Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Agosto - ore 20.28

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Addio a Valerio Sergiampietri della trattoria "Armanda"

Il patron dello storico locale di Castelnuovo Magra avrebbe compiuto 58 anni a fine mese. Un altro duro colpo per la ristorazione in Val di Magra.

Addio a Valerio Sergiampietri della trattoria "Armanda"

Sarzana - Val di Magra - Dopo quello di Stefano Paracucchi un altro grave lutto ha colpito in queste ore il mondo della ristorazione in Val di Magra. La notte scorsa infatti all'età di 57 anni si è spento Valerio Sergiampietri, titolare della storica Trattoria Armanda nel centro storico di Castelnuovo Magra. Da tempo era ricoverato all'ospedale San Gerardo di Monza dove era arrivato a metà gennaio per le complicazioni di una grave insufficienza respiratoria.
Cresciuto nel locale di famiglia Valerio aveva appreso dalla madre Armanda tutti i segreti della cucina castelnovese e di un territorio nel quale quotidianamente acquistava i prodotti che la moglie Luciana e i giovani collaboratori trasformavano nei piatti più tipici contaminati dagli ingredienti più significativi delle regioni vicine. Fedeli e gustose interpretazioni della storia locale che proponeva con modi semplici ed eleganti a clienti che tornavano sempre volentieri nel cuore di Castelnuovo. Ai suoi tavoli - dove da Luigi Veronelli a Franco Iseppi, Jovanotti e Costacurta, si erano seduti molti personaggi noti - arrivavano persone da Milano come dalla Versilia certi di trovare ogni volta i sapori intatti della tradizione locale.
Qualche anno fa con il sorriso compiaciuto che lo contraddistingueva, ammirò con soddisfazione l'estasi culinaria del fondatore di Slow Food Carlin Petrini, che davanti ad un piatto delle sue lattughine in brodo ebbe l'intuizione di quelli che sarebbero poi diventati i presìdi dell'associazione. Sfumature del gusto e dell'ospitalità affinate in una vita dedicata al proprio lavoro che la sera non finiva con l'ultimo servizio ma proseguiva con lunghe chiacchierate con i ragazzi del suo staff – fra i quali anche alcuni giapponesi che hanno esportato in patria alcuni dei suoi segreti – oppure nella cantina dove sistemava meticolosamente i propri vini, comprese le grandi etichette piemontesi che andava ad acquistare personalmente con la scusa per fare il pieno di tartufi e nocciole.
Ma in queste ore la scomparsa di Valerio Sergiampietri ha colpito in particolar modo tutta la comunità del centro storico, molto affezionata alla sua espressione sempre positiva e alle battute, rigorosamente in dialetto, scambiate su tutto ciò che avveniva in paese o fuori, come negli Stati Uniti dove due anni fa lui e la moglie avevano portato un po' della loro cucina per alcune serate a tema.
Amici e vicini che in questi tre mesi gli avevano riservato quotidianamente pensieri speranzosi nonostante una situazione delicata, e che oggi si stringoni con affetto e partecipazione attorno a Luciana e alle due figlie Giulia ed Elena, in attesa della cerimonia funebre che si svolgerà domani alle 15.30 presso la chiesa si Santa Maria Maddalena a Castelnuovo Magra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




Covid-19, cosa ti aspetti nei prossimi mesi?














Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News