Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Settembre - ore 09.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nascondono l'eroina in una cassetta blindata, guai per l'impiegata e il pusher

L'operazione è stata condotta dai carabinieri di Sarzana che hanno sequestrato 750 grammi di 'bianca' del valore complessivo di 100mila euro.

Nascondono l'eroina in una cassetta blindata, guai per l'impiegata e il pusher

Sarzana - Val di Magra - Tenevano nascosti 750 grammi di eroina per un valore complessivo di 100mila euro. A bloccare di netto i loschi traffici di un'impiegata e del suo pusher sono stati i Carabinieri di Sarzana che questa notte hanno individuato i movimenti sospetti di due persone a bordo di un'utilitaria.
La coppia, una 43enne residente a Pontremoli e un tunisino di 27 anni già noto alle forze dell'ordine, viaggiava a bordo di una Ford Fiesta e alla vista dei lampeggianti dei carabinieri hanno bruscamente cambiato direzione. In una manciata di secondi, i militari erano sulle loro tracce e li hanno raggiunti subito: una volta fermati, è stato trovato nelle disponibilità della coppia un ovulo di eroina purissima del peso di 20 grammi. Il ritrovamento dello stupefacente ha fatto scattare una perquisizione a casa della 43enne ed è proprio lì che i militari hanno trovato il resto dello stupefacente: 750 grammi di eroina in ovuli del valore totale di 100mila euro.

Curiosa la locazione che la coppia aveva scelto per nascondere la droga. L'eroina era infatti custodita in una cassetta blindata e l'unico ad avere la chiave per accedere al "tesoro" era il tunisino. Nel corso della perquisizione sono spuntati anche 4mila euro in contanti ritenuti dai militari provento dello spaccio e un bilancino di precisione. Droga, contanti e cassetta sono stati sequestrati e per la coppia sono scattati i provvedimenti. L'impiegata è stata messa agli arresti domiciliari, mentre il 27enne è stato condotto direttamente alla casa circondariale di Villa Andreino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News