Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Luglio - ore 22.23

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pd e opposizione contro De Ranieri: "Dica la verità su Ameglia Servizi"

I consiglieri di Insieme per Ameglia: "Solidarietà ai dipendenti". Genovesi: "I nodi vengono al pettine".

Pd e opposizione contro De Ranieri: `Dica la verità su Ameglia Servizi`

Val di Magra - “La gravissima situazione in cui versa la società a causa delle scelte sciagurate di Giampedrone prima e De Ranieri poi, imporrebbe almeno che quest'ultimo dicesse la verità”. I quattro consiglieri comunali di “Insieme per Ameglia” che sulla vicenda del porticciolo di Bocca di Magra proseguono: “Il sindaco invece dichiara: "ad oggi non possiamo mettere i soldi nella società" e ancora "il Comune potrà mettere soldi all'indomani del concordato presentato dal liquidatore in Consiglio Comunale". A parte il fatto che da due anni a questa parte De Ranieri ha dichiarato ripetutamente che il Comune ha dovuto accantonare un tesoretto per far fronte ai debiti societari e oggi invece dice che il Comune non può mettere soldi nella società, oggi tira fuori l'ipotesi del concordato. L'ennesima novità di cui non si conoscono i contorni.
De Ranieri sa benissimo che non ci sono i presupposti perché il Comune possa mettere risorse per contribuire al concordato. Sa queste cose, che noi gli abbiamo sollevato già da un pezzo, perché ha chiesto un parere alla Corte dei Conti - sezione regionale di Controllo per la Liguria - che con deliberazione n. 24/2017 il 2 marzo scorso ha espresso parere contrario alla copertura da parte del Comune della perdita accumulata dalla società e al contributo (del Comune) alla procedura di concordato preventivo a cui dovesse ricorrere la società”. Pisani, Caselli, Fontana e Benelli rincarano: “Quindi De Ranieri sa benissimo che il Comune non può sborsare il becco di un quattrino e quindi mente. Il Liquidatore della società però quei soldi li vuole perché ritiene che il Comune sia tenuto al pagamento dato che Giampedrone in assemblea dei Soci della società il 2.12.2014 e il 28.4.2015 si era formalmente impegnato a ricapitalizzare la società prima di darsela a gambe. Purtroppo – concludono - per ora a farne le spese sono i dipendenti, sottoposti da De Ranieri ad una scelta difficilissima dopo che per mesi gli aveva garantito la soluzione della vicenda e il pagamento di quanto dovuto. A loro va la nostra solidarietà”.

Il Pd amegliese con il segretario Sandro Genovesi aggiunge: “I nodi iniziano a venire al pettine. Ameglia Servizi Turistici poteva e doveva essere salvata. Si è scelto invece di affossarla con un susseguirsi incredibile di scelte scellerate. Oggi a farne le spese sono i dipendenti. A loro va la nostra solidarietà e vicinanza. Per De Ranieri e per tutta la maggioranza è giunto il momento di assumersi le proprie responsabilità e di fare le scelte necessarie per la tutela quantomeno dei lavoratori. Fino ad oggi hanno sempre scaricato la responsabilità su altri (oggi tocca al Sindacato), ma ora non basta più. Tocca  a loro agire e se proprio vogliono scaricare la responsabilità a qualcuno suggeriamo due nomi che fino ad oggi loro non hanno mai menzionato: Giampedrone e Santini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure