Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Settembre - ore 21.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il Pd: "Costa vuole chiudere Parco per rimuovere Tedeschi"

Duro intervento di Paita e Michelucci: "Invece di distruggere l'ente bisognerebbe nominare un presidente ascoltando il territorio".

Il Pd: `Costa vuole chiudere Parco per rimuovere Tedeschi`

Val di Magra - "Costa ritiri immediatamente la proposta di legge per la soppressione del Parco Di Montemarcello Magra". A chiederlo sono i consiglieri regionali del Partito Democratico Raffaella Paita e Juri Michelucci. “Questa pdl rappresenta alla perfezione il paradosso in cui è finita la maggioranza che guida la Regione Liguria – spiegano i due esponenti del Pd – Il Parco di Montemarcello Magra è nato per volere del territorio, ma il suo piano è stato adottato quando il presidente della Regione era Sandro Biasotti all’inizio degli anni Duemila. Quindi fu lo stesso centrodestra a recepire e tradurre in norma la volontà del territorio e dei Comuni di far nascere un parco. Una scelta che aveva messo d’accordo tutti, al di là della collocazione politica, perché rappresentava una conquista importante per il territorio e per la tutela della sua biodiversità. Oggi però lo stesso centrodestra vuole cancellare quella conquista e lo fa dopo aver nominato un proprio presidente (Tedeschi) al vertice del Parco, senza aver prima ascoltato la comunità e dopo aver impedito ad alcuni Comuni di centrosinistra di votare, escludendoli dall’ente. La nomina politica fatta qualche mese fa dalla maggioranza in Regione però – continuano Paita e Michelucci - si sta sciogliendo al sole. Ma se ci sono dei problemi con il nuovo presidente (perché tutti ormai parlano di insanabili contrasti) non si potrebbe semplicemente sostituirlo, invece di abolire il Parco? Questa volta potremmo nominarne uno ascoltando davvero il territorio. Ma questo centrodestra è talmente diviso al proprio interno che piuttosto che trovare un’intesa su un nuovo nome preferisce distruggere il territorio (e vorrebbero governare Spezia!). Tutti sanno ormai che dietro questa proposta di Costa c’è la pervicace volontà di rimuovere il presidente Tedeschi da loro nominato”.
I due consiglieri regionali del Partito Democratico parlano di una strategia del centrodestra per indebolire le risorse ambientali del territorio. “Prima la maggioranza taglia i finanziamenti ai parchi per dire che non funzionano – concludono Paita e Michelucci – e poi vuole abolirli. Una decisione assurda, che mette a repentaglio la salvaguardia del territorio”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure