”, “L’ultima primavera”) è autore di numerosi libri di successo tra cui: “I segreti di Londra” (2003), “I segreti di Roma” (2005), “Inchiesta sul Cristianesimo” (2008) tutti editi da Mondadori.

L’AUTORE: MAURO PESCE

Nato a Genova il 21 marzo 1941 è un docente e biblista italiano. Dal 1987 è Professore ordinario di Storia del Cristianesimo all’Università di Bologna, Facoltà di Lettere e Filosofia, dove p anche presidente del corso di laurea di Antropologia Culturale ed Etnologia. Nel 1979 fondò l'Associazione italiana per lo studio del giudaismo e nel 1988 il Centro Interdipartimentale di studi sull'Ebraismo e sul Cristianesimo (CISEC) dell'Università di Bologna. Negli ultimi anni è divenuto noto al pubblico grazie ai testi sulla storia di Gesù “Le parole dimenticate di Gesù” del 2004 e l’appena recensito “Inchiesta su Gesù” (2005).


TITOLO: “INCHIESTA SU GESU’.
CHI ERA L’UOMO CHE HA CAMBIATO IL MONDO”
AUTORE: CORRADO AUGIAS, MAURO PESCE
EDITORE: MONDADORI
ANNO: 2005
PREZZO: 17,00 €

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News